IL PREMIO BINDI WINTER OSPITA "LA LEVA CANTAUTORALE DEGLI ANNI ZERO"

IL PREMIO BINDI WINTER OSPITA "LA LEVA CANTAUTORALE DEGLI ANNI ZERO". comunicato stampa IL PREMIO BINDI WINTER OSPITA "LA LEVA CANTAUTORALE DEGLI ANNI ZERO" Sabato 12 febbraio torna al Covo di Nord Est il Bindi Winter, un'edizione invernale formato "club" del Premio Bindi per la Canzone d'Autore che si tiene ogni estate a Santa Margherita Ligure e che presenta giovani cantautori in ascesa nel panorama musicale italiano.

10/feb/2011 01.29.43 Monferr'Autore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 comunicato stampa
 

IL PREMIO BINDI WINTER OSPITA "LA LEVA CANTAUTORALE DEGLI ANNI ZERO"

 

Sabato 12 febbraio torna al Covo di Nord Est il Bindi Winter, un’edizione invernale formato “club” del Premio Bindi per la Canzone d’Autore che si tiene ogni estate a Santa Margherita Ligure e che presenta giovani cantautori in ascesa nel panorama musicale italiano.


Il Premio Bindi è da anni il fiore all’occhiello delle manifestazioni di “Santa”: un progetto, dedicato ai giovani talenti del settore cantautorale, che si è ritagliato un posto di tutto rispetto nell’ambito della musica d’autore italiana. Il festival, organizzato dal Comune di Santa Margherita Ligure con il patrocinio della Regione Liguria e della Provincia di Genova, è realizzato dall'Associazione Culturale Le Muse Novae, che ne cura anche la direzione artistica.

Nel 2011 l’Amministrazione comunale di S.Margherita compie un ulteriore passo nella valorizzazione del “progetto Bindi”, portandolo nel cuore della cittadina e nelle scuole, con due appuntamenti dedicati ai ragazzi che si terranno venerdì 11 febbraio.

All’auditorium delle Scuole Medie di Via Roccatagliata, alle ore 9.30, Enrico de Angelis, giornalista, storico della canzone e responsabile artistico del Club Tenco, spiegherà agli studenti, con l'ausilio di ascolti e proiezioni, che cosa si intende per "canzone d'autore" e racconterà la nascita e l'evoluzione della “poesia in musica” ed il grande rinnovamento che i cantautori hanno prodotto nella musica italiana a partire dagli anni '50-60. Si tratta di un incontro importante per avvicinare i ragazzi al mondo della canzone d’autore, mettendone in luce l’importanza ed il fascino.

Nel pomeriggio alle ore 16,30 la Pappazzum Brass Band porterà le sue allegre note nelle vie cittadine. L’imprevedibile e surreale fanfara di musica comica “made in Torino”, composta da musicisti giocosi e coinvolgenti come clown moderni, percorrerà le strade di Santa suonando alcuni tributi alla scena cantautorale italiana tratti dal proprio repertorio.

Nel pomeriggio di sabato 12 febbraio, alle 17,30, il Bindi Winter continuerà nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale con la presentazione, da parte di Maurizio Parodi, dirigente scolastico, e alla presenza dell’autore, del libro ‘Maschere’ di Danilo Saccotelli edito da Liberodiscrivere®. ‘Maschere’ è un libro sulla musicoterapia, e racconta come la musica possa essere uno strumento di aiuto privilegiato e alla portata di tutti, proponendo un’esperienza educativa e creativa che ha affronta le tematiche del disagio giovanile in un’ottica musicologica e terapeutica, sottolineandone il potere comunicativo e relazionale. Si tratta di un libro per educatori, insegnanti e musicoterapisti, ma anche per tutti coloro che si ‘cibano’ di musica e che ne vogliono scoprire nuovi benefici e applicazioni. A fine presentazione saranno offerti prodotti enogastronomici del Canavese.

Sempre sabato 12 febbraio alle ore 21,30, infine, si terrà la serata clou del Premio Bindi Winter, che anche quest’anno sarà ospitata dal Covo di Nord Est, il locale storico per la musica degli anni Sessanta/Settanta, che ha legato il suo nome all’eleganza e raffinatezza degli interpreti della migliore musica italiana: una location suggestiva, scenario ideale per questa edizione Winter del Premio Bindi.

La serata di quest’anno ospita una tappa “La leva cantautorale degli anni Zero”, un progetto di valorizzazione della nuova canzone d’autore italiana nato dalla collaborazione tra due importanti realtà del mondo della musica come Club Tenco e MEI (Meeting degli Indipendenti). Si tratta di un lavoro che unisce trentasei giovani artisti, che costituiscono il fertile humus della canzone italiana di oggi, un panorama ricco di talenti da supportare, che portano innovazione ed originalità con i loro diversi modi di fare canzone d’autore. Insieme si propongono al pubblico con un doppio album di inediti, pubblicato in novembre da Ala Bianca Group e distribuito da Warner e con una serie di concerti ed appuntamenti in tutta Italia.  Nella serata del Premio Bindi winter saranno ospiti in particolare cinque artisti: la Banda Elastica Pelizza, Giovanni Block, Roberta Carrieri, Giorgia Del Mese e Zibba. Tra questi nomi, quello di Giorgia Del Mese è già noto a Santa Margherita, avendo vinto il premio per la migliore interpretazione, con la canzone “Cattivo tempo”, nella scorsa edizione del Premio Bindi nel luglio 2010. Anche per la sezione invernale, la presentazione della serata è affidata al giornalista e consulente artistico del festival Enrico Deregibus, che da anni conduce le edizioni estive.

L’ingresso alla serata sarà libero, con consumazione facoltativa, e ci sarà la possibilità di cenare al ristorante del covo di Nord Est prima dello spettacolo, previa prenotazione al numero 348/ 9822880

Per informazioni sul Premio Bindi: www.premiobindi.com oppure 348/2243585

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl