LA MARCIA DELL’OMBRA: CLAUDIO POZZANI e la scelta di affidare le poesie alla forma canzone

LA MARCIA DELL'OMBRA: CLAUDIO POZZANI e la scelta di affidare le poesie alla forma canzone Poesia, vestita con abiti musicali, spaziando dal jazz alla musica contemporanea, dal funky al trip hop, sempre con un'impronta fortemente metropolitana e uno stile riconoscibile.

04/mar/2010 18.41.07 Protosound Polyproject s.n.c. - ufficio stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Poesia, vestita con abiti musicali, spaziando dal jazz alla musica contemporanea, dal funky al trip hop,

sempre con un’impronta fortemente metropolitana e uno stile riconoscibile.

Dalla neonata CVT REcords, estensione discografica del Festival Internazionale di Poesia di Genova, ecco il disco di Caludio Pozzani: “La Marcia dell’Ombra”
 
 
Claudio Pozzani ha sempre privilegiato l’aspetto “live” della sua poesia rispetto a quello meramente editoriale.
Nato a Genova nel 1961, è attivo da oltre 20 anni nel campo della poesia e della performance, con partecipazioni in tutti i più importanti festival di poesia e saloni letterari soprattutto europei e sudamericani, ma anche con importanti reading in Giappone e Canada.
Pozzani è anche il direttore di numerosi eventi letterari in Italia e all’estero, primo fra tutti il Festival Internazionale di Poesia di Genova, creato nel 1995 e considerato la più grande manifestazione di poesia in Italia. Grazie alla collaborazione del pianista e compositore Fabio Vernizzi e dall'esperienza decennale nell'ambito elettronico di Andrea Vialardi, Pozzani ha potuto “vestire” le sue poesie con abiti musicali, spaziando dal jazz alla musica contemporanea, dal funky al trip hop, sempre con un’impronta fortemente metropolitana e uno stile riconoscibile.
Il CD esce per la neonata CVT Records, estensione discografica del Festival Internazionale di Poesia di Genova, che pubblicherà artisti a cavallo tra parola e musica d’autore.
“La marcia dell’ombra” è quindi un progetto che va al di là del semplice CD, anche perché interessa due tipi di pubblico e quindi due canali differenti, quello musicale e quello letterario, ponendosi sul mercato da una prospettiva che in Italia non è molto praticata. In Francia, ad esempio, i CD di poeti come Grand Corps Malade o Abd al Malik si
vendono nell’ordine di centinaia di migliaia di copie e dietro a loro c’è un importante mercato indipendente in forte crescita. Al di là dell’Italia, è prevista una distribuzione anche in Francia, dove i libri di Pozzani sono stati pubblicati e hanno già ottenuto un ottimo riscontro (il libro di poesie “Saudade & Spleen” è già alla sua 3° edizione e il romanzo “Ka te et moi” era stato il libro selezionato da France Culture durante il Salon du Livre 2002).
 
La scelta di affidare le mie poesie a un CD anziché a un libro vuole ribadire la priorità che l'aspetto orale ha nella poesia. Il contatto con il pubblico per un poeta è essenziale: le diverse reazioni, la metacomunicazione che si instaura tra la tua voce e la platea, vedere alla fine dei reading che cosa di tuo la gente si porta via con sé. .. sono elementi molto più importanti di tante recensioni su riviste.  C’è nella poesia una lingua arcana e magica che corre sotto le righe scritte e si sintonizza con l’essere profondo di ciascuno di noi: quando il poeta riesce ad attivare questa alchimia le sue parole parlano direttamente all’anima dell’ascoltatore (o del lettore), scavalcando le due persone in gioco.
Per questo progetto Claudio Pozzani si è avvalso della collaborazione di  musicisti dalla grande sensibilità e talento compositivo come Fabio Vernizzi e Andrea Vialardi, vero genio
nell’uso dell’elettronica, che ha estratto i suoni giusti dai suoi alambicchi tecnologici.
Grazie a loro e agli altri musicisti ospiti, l’idea di far danzare, urlare e sudare ancor di più le
mie poesie ha dato vita a queste “canzoni parlate”.
E' sempre molto difficile “musicare” la poesia perché ha già in sé un suo ritmo e una sua
melodia che seguono logiche diverse da quelle prettamente musicali. Qui le poesie diventano vere e proprie canzoni, senza mutare lo stile di recitazione e dando vita a brani con una struttura e partitura ben definita.
 
 
TOUR LA MARCIA DELL’OMBRA
 
14/03 – 21/03                          Tour promozionale Albania  (Durazzo, Valona, Tirana)
21/04 – 24/04                         Festival Poesia Cartagine (Tunisia)
26/04 – 4/05                              Festival Poesia Costa Rica
10/05 – 13/05                      Festival Poesia Granada (Spagna)
24/05 –31/05                        Festival Poesia L’Avana (Cuba)
22/07 – 31/07                                           Festival Poesia Sète (Francia)
19/08  – 24/08                        Festival Poesia Struga (Macedonia)
3/09  – 7/09                     Festival Poesia Brasilia (Brasile)
10/09  – 15/09                                  Festival Poesia Montreal (Canada)
 
Claudio Pozzani web Site
www.pozzani.org 
 
Claudio Pozzani On MySpace
www.myspace.com/claudiopozzani
________________________________________
Ufficio Stampa
L’Altoparlante – www.laltoparlante.it
Mail: info@laltoparlante.it 
Tel. +39.348.36.50.978
 
Protosound Polyproject s.n.c. – www.myspace.com/protosoundmusic
Mail: ufficiostampa@protosound.it
Tel: +39.347.21.55.746
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl