LA BANDABARDÒ ALL'ISOLA IN COLLINA 2010

Allegati

21/giu/2010 11.43.58 Monferr'Autore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
comunicato stampa




LA BANDABARDÒ ALL'ISOLA IN COLLINA 2010

Un grande concerto il 30 luglio nel festival dedicato a Tenco


"L’Isola in collina - tributo a Luigi Tenco"

Ricaldone (AL), 29-31 luglio 2010, 19a edizione



Sarà la Bandabardò ad animare la serata del 30 luglio dell'”Isola in collina”, la storica manifestazione nata per omaggiare Luigi Tenco nel paese in cui è cresciuto e sepolto, Ricaldone, in provincia di Alessandria. Il gruppo toscano si aggiunge nel cartellone alla grande jazzista Tiziana Ghiglioni, che, come annunciato, sarà di scena invece il 31 luglio con un omaggio a Tenco. Prossimamente verrà comunicato il programma completo della 19a edizione del Festival, che si terrà dal 29 al 31 luglio.

La Bandabardò, con oltre 1000 concerti e 18 anni di attività, può chiamarsi a buon diritto una delle live band più vitali in Italia. I loro concerti sono feste straripanti d’affetto: il pubblico vi partecipa numerosissimo, cantando infaticabile ogni canzone, duettando continuamente con gli artisti sul palco, senza perdersi un solo verso, in uno scambio d’intesa che non smette mai di sorprendere la Banda stessa. E questo affetto si traduce in grandi numeri ormai non più solo ai concerti, ma negli stessi dati di vendita, che vedono la Bandabardò apparire - sempre meno timidamente - in cima alla classifica dei primi dieci album più venduti della settimana. Ogni album vede comparire il proprio titolo un po’ più in alto in classifica e permane lì un po’ più a lungo del precedente, con risultati inattesi per tutti, per la Banda come per i sempre più increduli addetti ai lavori.

Nel 1993 la band toscana inizia la sua attività suonando in un lunghissimo tour in Italia e in Francia nei locali ma anche per strada. Il primo album, Il circo mangione esce nel 1996 ed ottiene un ottimo successo, vincendo anche il Premio Ciampi. Il successo è confermato col secondo album, Iniziali Bì-Bì, seguito nel 2000 dall’uscita di Mojito Football Club, molto apprezzato dalla critica. L'anno successivo viene pubblicato un altro live, Se mi rilasso... collasso, che contiene anche l'inedita Manifesto. Ma è con Bondo! Bondo! nel 2002 che la band ottiene un successo internazionale con un tour in Spagna, Francia e Svizzera. Dal 2003 entra a far parte della formazione Ramon, ai fiati e alle percussioni, che sostituisce Paolino: dalla nascita del gruppo, questo è l’unico cambiamento nella formazione, a testimonianza della complicità e complementarietà umana prima che artistica esistente tra i membri della Banda. Gli altri componenti sono Orla (chitarra elettrica e tastiera), Donbachi (basso e contrabbasso) e il giovane Nuto (batteria), insieme agli autori del gruppo Erriquez (voce e chitarra) e Finaz (chitarra virtuosa).

Gli ultimi anni hanno visto estendersi a macchia d’olio la cartina geografica della Bandabardò, impegnata in lunghe tournée anche all’estero: Francia, Germania, Spagna, Belgio, Lussemburgo, Svizzera, Polonia, Slovenia e persino Chiapas e Canada. Il 5 settembre 2008 è uscito Ottavio, nuovo album di inediti. Il disco, strutturato come un dramma teatrale, racconta in quattordici brani suddivisi in quattro atti 'vita e opere' dell’antieroe Ottavio che nella commedia dell'arte rappresenta la maschera dell'innamorato. Il 29 aprile 2010 è uscito Allegro ma non troppo, un disco in esclusiva per la rivista “XL”, dove la Banda racconta l’incontro con Goran Bregovic per un viaggio tra matrimoni e funerali, tra polvere di teatro e rifiorire di antiche melodie, tra nuove creature e balli di piazza. 

L'Isola in collina" è uno dei principali appuntamenti italiani dedicati alla canzone d’autore e che negli anni ha ospitato Vinicio Capossela, Carmen Consoli, Francesco De Gregori, Ivano Fossati, Edoardo Bennato, Tiromancino, Samuele Bersani, Gino Paoli, Enzo Jannacci, Roberto Vecchioni, Daniele Silvestri, Afterhours e molti altri. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Culturale Luigi Tenco con il Comune di Ricaldone, con il contributo di Cantina Tre Secoli, Regione Piemonte, Provincia di Alessandria e Fondazione CRT, e si avvale della consulenza del giornalista Enrico Deregibus. Media-partner è Radio Gold di Alessandria.



Informazioni per il pubblico:

Associazione Culturale Luigi Tenco - Ricaldone: www.tenco-ricaldone.it ; info@tenco-ricaldone.it

Comune di Ricaldone: Via Roma 6 - 15010 Ricaldone (AL), tel 0144.74120

Cantina di Ricaldone: Via Roma 3 - 15010 Ricaldone (AL), tel 0144.74119


*************

in allegato foto della Bandabardò

 

ufficio stampa:

Monferr’Autore

339-3460369 - monferrautore@email.it

www.myspace.com/monferrautore



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl