Imparolopera vince il XIX Premio della Critica musicale "Franco Abbiati"

05/nov/2010 20.57.17 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Imparolopera vince il

XIX Premio della Critica musicale Franco Abbiati

Il prestigioso riconoscimento dell’Associazione Nazionale Critici Musicali

alla rassegna del Teatro Regio di Parma dedicata al pubblico dei più piccoli

 

 

L’associazione Nazionale dei Critici Musicali nell’ambito del XIX Premio della Critica musicale “Franco Abbiati” ha assegnato il premio intitolato a “Filippo Siebaneck” alla rassegna del Teatro Regio di Parma Imparolopera con la seguente motivazione: “Nata per avvicinare i ragazzi delle elementari e delle medie, abbinata al laboratorio “I trucchi del mestiere” per gli insegnanti, è la stagione parallela con la quale il Regio prepara il pubblico di domani, rileggendo e adattando ai tempi e alla sensibilità dei giovanissimi spettatori le stesse opere della stagione ‘grande’. Ideata da Bruno Stori, coordinata da Donatella Saccardi e con la partecipazione del Conservatorio “A. Boito”, l’iniziativa è affiancata da “Il Gioco dell’Opera” che fa vivere ai bimbi  della scuola dell’infanzia il teatro come una favola meravigliosa”.

 

“Siamo molto fieri e felici di questo prestigioso riconoscimento, - dichiara il sovrintendente Mauro Meli - che premia uno dei progetti che il Teatro Regio di Parma considera tra i suoi più importanti. Il rapporto con il pubblico dei più piccoli è infatti vitale per un teatro che può vantare la tradizione del Regio di Parma e che per questo deve promuovere e divulgare la complessa favola del melodramma ai cuori curiosi dei bambini delle scuole delle elementari e delle medie, come ai bambini di età prescolare. Con loro, soprattutto, con le loro famiglie e con i loro insegnanti - che non hanno mai fatto mancare passione e dedizione - voglio condividere questa grande gioia e soddisfazione.”

 

 

 

 

IMPAROLOPERA

La Stagione Lirica per i giovanissimi

 

Testi, attore e regia BRUNO STORI

Allievi della Scuola di canto del Conservatorio “A. Boito” di Parma

Coordinamento musicale DONATELLA SACCARDI

 

Le opere che compongono il cartellone della

Stagione Lirica del Teatro Regio di Parma, ma ripensate,

riviste, rimontate e adattate per il pubblico di

domani, per gli allievi delle scuole elementari e medie.

Così si presenta “Imparolopera”, l’iniziativa del Teatro

Regio di Parma che nel corso delle precedenti

edizioni ha già coinvolto diecine di migliaia di

bambini entusiasti di questo viaggio alla scoperta

del magico mondo del melodramma.

Il calendario di Imparolopera  scorrerà in parallelo

al cartellone della Stagione  Lirica.

Le opere saranno proposte secondo l’ormai

collaudata formula che vede protagonisti i migliori allievi

delle classi di canto del Conservatorio di Musica

“A. Boito” di Parma, con la regia ed i testi di Bruno Stori.

 

 

IL GIOCO DELL’OPERA

L’Opera, seriamente, per i più piccini

 

Dopo il grandissimo successo di Imparolopera,

destinata ai bambini e agli adolescenti delle scuole

elementari e medie, il Teatro Regio di Parma si apre

alla prima infanzia con “Il Gioco dell’Opera”.

Una narrazione, uno spettacolo, un gioco, una fiaba.

Saranno pupazzi, marionette, educ-attori, cantanti e

musicisti a far vivere ai più piccini, in un’esperienza

unica e coinvolgente, la magia dell’opera.

 

 

I trucchi del mestiere

Laboratorio didattico rivolto agli insegnanti delle scuole elementari

 

Il laboratorio, realizzato nell’ambito di Imparolopera

e condotto da docenti del corso di di storia e didattica della musica

presso il conservatorio “A. Boito” di Parma

é rivolto agli insegnanti delle scuole elementari.

Ecco svelati i segreti di una produzione

complessa che coinvolge musica, parola, luci,

costumi, scenografia ecc., stimolando così una

migliore comprensione della rappresentazione e

una maggiore capacità di ascolto.

 

 

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43121 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 039331
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl