Cremona, 4 dicembre 2009, Stef Burns apre il Dvd Experience Tour.

05/dic/2009 15.37.02 ultra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Ieri sera si è aperto tra gli applausi nel clima raccolto ma rovente del Ritmia (Cremona) il tour di Stef Burns THE DVD EXPERIENCE TOUR, che accompagna l’uscita del suo Dvd “World Universe Infinity Live”, che lo porterà in giro per l’Italia, e a MILANO al Legend 54 proprio domani, Domenica 6 Dicembre.

 

In uscita proprio in questi giorni, il Dvd contiene un concerto del tour 2008, oltre ai due videoclip “Begin” e “Space Time” (brani contenuti nell’ultimo album “World Universe Infinity” 2008) e alcuni contenuti speciali che includono dei momenti simpatici di backstage del tour di World Universe Infinity.

 

Al Ritmia, in versione power trio, Burns propone non solo i brani di “World Universe Infinity”  (Ultratempo rec), ma, insieme alla sua affiatata band internazionale, Stef Burns si diverte molto, così decide di regalare al pubblico una serie di famosissime cover di artisti quali Beatles, Elton John, Huey Lewis, Hendrix, ecc. concludendo proprio con la bellissima “Little Wing” (contenuta anche nell’album di Burns “World Universe Infinity”).

Da anni ormai, il chitarrista americanoStef Burns (già con Alice Cooper, Vasco Rossi, Huey Lewis & the News, etc.) sale on stage e immediatamente strega la platea con la sua chitarra.

 

Il tour prosegue con una decina di concerti in tutta Italia organizzati da Ulive:

Bologna (Kememeo di Argelato, sabato 5/12), Milano (Legend 54, domenica 6/12), Udine (Groove Factory di Torreano di Martignacco, lunedì 7/12), Torino (Lapsus, mercoledì 9/12), Spoleto (Maz de Paz, giovedi 10/12), Napoli (Sea Legend di Pozzuoli, venerdì 11/12) per concludersi a Roma sabato 12 dicembre al famoso club Stazione Birra, dove l’artista ha promesso una “sorpresa” per festeggiare la fine della tournèe.

 

I concerti di Burns si rivelano sempre unici ed emozionanti, sia per le sue abilità chitarristiche sia per la sua naturale e innata sensibilità, simpatia e autoironia, che come musicista lo collocano sul podio più alto.. ma vicino all’ascoltatore al tempo stesso..

 

Ci permettiamo di suggerirvi di non perdervelo se solo ne avete occasione, mentre noi aspettiamo con curiosità di rivederlo a Roma il 12 dicembre!

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl