"I trucchi del mestiere" apre Imparolopera 2005

proporrà dal 7 al 9 marzo, in programma la Sinfonia dei giocattoli di Leopold

01/feb/2005 01.52.55 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
?
Teatro Regio di Parma

Fondazione

____________________

 

 

Il laboratorio didattico "I trucchi del mestiere"

primo appuntamento con Imparolopera

La stagione d'opera dedicata agli studenti

delle scuole elementari e medie inferiori

Ridotto del Teatro Regio,

martedì 1 febbraio 2005 ore 17.00

 

 

 

        “Formazione e non solo informazione”. Questa la cifra de “I trucchi del mestiere” il laboratorio didattico rivolto agli insegnanti, condotto dalla Prof.ssa Elena Frambati Salvarani, docente del Conservatorio “A. Boito” di Parma, che martedì 1 febbraio alle ore 17.00 aprirà la sesta edizione di Imparolopera, la stagione d’opera del Teatro Regio di Parma dedicata agli studenti delle scuole elementari e medie inferiori, con il primo dei due appuntamenti didattici riservati agli insegnanti (il prossimo, dedicato a Ernani di Giuseppe Verdi, si terrà martedì 5 aprile, ore 17.00).

        Giunto alla sua seconda edizione, il laboratorio ha incontrato da subito grande seguito da parte degli insegnanti: oltre cinquanta hanno già prenotato la propria partecipazione al primo appuntamento dedicato al concerto che l’Orchestra del Teatro Regio condotta da Michelangelo Mazza proporrà dal 7 al 9 marzo, in programma la Sinfonia dei giocattoli di Leopold Mozart e la Piccola serenata notturna K. 525 di Wolfgang Amadeus Mozart.

        “Il laboratorio - spiega la Prof.ssa Frambati Salvarani -  vuole stimolare a porsi in un’ottica educativa; “come” lavorare prima e dopo l’evento è la chiave che si intende mettere a fuoco. Non fermarsi dunque all’evento e non ridurre tutto all’evento. Per esemplificare: nel caso del primo appuntamento, il concerto di musiche di Mozart, non fermarsi a domandarsi come proporre l’ascolto dei brani in programma, ma offrire agli insegnanti un metodo di lavoro relativo all’introduzione all’ascolto e all’analisi-riflessione dopo l’ascolto, che possa essere declinato anche in altre situazioni e per altri soggetti”.

        “In questo caso specifico il punto di partenza sarà mettere in relazione i valori etici di Mozart col quadro storico in cui il compositore viveva, analizzando conseguentemente come il compositore tradusse in forma il proprio sentire. Una prima via per un metodo di lavoro, che sarà diversa da quella che sto pensando per l’incontro dedicato a Ernani di Verdi. Questo per fornire sempre molteplici modalità di approccio”.

        Gli incontri prevedono naturalmente l’ascolto dei brani musicali, l’analisi delle partiture, e l’approfondimento di materiali e schede appositamente realizzate, le quali forniranno agli insegnanti lo spunto per l’incontro con i propri studenti. “Sarebbe bello poi che gli insegnanti rendano disponibili gli elaborati frutto del loro lavoro con gli studenti. Disegni, riflessioni, composizioni potrebbero diventare il prezioso soggetto di una mostra”.

        Dopo lo straordinario successo raccolto da Imparolopera lo scorso anno, con oltre diecimila presenze, tutto esaurito per tutti gli appuntamenti in cartellone, con recite straordinarie aggiunte per soddisfare le numerose richieste giunte da tutto il nord Italia, anche l’edizione 2005 di Imparolopera si annuncia pressochè esaurita, con posti disponibili ancora per lo spettacolo di Ernani di sabato 7 maggio 2005. Per informazioni sugli spettacoli e sul laboratorio “I trucchi del mestiere” Teatro Regio di Parma Ufficio produzione tel. 0521 039357 produzione@teatroregioparma.org.

 

 

 

 

Imparolopera

La stagione d'opera dei teen-ager

VI edizione

 

in collaborazione con

Conservatorio di Musica "A. Boito" di Parma

 

__________________________________

 

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

lunedì 7, martedì 8, mercoledì 9 marzo 2005, ore 10.00

Sinfonia dei giocattoli

Musica Leopold Mozart

Piccola serenata notturna K. 525

Musica Amadeus Mozart

Orchestra del Teatro Regio di Parma

Violino conduttore Michelangelo Mazza

Testi, attore e regia Bruno Stori

  

 

Teatro Regio

venerdì 6, sabato 7, martedì 10, mercoledì 11 maggio 2005, ore 10.00

Ernani

Musica Giuseppe Verdi

Quintetto d’archi dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma

Allievi della Scuola di canto del Conservatorio “A. Boito”

Pianoforte Giuliana Panza

Testi, attore e regia Bruno Stori

Coordinamento Musicale Donatella Saccardi

  

 

 

Ridotto del Teatro Regio

 “i trucchi del mestiere”

laboratorio formativo condotto da Elena Frambati Salvarani

martedì 1 febbraio, ore 17.00

Sinfonia dei giocattoli -Piccola serenata notturna K. 525

martedì 5 aprile 2003, ore 17.00

Ernani

 

 

 

INFORMAZIONI E BIGLIETTERIA

Tutti gli spettacoli sono riservati agli studenti delle scuole elementari e medie inferiori. Il prezzo del biglietto, per persona, per singolo spettacolo è di Euro 6,00. Non si accettano prenotazioni telefoniche. I biglietti devono essere richiesti esclusivamente inviando via fax o via posta il format di prenotazione.

I biglietti dovranno essere ritirati dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00 presso l’Ufficio Produzione del Teatro Regio, secondo il seguente calendario:

2 - 3 marzo 2005 La Sinfonia dei Giocattoli / Piccola Serenata Notturna

27-28 aprile 2005 Ernani

La Fondazione Teatro Regio di Parma si riserva la possibilità di apportare al programma ogni variazione che si rendesse necessaria

  

informazioni e prenotazioni

Teatro Regio di Parma

Ufficio Produzione

Via Garibaldi 16/a 43100 Parma

Tel. 0521 039357 fax 0521 206156

produzione@teatroregioparma.org

www.teatroregioparma.org

 

 

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. leg. 196/2003. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl