I sindrome di peter pan "mettono la loro impronta"

I sindrome di peter pan "mettono la loro impronta" benvenuti a babele il primo singolo in radio tratto dall'album d'esordio "Sempre scattando, sempre in movimento" in uscita il 25 aprile In Tour dal 1° Maggio: Parma (Giovane Italia) 1/5, Milano (Rocknroll) 2/5, Torino (Lapsus) 4/5… In radio il primo singolo della band siciliana Sindrome di Peter Pan: "Benvenuti a Babele", canzone che apre la strada a "Sempre scattando, sempre in movimento" album d'esordio del gruppo siciliano, in uscita per Ultratempo il prossimo mese.

07/apr/2010 15.42.34 ultra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

benvenuti a babele il primo singolo in radio  

 

tratto dall’album d’esordio “Sempre scattando, sempre in movimento” in uscita il 25 aprile 

 

In Tour dal 1° Maggio: Parma (Giovane Italia) 1/5, Milano (Rocknroll) 2/5, Torino (Lapsus) 4/5…

 

 

 

In radio il primo singolo della band siciliana Sindrome di Peter Pan:   “Benvenuti a Babele”, canzone che apre la strada a ”Sempre scattando, sempre in movimento” album d’esordio del gruppo siciliano, in uscita per Ultratempo il prossimo mese.

La band sarà presto in giro per l’Italia per una serie di date organizzate da Ulive booking.   

 

Un’anima anticonformista quella dei SINDROME DI PETER PAN, che parte dalla convinzione che la musica sia innanzitutto un fatto d’opinioni, un’idea che deve poter circolare utilizzando il suono e il ritmo come mezzi assoluti di comunicazione e che, arrivando all’ascoltatore, possa scatenare una qualsiasi reazione. Le idee generano altre idee.

Riflessioni e pensieri che sfruttano le vibrazioni che la musica offre per compiere un percorso che, in totale antitesi con il nome che la band si è scelto, porti ad una maturazione, una crescita. I testi il più delle volte sfruttano linguaggi quali sarcasmo e ironia per raccontare storie e atteggiamenti propri dell’animo umano, altre volte si inquadrano in momenti di “semplice” poesia.  

 

Il suono dei SINDROME DI PETER PAN raccoglie chimicamente tutti questi elementi, li sposa senza farli scoppiare. I suoni prendono per mano le parole.

Le parole, cercate prima e scovate dopo, raccolte avidamente e difese da Carlo Mercadante che brandisce orgoglioso la sua chitarrina, come un don Chisciotte a cui fedeli rimangono, Angelo Mazzeo e Nuccio Lo Presti alle chitarre, Ivano Bucca al basso e Alessandro Calamoneri cuore pulsante di tutte le intenzioni tribali e rumoristiche che con la sua batteria segna il ritmo di una corsa che per questo gruppo non sembra avere posa. 

Il genere preponderante è un rock dalle fortissime influenze folk e acustiche anche se, nel loro vasto repertorio inedito, non mancano contaminazioni blues o ska.

Tutto quello che viene fuori distrattamente da una terra regina di contrasti, è custodito da una tradizione melodica secolare trasmessa attraverso gesti, memorie, immagini, icone.

 

Pressione sonora, pressione arteriosa, tensione dei muscoli, ritmo tribale,  ritmo respiratorio, respiro del suono, carezza sulle orecchie, pugno nello stomaco, dolcezza abbandonata svogliatamente sugli scogli, lampi di malinconia, sale, sabbia, tutto questo è la band. Sindrome di Peter Pan.

 

 

Links utili:

 

ARTIST:            www.myspace.com/mamazuna - www.myspace.com/sindromepromopage

BOOKING:        www.myspace.com/ulivebooking - www.facebook.com/ulivebooking

PROMOTION:    www.ultraitaly.com www.myspace.com/ultraitaly

 

LABEL:

cid:image003.jpg@01CACF96.0414B370

BECOME A FRIEND on Facebook www.facebook.com/ultratempo

VISIT US on  http://www.myspace.com/ultratempo

FOLLOW US on Twitter  http://www.twitter.com/ultratempo

WATCH US on Youtube http://www.youtube.com/ultratempo

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl