GRANDE PAPABOYS - PARTY A COLONIA: CANTI, TESTIMONIANZE E TANTA GIOIA PRIMA DI ANDARE A DARE IL BENVENUTO A PAPA JOSEPH!

19/ago/2005 23.39.48 PRESS WORLD AGENCY Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GRANDE PAPABOYS - PARTY A COLONIA: CANTI, TESTIMONIANZE E TANTA GIOIA PRIMA DI ANDARE A DARE IL BENVENUTO A PAPA JOSEPH!
(di Rita De Francesco) giovedì 18 agosto 2005 ore 21.21

GMG 2005 - (18 Agosto, h.21.03) - Grande festa dell’associazione Papaboys in collaborazione con il Vocation Cafè quest’oggi dalle 14.00 alle 16.00 a Colonia. Già dall’inizio della nostra permanenza qui a Colonia aspettavamo con ansia e trepidazione questo momento, occasione di incontro di tutti gli associati e di tutti i papaboys che dalle varie regioni italiane sono giunti fin qui per…adorarLo!!!! Come tradizione vuole, i Papaboys prima di vivere un momento importante si uniscono in preghiera così alle ore 11:00 nella cappellina del Vocation Cafè abbiamo celebrato la S.Messa…in italiano..( sono un po di giorni che assistiamo a S.Messe in inglese!!!) e un Dio che si fa Corpo e Sangue per noi è già motivo e garanzia di festa! Alle 14:00 ha avuto inizio ufficialmente la FESTA DEI PAPABOYS A COLONIA!!! Il Palco sul quale si sono esibiti i nostri ospiti era dominato dalla bandiera dei Papaboys… quella grande bandiera bianca e gialla con sopra rappresentati i nostri due Papi (Giovanni Paolo II e Benedetto XVI) …uniti in Cristo!!!

All’interno della sala erano presenti giovani di varie nazionalità, soprattutto brasiliani e americani ma anche tanti tanti fratelli italiani…con il tipico entusiasmo italiano, la bandiera tricolore che sventolava e tantissime magliettine Papaboys…Tra gli italiani numerosa era la presenza dei ragazzi di Caserta, Firenze e Roma. Il concerto è così iniziato con un brano eseguito dal cantautore cristiano Francesco Signore Domine cantato sia in italiano che in inglese; si sono poi esibiti gli Endless con alcuni brani ispirati al carisma di don Orione, che hanno concluso la loro esecuzione con l’inno ufficiale di questa Gmg: tutta la sala è esplosa in un canto gioioso scandito dal battito delle mani.


Il gruppo giovane degli Endless

Al centro della nostra festa è stato riservato uno spazio per la presentazione del progetto affidato all’associazione Papaboys che riguarda la realizzazione del primo santuario al mondo in onore di Giovanni Paolo II, che verrà situato presso il comune di Gibellina, paese a pochi chilometri da Palermo. Sono intervenuti Daniele Venturi, presidente dell’associazione e don Antonio Civello, sacerdote che ha visto nell’Associazione Papaboys la continuità del messaggio di Giovanni Paolo. In questa occasione è stato portato sul palco un’anfora contenente la terra di Gibellina precedentemente rilevata proprio per essere portata qui a Colonia e per proseguire poi fino a Cracovia e Vadovice, terra natia di papa Karol. Dopo la presentazione di questa grande sfida che i Papaboys hanno deciso di accogliere, incoraggiante è stato l’entusiasmo e la grinta trasmessoci da Irenne Coronado cantante cristiana proveniente dal Guatemala che a Toronto ha cantato alla presenza di Giovanni Paolo II. La festa continua alla grande con la speciale partecipazione di Roberto Bignoli (nella foto piccola) che ci ha regalato grandi emozioni! Con il suo linguaggio schietto e deciso, è riuscito come sempre a coinvolgere tutti i presenti in canti che sono esplosioni di gioia e lode a Dio, caratterizzati da quell’entusiasmo giovanile che deve accompagnare questi giorni.


Un momento dell'intervento di Padre Antonio Civello

In questa festa eravamo molti e diversi, ma accomunati dallo stesso messaggio siamo diventati un corpo solo che tra balli canti e sorrisi ha esternato ciò che significa essere oggi papaboys.La festa è così giunta a conclusione perché questo entusiasmo di cui in essa ci siamo caricati dovevamo portarlo ora sulle rive del Reno per offrirlo al nostro tenero Papa che gioioso e commosso è giunto qui per incontrarci e indicarci al strada che ci porta a Cristo!!! A tutti i papaboys che hanno preso parte a questo momento di condivisione un enorme grazie per la fede gioiosa con la quale vivete la vostra “papaboysità”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl