Traiettorie 20 - Vent'anni di musica contemporanea

Traiettorie 20 - Vent'anni di musica contemporanea Traiettorie 20 - XX Rassegna Internazionale di Musica Moderna e Contemporanea Parma, 10 settembre - 24 novembre Casa della Musica - Auditorium Paganini Per una rassegna di musica contemporanea italiana compiere vent'anni, oggi, è più che un passaggio di maturità: è il segno di una vitalità capace di affrontare e rispondere ai cambiamenti del gusto, alle fluttuazioni delle disponibilità materiali e alla richiesta di qualità che è naturale conseguenza della proliferazione degli stimoli culturali caratteristica del nostro tempo.

29/lug/2010 18.37.32 Fondazione Prometeo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Traiettorie 20 - XX Rassegna Internazionale di Musica Moderna e Contemporanea

Parma, 10 settembre – 24 novembre

Casa della Musica – Auditorium Paganini

 

Per una rassegna di musica contemporanea italiana compiere vent’anni, oggi, è più che un passaggio di maturità: è il segno di una vitalità capace di affrontare e rispondere ai cambiamenti del gusto, alle fluttuazioni delle disponibilità materiali e alla richiesta di qualità che è naturale conseguenza della proliferazione degli stimoli culturali caratteristica del nostro tempo. Traiettorie ha vissuto questi vent’anni sia tenendo fede a se stessa, alla volontà di offrire al proprio pubblico musica di rigoroso valore e interpreti fra i migliori del mondo, sia leggendo le variazioni della realtà intorno a sé, costruendo un rapporto schietto e spontaneo con un pubblico capace di rinnovarsi e sempre sintonizzato sulle sue stesse curiosità intellettuali, che spaziano anche nell’abbinamento costante con l’arte figurativa.

In occasione di questo doppio decennale, Traiettorie non solo intende festeggiare l’evento insieme al proprio pubblico con un grande cartellone, ma dimostra di saper resistere alle congiunture proponendo tredici concerti ospitati in due sedi – Auditorium Paganini e Casa della Musica – nell’arco di più di due mesi, dal 10 settembre al 24 novembre, nei quali spiccano le caratteristiche che ne hanno fatto una delle rassegne di musica contemporanea più note e prestigiose a livello internazionale.

Innanzitutto la presenza di ensemble e solisti fra i migliori specialisti mondiali del repertorio contemporaneo, da anni ospiti della rassegna e che con la loro amicizia e la loro maestria interpretativa hanno contribuito a rendere una rassegna di qualità assoluta: Klangforum Wien, il Quartetto Arditti, il Quartetto Prometeo, Pascal Gallois e Rohan de Saram, Garth Knox e Agnès Vesterman, Ensemble Recherche, Alfonso Alberti, Ciro Longobardi, una grande antologia di altissima fattura che si riunisce per questo ventennale, ai quali si aggiungono le novità del giovane MDI Ensemble, del Divertimento Ensemble, dell’Ensemble Sillages e degli interpreti dell’Ensemble Prometeo che costituisce la radice dell’avventura di Traiettorie.

A questa raggiera di nomi si aggiunge la scelta dei programmi, che mostra ancora una volta la vocazione della rassegna a unire il presente con il passato ma anche a proporre prime italiane o assolute: avremo così Kurtág accanto a Schumann, Morton Feldmann accanto a Schubert, Sciarrino accanto a Debussy, così come una serata dedicata ai padri della musica moderna (Schönberg, Berg, Webern), e poi naturalmente i classici del secondo Novecento come Murail, Xenakis, Ligeti, Manoury, Stockhausen, Donatoni, Bussotti; la prima assoluta di un pezzo di Giuseppe Sinopoli; la realizzazione di un’opera di Franco Evangelisti, Die Schachtel, progettata da Martino Traversa, direttore artistico di Traiettorie e coprodotta da Lenz Rifrazioni-Festival Natura Dèi Teatri e da Fondazione Prometeo; e lavori di Hilda Paredes, Emanuele Casale, Liza Lim, Misato Mochizuki, Franceschini, Gervasoni, Solbiati, Fedele, Di Bari, Neuwirth, Lang, cioè un’ampia generazione di compositori che non smettono di creare novità e di ampliare orizzonti.

Infine, cinque dei tredici concerti di Traiettorie 20 saranno ospitati nel cartellone del Festival Verdi, fra i quali le due eccezionali serate di Ensemble Recherche, segnale di una volontà di dialogare con linguaggi e con pubblici non necessariamente diversi e certamente non rassegnati ad accettare la realtà passivamente: che è in fondo lo spirito di ciò che vuole essere autenticamente contemporaneo, e che nella festosa riunione di grandissimi interpreti e di altissimi compositori trova in Traiettorie 20 un momento di orgoglio per la città e per se stessa.

 

Traiettorie è realizzata grazie al sostegno di: Comune di Parma – Assessorato alla Cultura, Istituzione Casa della Musica, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna, Festival Verdi, Fondazione Monte di Parma, Chiesi Farmaceutici, Symbolic e Rai Radio 3. Sponsor tecnici della rassegna l’Astoria Residence Hotel, il ristorante “Il Trovatore” di Parma e Tipocrom.

 

L’immagine di Traiettorie 2010 è stata realizzata per l’occasione da Nelio Sonego.

 

 

Per informazioni:

Casa della Musica: Tel. 0521 031170

Teatro Regio di Parma: Tel. 0521 039399

Fondazione Prometeo: Tel. 0521 708899 – 0521 031128

www.fondazioneprometeo.org

www.traiettorie.it

           

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl