LA LAUDA DI FRANCESCO

Allegati

16/feb/2005 02.08.21 Guido Robustelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Dal debutto a Milano dell’ 11 Giugno  prosegue con successo di pubblico e di critica  la rappresentazione de “ LA LAUDA DI FRANCESCO” di e con Angelo Branduardi.

 

AGGIORNAMENTO TOUR
 
 
 

 

 

               FEBBRAIO

 

 

 

CITTA

LOCATION

S

19

REGGIO EMILIA                

PALASPORT

D

20

MOTTA VISCONTI PV

TEATRO

L

21

TRENTO                      

AUDITORIM SANT'CHIARA

M

23

ANDRIA   BA

PALAZZETTO

G

24

CORIGLIANO CALABRO CS

TEATRO METROPOLITAN

V

25

COSENZA

TEATRO RENDANO

S

26

CASERTA   CE

TEATRO COMUNALE

D

27

CASERTA   CE

TEATRO COMUNALE

 

 

               MARZO

 

 

 

CITTA

LOCATION

M

1

VENEZIA

TEATRO TONIOLO

M

2

ESTE (PD)

TEATRO

V

11

RIETI

TEATRO

S

12

SAN BENEDETTO DEL TRONTO

TEATRO PALACONGRESSI

V

18

LANCIANO  CH

GIORNATA MONDIALE GIOVENTU'

S

19

FERRARA

PALAZZETTO

 

 

 

 

 

 

 

in collaborazione con

 

 

 

&

 

 

INTEATRO 

 

 

 

presentano:

 

 

LA LAUDA DI

 

FRANCESCO

 

di / con

ANGELO BRANDUARDI

 

Musiche di Angelo Branduardi

Testi di Luisa Zappa Branduardi

Sceneggiatura di Oreste Castagna

 

La Lauda di Francesco non è un musical, non è un’opera, non è un concerto e non è commedia né danza: è una Lauda ossia una rappresentazione di tutte queste forme espressive in unico contesto e interagenti tra loro. Il cantante recita ed interviene con i ballerini; cantano, recitano, gli attori ballano, suonano e cantano.

La Lauda di Francesco è la continuazione logica ed artistica del progetto dell’“Infinitamente Piccolo”, l’Album dell’Artista Angelo Branduardi, pubblicato dalla EMI nel 2000, ed il cui concerto ebbe enorme successo e venne rappresentato al pubblico dei giovani in  Roma, davanti al Papa Giovanni Paolo II e le centinaia di migliaia di giovani accorsi a Roma nell’agosto del 2000.

L’Album ed il concerto cantavano la storia, la Lauda metterà in scena un susseguirsi di viaggi virtuali dal medioevo ad oggi - che il pubblico intraprenderà durante lo svolgimento della rappresentazione - le storie di Francesco e dei suoi compagni si rivelano di straordinaria modernità e a-temporalità.

In scena: immagini, forma e colori ispirati ai dipinti di Giotto; dialoghi, costumi e tematiche sorprendentemente ricche di analogie a dispetto di epoche e culture così distanti tra loro.

 

È un’opera a più livelli, una serie di cerchi concentrici volti a unire la profondità del teatro recitato, l’intramontabile armonia di forme della danza e la profondità della musica nella persona di Angelo Branduardi.

 Dal 10 ottobre 2004 la Lauda di Francesco ha iniziato il suo cammino nei teatri d’Italia e d’Europa.

 

LA LAUDA

 

La lauda e' una composizione poetica e musicale e la sua origine risale al Cantico, in cui il sentimento religioso scopre per la prima volta il mondo della natura.

 

Nella lauda il passaggio dalla forma lirica alla forma drammatica avviene all'interno delle confraternite laiche dei disciplinati o flagellanti. Alla fine del secolo XIII la musica della lauda e' gia' avviata alla tonalita' e compaiono le arie “allegre”, in contrasto con toni luttuosi e penitenziali, a volte piu' recitativi. All'inizio esiste un solista al quale fa da contrappunto il coro in seguito i personaggi vengono introdotti a pronunciare discorsi. Col tempo il canto fu sostituito dalla declamazione e la musica limitata ad intermezzi. Tutto cio' avveniva in Umbria e a Perugia si formo' l'avanguardia che sviluppo' il teatro. Il palco era allestito in modo molto semplice a volte con il solo utilizzo di assi grezze. Gli attori passavano da una scena all'altra, spesso gruppi diversi coesistevano nelle varie scene, in modo da sviluppare anche piu' azioni contemporanee. Una tecnica simile a quella pittorica del polittico, con la quale i pittori del tempo illustravano i momenti della vita di un santo in riquadri contigui. Oggi tale tecnica si potrebbe paragonare solo al cinema.

 

La lauda drammatica, non e' altro che figlia della nuova civilta', fiorita in quella estrema eta' del Medio Evo che vede i germi della vita moderna, rigogliosa in Italia come in nessuna altra parte dell'Europa. In quel periodo il “Terzo Stato” infranse l'armatura del Feudalesimo e si affaccio' alla fervida vita delle citta' comunali. La religione diviene piu' umana, piu' vicina, accanto all'uomo e dentro all'uomo. In quest'ottica si desidero' una Chiesa primitiva, popolare, povera e spirituale, in contrasto con il potere temporale di Roma. Gli Eretici, i nuovi Ordini e le Compagnie religiose lottano per restituire la religione ai laici, per mettere gli insegnamenti della parola divina alla portata di tutti. Da questa evoluzione nasce la lauda in volgare, prima lirica e poi drammatica. Ed e', cosi', naturale che nasca nell'Umbria di Francesco e sul suo diretto esempio. La lauda compira' un percorso inaspettato e molto popolare culminando con la sua naturale e piu' alta conseguenza: la Commedia di Dante. 

“FRANCESCO” vuole riprendere, abbracciare e ispirarsi a questa antica e sempre toccante forma d'arte.

 

 

ANGELO BRANDUARDI

note biografiche e discografia

 

 

 

All'inizio degli anni '70 ero un ragazzo secco come un chiodo, con una gran testa di capelli ricci ...ero diplomato in violino al Conservatorio di Genova e suonavo la chitarra alle sfi1ate di moda, con un improbabile look da paggio rinascimentale.

A Milano frequentavo la facoltà di Filosofia alla Statale e lì incontrai Luisa.

Lei scriveva poesie... io componevo musica: ci completavamo a vicenda.

Cosi nacquero le mie prime canzoni e la nostra complicità: per quello che ho cercato di rubare alla vita, lei mi ha sempre tenuto il sacco.

 

 

Il mio primo progetto discografico non vide mai la luce, nonostante contenesse già delle canzoni che fecero poi la mia fortuna, una per tutte: "Confessioni di un malandrino", della quale ho inserito in questa raccolta la pri

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl