Il Teatro Regio di Parma torna a volare a Pechino con Rigoletto

06/ott/2010 12.06.01 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Il Teatro Regio di Parma torna a volare a Pechino

Nuova e prestigiosa trasferta con l’incontro fra maestranze italiane e cinesi

per lo storico Rigoletto del Festival Verdi

Beijing, National Centre for the Performing Arts

16, 17, 18, 19 giugno 2010

 

 

Nuova e prestigiosa trasferta del Teatro Regio di Parma a Pechino con la storica produzione di Rigoletto del Festival Verdi in scena al Festival del National Centre for the Performing Arts, in uno spettacolo che, per la prima volta, nascerà dall’incontro delle maestranze artistiche italiane e cinesi, insieme nel nome di Giuseppe Verdi.

 

A distanza di un anno, il Teatro Regio di Parma torna a Pechino �“ 16, 17, 18, 19 giugno 2010 �“ al Festival del National Centre for the Performing Arts, dopo il clamoroso successo della trasferta dello scorso anno e dopo le trionfali affermazioni a Città del Messico, Munbay, Nuova Delhi, Parigi, Bilbao, Wiesbaden, Hong Kong, a testimonianza della qualità e della forza del Festival Verdi a imporsi come punto di riferimento internazionale per l’interpretazione delle opere del grande maestro italiano.

 

 “Il Teatro Regio di Parma �“ spiega il sovrintendente Mauro Meli - rinnova e rafforza la collaborazione con il National Centre for the Performing Arts di Pechino presentando la produzione di Rigoletto che lo scorso anno ha ricevuto una accoglienza trionfale durante il primo Opera Festival promosso a Pechino. Abbiamo voluto vincere la grande sfida di creare l’allestimento di un capolavoro verdiano, facendo incontrare le maestranze cinesi e italiane e unendo l’Orchestra dell’Opera Nazionale cinese, sotto la guida del Maestro Stefano Ranzani, al Coro del Teatro Regio di Parma. Siamo lieti ed orgogliosi del nostro impegno nel promuovere la tradizione dell’opera italiana, un impegno che riceve riconoscimenti in tutto il mondo”.

 

Nella grande sala del National Centre for the Performing Arts, capolavoro architettonico recentemente completato e subito assurto a simbolo della metropoli asiatica, debutterà il Rigoletto del Festival Verdi con uno straordinario cast vocale, in cui spicca la presenza carismatica di Leo Nucci. Si alterneranno sul palco Francesco Meli e Giuseppe Gipali nel ruolo del Duca di Mantova, mentre Desirée Rancatore e Maria Alejandres saranno le interpreti di Gilda. Con Leo Nucci, a vestire i panni di Rigoletto sarà Devid Cecconi. Stefano Ranzani guiderà l’Orchestra dell’Opera Nazionale della Cina e il Coro del Teatro Regio di Parma �“ maestro del Coro Martino Faggiani. Firmato dal regista Stefano Vizioli, l’allestimento di Rigoletto si ispira alla storica produzione che Pier Luigi Samaritani nel 1984 firmò per il Regio di Parma, con uno spettacolo immediatamente assurto ad esempio della più altra e pura tradizione teatrale italiana.

 

 

 

 

Beijing, National Centre for the Performing Arts

Wednesday 16th June 2010 19.30 pm, Thursday 17th June 2010 19.30 pm

Friday 18th June 2010 19.30 pm, Saturday 19th June 2010 19.30 pm

 

Rigoletto

 

Libretto by Francesco Maria Piave after Victor Hugo’s Le roi s’amuse

 

Music by

GIUSEPPE VERDI

 

The Duke                       FRANCESCO MELI

                                       GIUSEPPE GIPALI (17th , 19th)

Rigoletto, the Duke’s jester  LEO NUCCI

                                       DEVID CECCONI (17th, 19th)

Gilda, Rigoletto’s daughter   DÉSIRÉE RANCATORE

                                       MARIA ALEJANDRES (17th, 19th)

Sparafucile, an assassin      FELIPE BOU

Maddalena, his sister        STEFANIE IRANYI

Giovanna, Gilda’s nurse    KATARINA NIKOLIC

Count Monterone           ROBERTO TAGLIAVINI

Marullo                           GIOVANNI GUAGLIARDO

Matteo Borsa, a courtier    MAURO BUFFOLI

Count Ceprano               EZIO MARIA TISI

Countess Ceprano          CRISTINA GIANNELLI

A court usher                 ALESSANDRO BIANCHINI

A page                            CRISTINA GIANNELLI

 

Conductor STEFANO RANZANI

 

Director STEFANO VIZIOLI

 

Sets and Costumes PIERLUIGI SAMARITANI

Adapted by ALESSANDRO CIAMMARUGHI

 

Lights ANDREA BORELLI

 

Chorus Master MARTINO FAGGIANI

 

CHINA NATIONAL OPERA HOUSE ORCHESTRA

 

TEATRO REGIO DI PARMA CHORUS

 

A cooperative production of Teatro Regio di Parma and NCPA

 

Music Coach Coordinator Elena Rizzo;

Head Music Coach Fabrizio Cassi; Music Coach on Stage Simone Savina; Music Coach /Lighting Claudio Cirelli

 

Stage Manager Paola Lazzari

 

Teatro Regio di Parma artistic and tecnical staff

Head Carpenter Francesco Rossi; Head Electrician Andrea Borelli; Props Mistress Monica Bocchi;

Wardrobe Mistress Carla Galleri; Make-up Artist and Wig Mistress Graziella Galassi;

 

 

 

 

 

Le Tournée 2010 del Teatro Regio di Parma

 

 

Liepāja, Liepae Olimpic Center, 8 marzo 2010

Kaliningrad, Sala della Filarmonica di Kalinigrad, 10 marzo 2010

Cattedrale di Smolnyi, San Pietroburgo, 11 marzo 2010

Mosca, Sala Cajkovskij, 12 marzo 2010

I SOLISTI DEL TEATRO REGIO DI PARMA

 

 

ABAO Bilbao, Palacio Euskalduna

22, 25, 28, 31 maggio 2010

FALSTAFF

Musica di GIUSEPPE VERDI

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

 

 

Beijing, National Centre for the Performing Arts

16, 17, 18, 19 giugno 2010

RIGOLETTO

Musica di GIUSEPPE VERDI

CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Allestimento del Teatro Regio di Parma e del NCPA di Beijing

 

 

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43121 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 039331
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl