Il Mito e la Donna

29/giu/2005 20.39.29 Stefania Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Massimiliano Finazzer Flory presenta
Il Mito e la Donna

Dal 6 al 9 luglio in Sicilia a Ragusa presso il Castello di Donnafugata:
Elena, Medea, Elettra e Antigone.
Quattro donne, da sempre sono anche quattro miti. Ora sono anche quattro
spettacoli culturali tra filosofia e letteratura.
Ogni sera nell’ambito di una splendida cornice architettonica il Mito verrà
raccontato, rappresentato, interpretato al femminile.
Con un originale approccio ideato e presentato da Massimiliano Finazzer
Flory, con un progetto culturale itinerante che in due anni ha già coinvolto
città come Venezia presso il Museo del Settecento Ca’ Rezzonico; Milano
presso la Galleria Vittorio Emanuele II; Roma presso Palazzo Barberini con
largo successo di pubblico e di critica.

Ora grazie alla collaborazione della Provincia Regionale di Ragusa
Assessorato alla Cultura e alla Città di Ragusa Assessorato alla Cultura il
progetto arriva in Sicilia.
Si vuole così offrire un inaspettato dialogo e dibattito, tra passato e
presente, a partire dalla lettura del Mito femminile secondo i canoni
classici confrontati a quelli contemporanei.

In ogni evento il punto di vista del filosofo indaga il racconto mitologico
mettendo in luce una domanda, un’ambiguità, un dilemma:
ELENA dea della bellezza o della guerra?
MEDEA vittima e vendicatrice dell’amore?
ELETTRA ovvero il racconto di una strana famiglia…
ANTIGONE ieri come oggi ribelle o martire?

Interverranno agli incontri: Umberto Curi ordinario di filosofia; Quirino
Principe filosofo della musica; Maria Grazia Ciani ordinario di storia della
filologia; Eva Cantarella ordinario di diritto romano e di diritti
dell'antichità. Conduce Massimiliano Finazzer Flory.
Letture teatrali: Laura Marinoni e Patrizia Zappa Mulas

“Il Mito - afferma Massimiliano Finazzer Flory - non è solo racconto ma è
anche rappresentazione dei più grandi dilemmi che da sempre attraversano
l’animo umano. Perché il Mito, continua Finazzer Flory, non è solo ricerca
di origine ma anche utile sradicamento”.

Per l’occasione le quattro serate saranno riprese da Rai Educational e
trasmesse nel mese di settembre 2005 sulle seguenti frequenze televisive:
- Satellite Rai Edu Due piattaforma Sky canale 806
- Rai Uno notturno il mercoledì per Magazzini Einstein - Rai Educational.

IL MITO E LA DONNA

6 luglio - ore 21,30
MEDEA vittima e vendicatrice
nei testi di Euripide, Seneca, Grillparzer, Alvaro
Interviene Umberto Curi
Letture teatrali Laura Marinoni

7 luglio - ore 21,30
ELENA dea della bellezza o della guerra?
nei testi di Omero, Euripide
Interviene Eva Cantarella
Letture teatrali Laura Marinoni

8 luglio - ore 21,30
ELETTRA
ovvero il racconto di una strana famiglia
nei testi di Sofocle, Euripide, Hofmannstal
Interviene Quirino Principe
Letture teatrali Patrizia Zappa Mulas

9 luglio - 21,30
ANTIGONE ribelle o martire?
nei testi di Sofocle, Kierkegaard, Anouilh
Interviene Maria Grazia Ciani
Letture teatrali Patrizia Zappa Mulas


CASTELLO DI DONNAFUGATA INGRESSO LIBERO

Info 339 6340018


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl