La Festa della Musica a Faenza - Due concerti e Tre seminari

loops e così via; nella terza lezione si potrà imparare ad usare

06/giu/2002 19.09.31 Materiali Musicali Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Faenza, 4 giugno 2002
 
 
COMUNICATO STAMPA
Con preghiera di pubblicazione e di diffusione
 
 
In occasione della Festa della Musica di Faenza
TRE SEMINARI MUSICALI ALLA CASA DELLA MUSICA DI FAENZA E DUE CONCERTI IN PIAZZA NENNI A FAENZA
Dal 17 al 30 giugno: musica e computer, l'arte dell'improvvisazione musicale e canti e ritmi dell'Africa.
Due concerti il martedì 25 giugno e martedì 2 luglio con l'omaggio alla musica beat degli anni '60 e l'omaggio a Giuliano Todeschini.
 
 
 
Proseguono con successo i seminari musicali alla Casa della Musica di Faenza.
In occasione della Festa della Musica, ecco gli appuntamenti per approfondire le tematiche musicali e conoscere di più il proprio settore:
- Da lunedì 17 giugno si terrà un corso di Musica & Computer a cura di Gianluca Lo Presti. Il corso si articola in tre lezioni serali che permetteranno alla fine di potersi registrare la propria musica in casa per poter realizzare demo e autoproduzioni: nella prima lezione si parlerà di midi, sequencers, sint e groove machines; nella seconda lezione si conoscerà di più il mondo dei campionatori: dal samples al loops e così via; nella terza lezione si potrà imparare ad usare l'effettistica in senso creativo e a conoscere l'hard disk recording, le schede audio e i plug-ins. Insomma, tre lezioni di grande tecnologia musicale per poterla mettere al servizio della propria musica.
- Sabato 22 giugno dalle ore 15 unica lezione del pianista Pape Gurioli su:
Da Bach a Gurioli: l'improvvisazione musicale europea, che permetterà ai musicisti di poter conoscere tutti i segreti legati all'improvvisazione musicale. Pae Gurioli metterà a disposizione tutta la sua conoscenza di pianista, musicista, arrangiatore e compositore, con nomi come Jovanotti e Lunapop.
- Sabato 29 e Domenica 30 giugno torna , dopo il successo della prima edizione, il corso di Ritmi e Canti dell'Africa Occidentale. Due giorni "full time" (sabato pomeriggio, domenica mattina e pomeriggio) per conoscere , grazie ai maestri Ousmane Bangoura e Lucio Cosentino, tutti i segreti delle percussioni africane.
Tra questi tre seminari, in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Faenza e I Martedì d'Estate di Faenza, si terranno due concerti di rilievo dalle ore 21 ad ingresso libero in Piazza Nenni, già della Molinella a Faenza:
- Martedì 25 giugno  si terrà: Romagna Beat con i Ruvidi, i Salti di Fine Stagione, i Devils, gli Old 60, il Clan di Roger . Ospiti saranno i Cumoiadadì che presenteranno il loro primo disco.
- Martedì 2 luglio si terrà invece l'Omaggio a Giuliano Todeschini, nota figura del jazz faentino: suoneranno i Jazzin' con il figlio Alessandro Todeschini al pianoforte, Walter Baldi alla tromba, Mario Gallegati al contrabbasso, Fabio Montanari alla chitarra e Maurizio Merenda alla batteria.
Per informazione e per adesioni ai corsi:
Tel. 0546.24647 oppure 335.8370032 di Materiali Musicali
 
 
www.materialimusicali.it
www.audiocoop.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl