Il Coro del Teatro Regio di Parma per il Centenario del Rotary International

Il Coro del Teatro Regio di Parma per il Centenario del Rotary International?

21/feb/2005 20.49.18 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
?
Teatro Regio di Parma
Fondazione
____________________
 
 

Per le celebrazioni del

 Centenario del Rotary International

le più amate arie verdiane interpretate

dal Coro del Teatro Regio di Parma

diretto da Martino Faggiani

Brani da Il trovatore, Macbeth, Rigoletto, I Lombardi alla prima Crociata,

Nabucco, La forza del destino, La traviata

Parma, Auditorium Niccolò Paganini

mercoledì 23 febbraio 2005, ore 18.30

ingresso libero sino a esaurimento posti

       

       

            Un prestigioso concerto per festeggiare il secolo di vita del Rotary International. Promosso dai Rotary Club di Parma, Parma Est e Salsomaggiore Terme, mercoledì 23 febbraio 2005, alle ore 18.30, all'Auditorium Niccolò Paganini il Coro del Teatro Regio di Parma diretto dal Maestro Martino Faggiani terrà un concerto di celebri arie verdiane con la partecipazione del soprano Daria Masiero, del tenore Massimiliano Brusco e del basso Marco Democratico. Il concerto è aperto al pubblico, con ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

            Mercoledì 23 febbraio la giornata dedicata alle celebrazioni del Centenario del Rotary International si aprirà alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Parma, ove, alla presenza del Sindaco Elvio Ubaldi, i Rotary doneranno alla città le targhe descrittive dei monumenti e dei palazzi storici di Parma, una donazione che renderà più agevole e piacevole la visita della nostra città ai tanti turisti che vi giungono da ogni parte del mondo.

            Nel pomeriggio, alle ore 18.30 presso l'Auditorium Paganini, il Coro del Teatro Regio interpreterà le più amate arie verdiane dirette dal Maestro Martino Faggiani che le eseguirà al pianofore ripercorrendo per ciascuna, con la coinvolgente passione e la straordinaria abilità affabulatoria che lo contraddistinguono, le peculiari caratteristiche della partitura e del libretto, mettendo così in luce con grande semplicità, il genio di Giuseppe Verdi. Fra le altre saranno eseguite Vedi le fosche, Patria oppressa, Macbeth ov'è dal Macbeth, Zitti zitti da Rigoletto, O Signore dal tetto natio e Gerusalem da I Lombardi alla prima Crociata, il Maledetto e Va, pensiero dal Nabucco, La Vergine degli angeli da La Forza del destino, il Coro di zingarelle e matador e Libiam nei lieti calici da La traviata.

            Al termine del concerto, alle ore 19.45, avrà luogo alla presenza di autorità cittadine, la dedicazione della Piazza nel Barilla Center a Paul Harris, Fondatore del Rotary international.

 

 

Auditorium Niccolò Paganini
Manifestazioni per il Centenario del Rotary International

 

______________________

   

 

mercoledì 23 febbraio 2005, ore 18.30

ingresso libero sino a esaurimento posti

 

 

Coro del Teatro Regio di Parma

Direttore e pianista Martino Faggiani

 

 Soprano Daria Masiero

 Tenore Massimiliano Brusco

Basso Marco Democratico

 

 

programma

 

Il trovatore

Vedi le fosche

 

Macbeth

Patria oppressa

 

Nabucco

Gli arredi festivi

 

I Lombardi alla prima Crociata

Gerusalem

 

Nabucco

Il Maledetto

 

I Lombardi alla prima Crociata

O Signore dal tetto natio

 

Rigoletto

Zitti zitti

 

Nabucco

Va’, pensiero

 

La traviata

Coro di Zingarelle e Matador

 

La forza del destino

La Vergine degli angeli

 

Macbeth

Macbeth, ov’è

 

La traviata

Libiam nei lieti calici

 

 

Paolo Maier
Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. leg. 196/2003. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl