Momenti magici al Regio "Sempre Verdi": tre opere in CD con la Gazzetta di Parma

03/mag/2005 00.37.54 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
?
Teatro Regio di Parma
Fondazione
____________________
 
 

Momenti Magici al Regio

Sempre Verdi

Ernani, Rigoletto, Un ballo in maschera

Dall'Archivio del Regio tre preziose registrazioni in CD

Nuovo appuntamento con la fortunata collana

realizzata dalla Fondazione Teatro Regio con la Gazzetta di Parma

               

       

Nuovo appuntamento da non perdere con la fortunata collana Momenti Magici al Regio, originali e preziose registrazioni in CD dallo scrigno dell’Archivio del Teatro Regio, promossa dalla Fondazione Teatro Regio di Parma in collaborazione con Gazzetta di Parma. Dopo il cofanetto dedicato alle più belle voci della lirica nelle registrazioni dal vivo di 50 anni di storia del Regio e i tre CD Omaggio a Renata Tebaldi, ecco, nel giorno dell’inaugurazione del Festival Verdi 2005, la prima di tre nuove uscite dedicate proprio a Giuseppe Verdi. I lettori della Gazzetta di Parma potranno dunque arricchire la preziosa ed esclusiva collezione - ricordiamo che si tratta di incisioni in tiratura limitata che non saranno disponibili in commercio - di tre incisioni di altrettante memorabili opere verdiane: Ernani, Rigoletto, Un ballo in maschera.

Sarà proprio il titolo che inaugura il Festival Verdi 2005, Ernani, a rinnovare l’appuntamento in edicola con i tanti appassionati d’opera, i quali potranno ascoltarne la memorabile incisione al Regio di Parma del 1963. “Forse sarà perché è quella dei vent’anni, non so, - scrive Gian Piero Rubiconi Sovrintendente della Fondazione Teatro Regio di Parma - ma di fatto la stagione lirica al Regio 1963/1964 è una di quelle che meglio ricordo. Di certo, il mattatore della stagione fu, in apertura il 26 e 29 dicembre 1963, lui, il baritono Cornell Mac Neil di cui molti ricordano qualche gesto intemperante quando, erroneamente, pensò che il pubblico non gradisse la sua performance. Certo un “caratterino” ma anche una splendida voce da baritono a tutto tondo con acuti incredibilmente tenorili. Sempre presente, sempre convincente e autorevole, sempre al massimo. A Parma fu un trionfo in Ernani come già a Roma nel 1961 (con Del Monaco) e al Met (insieme a Bergonzi e Leontyne Price con la bacchetta di Schippers!) di cui restano le testimonianze discografiche. Accanto a lui Gastone Limarilli, un professionista di quelli che oggi vorremmo, Margherita Roberti, Elvira lirica e  con personalità, un signor basso, signore in tutti i sensi, come Vinco. La bacchetta di Molinari Pradelli assicura il massimo della tradizione, del mestiere nel senso migliore. Più di 40 anni fa ma un Ernani ancora fresco e tutto da ascoltare. La musica ha sempre vent’anni”.

“Dopo Ernani del 1963 - prosegue Rubiconi -  ecco per questa collana “Sempre Verdi” di “Momenti Magici al Regio” altri due titoli forti della fine degli anni ’80: Rigoletto (1987) e Un ballo in maschera (1989). In entrambi la bacchetta, tutta parmigiana, di Angelo Campori un direttore con la musica nel sangue che ha fatto un pezzo di storia del nostro Teatro, che ha un posto particolarissimo nel mio cuore come in  quello di moltissimi appassionati. Degli interpreti ci sarebbe troppo da dire. Solo due ricordi: la recita domenicale di Rigoletto nella quale Nucci e Kraus furono costretti a furor di popolo a bissare. Uno dei trionfi più alti e chiassosi che io ricordi al Regio. Di Un ballo in maschera: il giovanissimo e non previsto Armiliato mandato in scena all’ultimo minuto, per una serie di difficoltà con gli altri tenori, e capace di superare una situazione più che difficile. Neppure il tempo per aggiustargli il costume”.

            I tre doppi CD saranno in distribuzione in tutte le edicole con la Gazzetta di Parma a soli 7,90 euro (più il prezzo del quotidiano) ogni martedì a partire dal 3 maggio prossimo. Coloro che desiderano maggiori informazioni sono pregati di contattare l'Ufficio Diffusione della Gazzetta di Parma al numero 0521 225605.

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org
 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl