Fenomenale Bach con Victoria Mullova

16/apr/2010 18.32.59 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Fenomenale Bach con Victoria Mullova

Con un recital interamente dedicato alle Sonate e Partite di Bach

la celebre violinista rende omaggio a tre capolavori della storia della musica

Teatro Regio di Parma

lunedì 19 aprile 2010, ore 20.30

 

 

Fenomenale concerto della violinista Victoria Mullova che sul palco del Teatro Regio di Parma lunedì 19 aprile 2010, ore 20.30, si presenterà da sola per eseguire un programma dedicato ad uno dei massimi capolavori della musica di tutti i tempi: le Sonate e Partite di Johann Sebastian Bach. 

 

In un recital che non prevede alcun intervallo, per conservare intatta l’emozione suscitata da queste pagine di assoluto virtuososismo, la violinista affonterà un capolavoro dopo l’altro: la Partita in mi maggiore n. 3 BWV 1006, la Sonata in sol minore n. 1 BWV 1001 e la Partita in re minore n. 2 BWV 1004  conclusa dalla celeberrima Ciaccona, fluviale ultimo movimento che per 257 battute si espande nelle variazioni di un semplice basso figurato, trasformandosi in una vetta sbalorditiva della fantasia combinatoria del Kantor di Lipsia.

 

Attenta alle prassi esecutive barocche, Victoria Mullova ha recentemente inciso le Sonate e Partite di Bach: “È vero che negli anni è cambiata la mia visione di Bach – ha confessato  la violinista.  Perché per  prima cosa siamo noi a cambiare. Per forza cambia anche Bach. Da tempo ho capito che era giusto suonarlo con le corde di budello e con un arco barocco. Eppure per me la filologia non è una questione di principio. Piuttosto è uno strumento per far evolvere l’interpretazione†.

 

Victoria Mullova è famosa in tutto il mondo per la sua eccezionale versatilità e purezza musicale: i suoi interessi spaziano dal barocco al classico e dall’improvvisazione all’avanguardia.  La passione per il repertorio barocco eseguito secondo la prassi del tempo l’ha portata a collaborare con l’Orchestra of the Age of Enlightenment, il Giardino Armonico,  Venezia Barocca e Orchestre Révolutionnaire et Romantique. Lavora assiduamente con il clavicembalista Ottavio Dantone, insieme al quale è spesso in tournée e ha registrato un programma interamente dedicato a Bach. Ha appena compiuto quello che considera il più importante progetto discografico della sua vita e cioè la registrazione di tutte le Sonate e Partite per violino solo di Johann Sebastian Bach.

 

Per maggiori informazioni: Biglietteria del Teatro Regio di Parma, dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 14.00 e dalle ore 17.00 alle 19.00, il sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle 19.00. Per informazioni: 0521 039399 fax 0521 504224 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org La Stagione Concertistica 2010 del Teatro Regio di Parma è realizzata in collaborazione con Società dei Concerti Solares Fondazione delle Arti con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, main sponsor Cariparma e con l’apporto del Club delle Imprese per il Teatro Regio (Chiesi farmaceutici, Gruppo Cedacri, Morris, Parmacotto).

 

 

 

 

Teatro Regio di Parma

lunedì 19 aprile 2010, ore 20.30

 

Violino VICTORIA MULLOVA

 

Johann Sebastian Bach(1685-1750)

 

Partita in mi maggiore n. 3 BWV 1006

Preludio

Loure

Gavotte en Rondeau

Menuet I - II

Bourrée

Gigue

 

Sonata in sol minore n. 1 BWV 1001

Adagio

Fuga. Allegro

Siciliano

Presto

 

Partita in re minore n. 2 BWV 1004

Allemande

Courante

Sarabande

Gigue

Chaconne

 

 

 

 

VICTORIA MULLOVA

Victoria Mullova è famosa in tutto il mondo per la sua eccezionale versatilità e purezza musicale: i suoi interessi spaziano dal barocco al classico, fino all’avanguardia e all’improvvisazione. La passione per il repertorio barocco eseguito secondo la prassi del tempo l’ha portata a collaborare con l’Orchestra of the Age of Enlightenment, il Giardino Armonico, Venezia Barocca e Orchestre Révolutionnaire et Romantique. Lavora assiduamente con il clavicembalista Ottavio Dantone, insieme al quale è spesso in tournée e ha registrato un programma interamente dedicato a Bach. L’avventura della Mullova nel mondo della musica contemporanea, iniziata nel 2000 con l’album Through the Looking Glass – inciso insieme al famoso pianista jazz inglese Julian Joseph – è stato così recensito da Richard Morrison del Times “Mullova e soci hanno trasceso le loro origini musicali così diverse e si sono fusi in qualcosa di veramente nuovo e seducenteâ€. L’esplorazione continua con nuovi lavori commissionati a giovani compositori, tra cui Fraser Trainer e attualmente sta lavorando ad un progetto imperniato su musica gitana e improvvisazione insieme alla band di Matthew Barley. Il London Southbank Centre recentemente le ha chiesto di essere la prima “Artist-in-Focus†della loro rinnovata International Chamber Music Series. In recital Victoria Mullova collabora regolarmente con Katia Labèque e recentemente, con il fortepianista Kristian Bezuidenout e il violinista Giuliano Carmignola. Le sue numerose registrazioni per la Philips Classics hanno ricevuto importanti riconoscimenti, ma nel 2005 Victoria Mullova, sempre alla ricerca di territori da esplorare, ha iniziato a collaborare con la ONYX Classics, casa discografica di recente costituzione, per presentare una serie di nuove incisioni tra cui un programma dedicato ai Concerti di Vivaldi con il Giardino Armonico diretto da Giovanni Antonini. A questa registrazione è stato assegnato il prestigioso Diapason d’Or per il 2005. Ha registrato anche due dischi con il Mullova Ensemble (Concerti di Bach e Ottetto di Schubert), Recital con Katia Labèque e le Sonate di Bach con Ottavio Dantone. Ha appena ultimato il più importante progetto discografico della sua vita e cioè tutte le Sonate e Partite per violino solo di Johann Sebastian Bach. Victoria Mullova ha studiato presso la Scuola Centrale di Musica di Mosca ed il Conservatorio della stessa città. Il suo straordinario talento si è imposto all’attenzione internazionale quando, nel 1980, ha vinto il Primo Premio al Concorso Sibelius a Helsinki e, nel 1982, la Medaglia d’Oro al Concorso Cajkovskij. Da allora ha suonato con le migliori orchestre e i più prestigiosi direttori e ha partecipato ai più importanti festival internazionali. Possiede due violini: lo Stradivari Jules Falk del 1723 e un Guadagnini.

 

 


Stagione Concertistica 2010

del Teatro Regio di Parma

 

 

Teatro Regio di Parma

Auditorium Niccolò Paganini

 

 

3 febbraio 2010, ore 20.30

KREMERATA BALTICA

Direttore e violino solista GIDON KREMER

Pianoforte KHATIA BUNIATISHVILI

 

10 febbraio 2010, ore 20.30

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore YURI TEMIRKANOV

 

14 febbraio 2010, ore 20.30

Pianoforte KRYSTIAN ZIMERMAN

 

3 marzo 2010, ore 20.30

Violoncello DAVID GERINGAS

Pianoforte IAN FOUNTAIN

 

martedì 16 marzo 2010, ore 21.00 fuori abb.

Concerto straordinario in favore del Comitato Parma Per Haiti

ORCHESTRA FILARMONICA DI SAN PIETROBURGO

Direttore YURI TEMIRKANOV

PianoforteROUSTEM SAITKOULOV

 

mercoledì 17 marzo 2010, ore 20.30 fuori abb.

Concerto inaugurale del XII Festival della Chitarra Niccolò Paganini

Chitarra PEPE ROMERO

 

22 marzo 2010, ore 20.30

I SOLISTI DEL TEATRO REGIO DI PARMA

 

31 marzo 2010, ore 20.30

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore MICHELE MARIOTTI

 

7 aprile 2010, ore 20.30

EUROPEAN UNION YOUTH ORCHESTRA

Direttore VLADIMIR ASHKENAZY

 

19 aprile 2010, ore 20.30

Violino VICTORIA MULLOVA

 

23 aprile 2010, ore 20.30 fuori abb.

Pianoforte IVO POGORELICH

 

30 aprile 2010, ore 20.30

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore MICHEL PLASSON

Maestro del coro MARTINO FAGGIANI

 

 

Prelazione abbonati dal 12 al 20 gennaio 2010

Eventuali nuovi abbonamenti dal 21 al 23 gennaio 2010

Biglietti dal 25 gennaio 2010

Biglietti on-line dal 26 gennaio 2010

 

 

 

 

 


s  t  a  g  i  o  n  e

2    0    1    0

Teatro Regio di Parma

 

 

 

 

Stagione Lirica 2010

 

 

Teatro Regio di Parma

 

 

29, 31 gennaio, 2, 6, 9 febbraio 2010

Un giorno di regno

(Il finto Stanislao)

Musica di Giuseppe Verdi

 

 

19, 20, 21, 23, 25 febbraio 2010

Sogno di una notte

di mezza estate

(Ein Sommernachtstraum)

Musica di Felix Mendelssohn-Bartholdy

 

 

23, 25, 28, 30 marzo, 3 aprile 2010

Simon Boccanegra

Musica di Giuseppe Verdi

 

 

22, 24, 27, 29 aprile, 2 maggio 2010

Werther

Musica di Jules Massenet

 

 

 

 

Prelazione abbonamenti dal 18 al 30 dicembre 2009

Nuovi abbonamenti dal 7 al 9 gennaio 2010

Biglietti dal 18 gennaio 2010

Biglietti on-line dal 19 gennaio 2010

 

 

________________

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl