comunicato stampa live INTERFERENZE @ Circo Teatro Distratto - EMPOLI

03/lug/2011 22.50.15 360 gradiproduzioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

INTERFERENZE si esibiranno live on stage il 20 marzo 2010 ad Empoli all’interno della prestigiosa manifestazione Qua Rock Circus nato dalla collaborazione tra gli organizzatori del Qua Rock Festival e  del Circo Teatro Distratto.

 

La scaletta prevede alcuni dei brani contenuti nel loro doppio album V1.1 & V1.2 che ha avuto ampio riscontro di pubblico e critica di settore (citazioni in calce) e due inediti, in anteprima per il pubblico del Qua Rock Circus e per la gioia dei loro fan.

 

L'elettro-rock di "Interferenze" è imprevedibile e camaleontico. Non c'è solo noise nell'alchimia della loro musica: è un sound che graffia, incalza, urla ed esplode mantenendo una sontuosa eleganza di fondo. E' il suono nervoso e metallico del distacco contemporaneo, sintetico e martellante, senza vie d'uscita. INTERFERENZE non ammiccano: devastano, e lo fanno con grande stile, nerbo e creatività.

 

Sul loro sito ufficiale tutte le informazioni ed il materiale disponibile sulla band www.interferenze.info ed i link per le loro pagine FACEBOOK, YOU TUBE, TWITTER e MYSPACE.

 

Live @ CIRCO TEATRO DISTRATTO - Via Magolo, 1 - EMPOLI  c/o EX Mercato Ortofrutticolo

 

 

Hanno detto di INTERFERENZE:

"sempre in contrasto tra loro, descrivono a pieno tutta la perversione sonora e l'essenza di fondo di questa doppia uscita [...] le sonorità elettroniche rientrano in uno stile rock-industrial... con un cantato che, ciononostante, suona maledettamente pop".                          (Luca Allocca �“ Metal Hammer)

 

…Un lavoro che merita attenzione e ci consegna una coppia di artisti capaci e intraprendenti.

           (Michele Marinel �“ Ritual)

 

“…Finalmente una proposta musicale estremamente interessante arriva anche dal mercato discografico italiano…”                                                                          (Corrado Riva �“ outune.net)

 

“Interessante progetto proveniente da Firenze tra suoni industriali, new wave e trucco glam che cola dagli occhi. ‘v1.1’ e ‘v1.2’ sono il manifesto di una ricerca che ha visto Giacomo Salani … e Luca Fucci… muoversi ai confini delle proprie influenze distinguendo fin da subito un piano operativo professionale…”                                                                                                (Divine �“ dageisha.com)

 

“…un buon prodotto che sicuramente porterà i ragazzi a farsi conoscere nella nostra penisola e, spero per loro, anche nel resto del globo.”                                                       (Burton �“ flashmagazine.it)

 

“…Il loro sound sa essere nervoso, sinto-techno a la Hocico, mostrano nell’immediato personalità e talento, le liriche trascendono per fortuna dal banale e dalle iperboli gratuite…bruciatevi qualche neurone con quest’opera dal fascino conturbante.

Quanto meno non tutta l’industria(l) di questo paese è in crisi.”      (Andrea Punzo �“ hardsound.it)

 

“… “Falling Down” è un’opener che ti lascia a bocca aperta, con delle soluzioni piuttosto avant-guarde che lasciano allibito l’ascoltatore; il viaggio prosegue su tonalità a tratti epiche e a tratti più crude, dove “Chemical Sacrifice” e “Inside My Head” sono esempi forti e convincenti…

Piacerà a molti perché se si è un po’ open minded non si potrà non ammettere che questi INTERFERENZE sanno il fatto loro.”                                  (Valerio Ferrari �“ heavyworlds.com)

 

“…groviglio di sound che oscillano dal Metal al Rock duro con delle strutture tendenti al Pop ma sempre arricchite da intermittenze metalliche; quelle del Rock suonato ai confini dell’Industrial: graffiante e distorto, come del resto il mood delle canzoni…”                       (Sylom �“ alonemusic.it)

 

“…La professionalità con la quale questo lavoro ci viene presentato è innegabile, così come la produzione si fa subito notare come una delle migliori che mi sia capitato di ascoltare negli ultimi mesi… I brani scorrono via piacevoli e le intuizioni felici sono sparse qua e la su tutto il lavoro…”

     (Max1334 �“ erbadellastrega.it)

 

“…Interferenze stupiscono per l’uso cangiante delle varie influenze stilistiche… le linee vocali si sposano maliziose con i landscape creati ad arte…

Una complicità artistica quella del duo, che ama prendersi gioco del pentagramma propriamente detto, stregando con soluzioni ammalianti, fascinose o totalmente inaspettate…”

                                                                                     (Maurizio Di Battista �“ theshipmagazine.com)

 

Gli Interferenze sono un duo toscano dedito a disturbanti sonorità elettroniche. La dimestichezza con sampler, synth e drum machine di questi due ragazzi è decisamente di rilievo, con risultati inquietanti, violenti e nel complesso morbosamente coinvolgenti. …

(Daniele Cagnotto - loudvision.it)

 

"Gli Interferenze hanno voluto fare subito le cose in grande non un solo CD, bensì un album doppio, pieno zeppo di musica coinvolgente ed avvolgente, grintosa e carismatica, ma soprattutto assolutamente trascinante"                        (Maurizio Mazzarella �“ Informazionemetal.blogspot.com)

 

 

Contatti:

Camilla Di Biagio

360gradiproduzioni

+39.338.633.2019

management@interferenze.info

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl