La klezmer band iblea dei Trinakant torna a Cracovia sul “Treno della Memoria”: quando la musica evoca il ricordo

La klezmer band iblea dei Trinakant torna a Cracovia sul "Treno della Memoria": quando la musica evoca il ricordo Dopo lo strepitoso successo ottenuto nella scorsa edizione del "Treno della Memoria" i Trinakant tornano ad esibirsi a Milano e a Cracovia (Polonia) nell'ambito delle iniziative legate al "Giorno della Memoria".

23/gen/2010 12.01.02 Inpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dopo lo strepitoso successo ottenuto nella scorsa edizione del “Treno della Memoria” i Trinakant tornano ad esibirsi a Milano e a Cracovia (Polonia) nell'ambito delle iniziative legate al “Giorno della Memoria”. Mercoledì 27 gennaio la klezmer band iblea terrà un concerto presso il binario 21 della stazione Centrale di Milano – lo stesso da cui partivano i treni dei deportati – alla presenza del presidente della provincia di Milano Guido Podestà. Giunto al sesto anno, il “Treno della Memoria” vuole far conoscere ai più giovani il dramma incancellabile della Shoah attraverso un percorso di approfondimento sulla storia, la cultura, le tradizioni del popolo ebraico e le testimonianze di ex deportati che terminerà con la visita al campo di concentramento e sterminio di Auschwitz-Birkenau.

Dopo lo spettacolo i Trinakant accompagneranno con la loro musica il “Treno della Memoria” fino in Polonia, dove il gruppo si esibirà venerdì 29 gennaio al teatro “Kijow” di Cracovia sullo stesso palco che ospiterà artisti del calibro di Vinicio Capossela.

I Trinakant, nati nel 2006 sotto la direzione artistica di Sergio Spadola, si presentano al prestigioso appuntamento con una formazione rinnovata e ampliata composta da Mara Marzana (voce), Carmelo Garofalo (clarinetto), Gianni Amore (fisarmonica), Salvo Puma (chitarra acustica), Giovanni Blanco (basso e contrabbasso) e Sergio Spadola (batteria e percussioni).

La loro musica rielabora in chiave etno-jazzistica brani della tradizione ebraica per lo più chassidica che evocano attraverso la melodiosa lingua yiddish il senso dolente della diaspora ma anche la gioia e la vitalità di un popolo che non vuole perdere la speranza.

I Trinakant offrono a tutti i loro ammiratori siciliani la possibilità di assistere in anteprima allo spettacolo che porteranno a Cracovia domenica 24 a Rosolini (Sr), nei locali dell'Officina Culturale “Leonardo da Vinci” di via Calatafimi, 57 a partire dalle ore 20.30.

 

 

Info e contatti:

347.1062660

www.trinakant.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl