DULLI & AGNELLI AL ROLLING STONE

Allegati

10/dic/2004 19.01.41 L'altoparlante diffusione di notizie e suoni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 


 LIVE CLUB Trezzo sull'Adda (MI) e BUDDHA CAFE' Orzinuovi (BS) presentano, c/o

 

Milano- C.so XXII Marzo 32

info 02.733172

www.rollingstone.it

 

lunedì 13 dicembre  GREG DULLI'S TWILIGHT SINGERS + MANUEL AGNELLI 
                          + LOMBROSO  
 

Grande attesa per GREG DULLI, carismatico leader degli AFGHAN WHIGS con i quali ha lasciato un segno profondo nella storia del Rock degli Anni '90. DULLI si presenta ora a capo di un nuovo progetto, THE TWILIGHT SINGERS, collettivo in continua trasformazione che richiama di volta in volta musicisti con i quali condivide affinità non solo musicali; non un 'solo project', ma piuttosto un insieme con cui collaborare incidendo particolari collages di momenti/composizioni musicali.
Per dieci anni DULLI si è dedicato agli AFGHAN WHIGS, una delle più originali, rivoluzionarie nonché sofisticate realtà ad emergere dalla scena Rock underground americana, con una passione sempre crescente per il Soul 'd'annata' e il Funky più contemporaneo unito al Post Punk più sanguigno; parallelamente le liriche di DULLI sono diventavano sfacciatamente poetiche quanto più oscure e introspettive, esplorando dolorosi conflitti interiori con un'immediatezza spiazzante.
Negli anni intercorsi tra il loro debutto nel 1988 e lo scioglimento nel 1996, gli AFGHAN WHIGS si sono affermati come una delle formazioni più provocatorie, dissacranti e astutamente sexy tra le live bands degli Stati Uniti e con ferocia hanno difeso questa reputazione per il resto della loro carriera insieme.
Conclusa l'esperienza con gli AFGHAN WHIGS, DULLI sposta le sue energie su un nuovo progetto, THE TWILIGHT SINGERS, che lo porta in Inghilterra a collaborare con Steve Cobby & Dave McSherry (famosi per i visionari remix Acid Jazz per i Radiohead, the Orb, Busta Rhymes e Moloko) fino a mettere insieme nel 2000 un gruppo che comprende il vecchio amico Harold Chichester (Howlin' Maggie) e il batterista dei Whigs, Michael Horrigan al basso per un tour che gira l'America acclamato da tutta la critica.
"Blackberry Belle" è il secondo album registrato con il progetto THE TWILIGHT SINGERS e mai la voce di DULLI è stata così potente e i suoi testi così intensi e penetranti; un salto senza paracadute, un viaggio dell'anima tra dolore, decadenza, amore e morte, quella combinazione di realtà e non-realtà, tra mistero, stupore e vita.
Dopo una prima uscita discografica con cui DULLI cercava di distaccarsi dallo stile degli AFGHAN WHIGS puntando sull'elettronica, "Blackberry Belle" sperimenta un mix di generi più aperto, tra Rock ed elettronica, sfruttando al meglio le caratteristiche dei 25 musicisti che hanno partecipato alla registrazione. La lista è impressionante, Mark Lanegan, Stanton Moore, Mike Napoletano, Apollonia Kotero, Steve Myers, Scott Ford, Kamasi Washington, Josh Lampkins, Matt Hergert e molti altri ai quali DULLI ricambia il favore prendendo parte a loro produzioni, come nel caso di Mark Lanegan per il quale canta 2 brani del suo album solista "Bubblegum".
Questa esperienza di interscambio esalta DULLI che ci riprova, con risultati sorprendenti, nella terza uscita discografica insieme a THE TWILIGHT SINGERS dal titolo "She Loves You", tributo alla musica 'al femminile' con il quale rende omaggio ad artiste indimenticabili come Hope Sandoval, Bjork, Billie Holiday, Stenie Nicks, Mary J. Blige e Nina Simone; pezzi originali e una serie di cover rilette ed interpretate con un'intensità straordinaria da GREG DULLI accompagnato ancora una volta da musicisti diversi, tra i quali spicca MANUEL AGNELLI, vulcanico leader degli AFTERHOURS, che DULLI ha conosciuto durante un concerto italiano e con il quale è nata un'amicizia/collaborazione che lo ha portato a produrre l'imminente prossimo album degli AFTERHOURS.
L'occasione di lunedi 13 dicembre al ROLLING STONE è di quelle imperdibili: l'incontro tra il mitico GREG DULLI e MANUEL AGNELLI, 2 personalità musicali tra le più originali e stimolanti riunite sullo stesso palco per un concerto che già si preannuncia ricco di feeling e sorprese
.
 

 
 


 

 


www.laltoparlante.it

  info@laltoparlante.it

                                   +39.348.3650978

 

 

 

 

 

 

Queste segnalazioni vengono inviate a scopo informativo, per la Vs attività giornalistica e non sono oggetto nè di "spamming" nè di disturbo e, nel rispetto della legge 675/96, il trattamento dei  vostri dati, provenienti da elenchi o servizi di pubblico dominio, avviene solo all'interno del nostro ufficio. Per modifiche, aggiornamenti, esclusioni scrivere all'indirizzo sopra indicato.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl