Il Nuovo Singolo e Video di PIA TUCCITTO "COM'E' BELLO IL MIO AMORE" SCARICABILE GRATUITAMENTE DAL SITO www.piatuccitto.net (official web site)

Allegati

19/mag/2011 12.20.40 Guido Robustelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Nuovo Singolo e Video di PIA TUCCITTO

 

“COM’E’ BELLO IL MIO AMORE”

 

SCARICABILE GRATUITAMENTE DAL SITO

www.piatuccitto.net (official web site)

 

 

 

 

 

Nuovo singolo dal titolo “Com’è bello il mio amore”, prodotto e arrangiato da Luca Bignardi, ad accompagnare il brano un video realizzato con  la regia di Marta Casirago.

 

Inoltre Pia regala la sua nuova hit ai fans che la potranno scaricare gratuitamente dal suo nuovo sito ufficiale www.piatuccitto.net insieme a tanti video, ed entrare nella sua community realizzata in collaborazione con Digital Media Industries.

 

Questo nuovo sito ha in programma di realizzare applicazioni per smart phone e collegamenti con i social networks.

 

Per presentare il suo nuovo lavoro, Pia si esibirà dal vivo con la sua Band:

Luca Longhini (chitarra), Stefano Peretto (batteria, iPhone), Giorgio Santisi (basso) e Renato Droghetti (tastiere).

 

Proporrà, oltre al suo nuovo singolo, brani scritti da lei ormai famosi e portati al successo da grandi artisti come Patty Pravo (Una donna da sognare, 2000), Irene Grandi (Buon Compleanno, 2003) e lo stesso Vasco (E…, 2004) con nuovi arrangiamenti alla luce del progetto live.

 

 

 

 

BIOGRAFIA

 

Toscana di origine ma bolognese d’adozione, Pia è la nuova voce del rock melodico italiano, un talento unico nel suo genere che non è passato inosservato agli occhi e alle orecchie di Vasco Rossi.

Il numero uno del rock italiano ha infatti voluto incidere nel suo disco, “Buoni o Cattivi”, un brano di Pia, dal titolo “E…”.

 

GLI ESORDI:

 

La storia comincia nel 1993 quando Pia, all’epoca studentessa al DAMS (dove si laurea l’anno dopo con una tesi dal titolo profetico “Il rock al femminile”) ha già iniziato a comporre le sue prime canzoni.

 

Ed è proprio con una di queste, “Trasloco”, ispirata da un reale e improvviso cambio di appartamento, che tenta la strada del Festival per Voci Nuove di Castrocaro.

A sorpresa si qualifica per la finalissima, in diretta su RAI UNO,  e in quell’occasione viene notata da Gaetano Curreri, leader degli Stadio che da quel momento la prende sotto la sua ala protettrice e la introduce nel clan di Vasco Rossi.

Proprio grazie a Vasco, nel 2000, avviene l’incontro con un altro mostro sacro della musica leggera italiana, Patty Pravo che dice di lei: “Talmente brava, padrona delle sue canzoni che non ho avuto altra scelta…..’copiarla’ ”

L’ex ragazza del Piper non scherza e per il suo album “Una donna da sognare” che esce nel maggio di quello stesso anno, sceglie ben sette brani scritti da questa giovane cantautrice, capace di fondere melodie morbide e intriganti con l’energia di una vera rockstar.

La collaborazione con Patty Pravo segna per Pia un decisivo trampolino di lancio.

Sulla scia di questi successi nel giugno 2000 Pia si esibisce sul palco dell’”Heineken Jammin’ Festival”di Imola  e al “Rock R’evolution” di Zocca.

Nel frattempo continua la collaborazione con Vasco che, nell’estate del 2001, la vuole come supporter ad alcune date del suo tour “Stupido Hotel”.

 

IL DEBUTTO DISCOGRAFICO:

 

Il 2003 è l’anno del debutto discografico di Pia che incide “Ciao Amore”, un singolo prodotto da Vasco Rossi per la sua etichetta “Bollicine”.

 

Seguono alcune esibizioni all’estero nel periodo dal 12 al 15 dicembre 2003: Festival Rock di Dusseldorf, al “Zwinglikirche” di Berlino (durante il programma di Tanja Ries dal titolo “Tanjas Nachtcafè”) e al “SO 36” Berlino-Kreuzberg.

Contemporaneamente all’uscita di “Ciao Amore” Pia firma “Buon Compleanno” e “Voglio una ninna nanna”, due brani dell’album di Irene Grandi “Prima di partire per un lungo viaggio”, di cui proprio “Buon compleanno” sarà uno dei singoli di maggiore successo anche nell’air play di tutti i network. Ma il 2003 riserva ancora sorprese per la carriera di Pia: Quella vispa di Teresa”, il suo secondo singolo, accompagnato da un videoclip (regia di Swan) con la partecipazione straordinaria di Platinette.

 

 

 

 

PIA AUTRICE:

Arriviamo così al 2004 quando Vasco “ruba” a Pia la canzone “E…”, definendola “veramente  bellissima, piuttosto eccitante da ascoltare”. Ed “” sarà uno dei brani più programmati dalle Radio dall’album “Buoni o cattivi”, in testa per quasi un anno a tutte le classifiche.

Di lei Vasco dice: “E’ un vero e proprio genio a scrivere canzoni. Una cantautrice  da seguire assolutamente, un talento eccezionale”. E a proposito di “” aggiunge: “Tengo in modo particolare a questo brano, credo che sia una vera e propria carezza…”

Il feeling tra Vasco e Pia diventa ancora più profondo nell’estate 2004 quando, nella trionfale tournée che segue l’uscita di “Buoni o cattivi”, Pia apre i suoi concerti nelle date di Milano, Reggio Emilia e Padova

IL PRIMO ALBUM:

Finalmente il 17 Giugno 2005 l’album d’esordio. Concepito da Pia sotto l’egida di Vasco Rossi, “Un segreto che” esce per l’etichetta Bollicine / EMI Capitol Music con la produzione artistica di Frank Nemola, già programmatore di Vasco. il disco viene presentato ufficialmente all’HJF con una conferenza stampa alla presenza dei maggiori critici musicali.

Il cantautore modenese  ha “prestato” a Pia anche alcuni suoi musicisti storici: Claudio Golinelli al basso e Stef Burns alla chitarra, oltre a Clara Moroni per i cori, presenti nei brani: “Quella vispa di Teresa” e “Se chiudi gli occhi”. Il resto del disco è stato suonato invece dalla band che accompagna abitualmente Pia nelle esibizioni dal vivo: Stefano Peretto alla batteria, Giorgio Santisi al basso, Luca Longhini alla chitarra e Renato Droghetti alle tastiere. Per la promozione del disco Vasco la vuole con sé per aprire i suoi concerti nel Tour Buoni o Cattivi  nei maggiori Stadi italiani.

 

PIA E LO SPORT:

Intanto Pia non smette di scrivere e l’occasione per una nuova avventura arriva da “Il Giornale di Sicilia” che, in concomitanza con la promozione del Palermo in serie A, le chiede di comporre l’inno per i tifosi della squadra. Il brano s’intitola “Palermo facci sognare” e dopo essere stato distribuito in allegato al quotidiano, dal 20 febbraio 2005 è stato la sigla ufficiale di presentazione della squadra al programma televisivo “Quelli che il calcio”.

 

Il 18 settembre 2007 al Paladozza di Bologna, viene presentato alla Stampa e ai tifosi, il nuovo inno della Fortitudo Pallacanestro, dal titolo “FORTITUDO SOLO PER AMORE”, scritto da Pia e interpretato con Gaetano Curreri leader degli Stadio. La serata si è svolta alla presenza della nuova squadra, dal Presidente Gilberto Sacrati, dai dirigenti e dei numerosi tifosi che hanno gremito il palazzetto.

L’ATTESA DEL SECONDO ALBUM:

A ottobre 2007 esce per l’Etichetta Bollicine/EMI/Capitol Music, il nuovo singolo radiofonico “LA TUA FOTO” che preannuncia il nuovo CD album. Il singolo è prodotto da GUIDO ELMI (noto produttore di Vasco) arrangiato con nuove e ricercate sonorità, diverso in questi aspetti dal precedente album.

 

 

 

 

 

 

 

IL SECONDO ALBUM:

 

Si intitola URLO il nuovo album di Pia, prodotto da Frank Nemola e Guido Elmi per l’etichetta Bollicine / EMI Capitol Music, in uscita nei negozi il 23 maggio 2008. La scelta del titolo non è casuale: un Urlo liberatorio di gioia e di dolore, di un’artista semplice ed intensa allo stesso tempo, che nei suoi testi esprime vari stati d’animo e in cui ognuno di noi si può riconoscere.

Si conferma anche per quest’anno la partecipazione di Pia come artista supporter al Tour VASCO LIVE IN CONCERT.08 allo Stadio Olimpico di Roma, San Siro di Milano e all’Heineken Jammin’Festival ’08. Proprio all’HJF, MTV le dedica uno spazio, all’interno dello Speciale da Mestre, con un’intervista di Carlo Pastore. Vengono ripresi e trasmessi anche due brani durante l’esibizione Live. 

 

Continuano gli impegni sia Live che di promozione radiofonica con il secondo singolo, “Se non ti ammazzo ammazzami tu”, che ci racconta in maniera semplice ma efficace, in uno stile diretto e delicato come solo Pia sa fare, l’abitudine che in un rapporto di coppia dopo una lunga relazione, rovina l’innamoramento e la passione. Ispirato da molti fatti di cronaca, il brano evidenzia l’incomunicabilità tra due persone. Il brano è subito un successo. Viene trasmesso da tutte le Radio, scalando da subito la Top Ten dei download di iTunes Store

 

Aprile 2009 esce nei negozi il CD di Gennaro Cosmo Parlato “Soubrette”, all’interno un brano firmato da Pia dal titolo “Perchè tutto muore”.

 

Il 21 giugno 2009 partecipa all’evento “Amiche per l’Abruzzo” allo stadio San Siro di Milano, organizzato da Laura Pausini per il sostegno ai terremotati d’Abruzzo.

 

IL NUOVO TOUR “URLO .08”:

 

Come anteprima al tour vero e proprio dell’artista,  anche quest’anno Vasco Rossi ha scelto Pia per aprire i suoi concerti anche nella seconda parte Tour “VASCO .08 LIVE IN CONCERT” nei maggiori Stadi d’Italia (Stadio del Friuli di Udine, Stadio Dall’Ara di Bologna e Stadio delle Alpi di Torino).

Le prime date dell’URLO TOUR .08 per il mese di novembre, sono pubblicate sul sito ufficiale e sul myspace dell’artista.

 

PIA E IL CINEMA:

 

Da gennaio del 2000 “Una donna da sognare” interpretata da Patty Pravo sarà la sigla della soap opera “Ricominciare”.

IL 24 ottobre 2008 è il Radio Date del nuovo singolo “Buongiorno a te”, brano contenuto nella colonna sonora del Film “AlbaKiara” uscito nelle sale cinematografiche lo stesso giorno.

 

PIA E LE ARTI VISIVE: Collezione “Mutant Canvas #1” di Nicola Artico

 

Moderne macchine sceniche animano le tele mutanti, ritratti in movimento di Andrea Locicero, Daniela Santanchè, Enrico Deaglio, Gad Lerner, Gilda Gelati, Oliviero Toscani, Philippe Daverio, Pia Tuccitto, Piero Chiambretti, Vittorio Feltri, Vittorio Sgarbi. Il ritratto mutante con Pia è ripreso dall’opera “Ecate” di William Blake.

30 / 31 gennaio 2010, “Bologna si Rivela”: conversazione sul tema “Parola e Musica, dal canto Gregoriano al Rock” tra Philippe e Christophe Daverio, Pia Tuccitto, Dom Nicola Bellinazzo, Alessandro Bergonzoni, Francesco Guccini. Pia si è esibita con un suo brano accompagnata alla chitarra.

 

 

 

 

 

2 LIBRI  2 STORIE E 1 CANZONE:

 

Nasce la collaborazione con la scrittrice e amica Elisabetta Pasquali, che con il suo romanzo d’esordio “Il gusto del picchio”, viene ispirata proprio da un brano di Pia “Buongiorno a te”.

Il progetto si allarga ad un’altra scrittrice, Francesca Ramos -“Una come me”- accomunata per l’argomento trattato nel suo libro.

 

“CONCERTO PER SANTO STEFANO”:

 

Martedì 23 marzo 2010 presso il Futurshow Station di Bologna, grande evento musicale di beneficenza, con la partecipazione di tanti grandi artisti bolognesi per il restauro della Basilica di S. Stefano. Partecipano: Lucio Dalla, Gianni Morandi, Andrea Mingardi, Cesare Cremonini, Samuele Bersani, Pia, Silvia Mezzanotte, Barbara Cola, Stadio, Luca Carboni, Riccardo Fogli, Paolo Mengoli, Paolo Belli, Iskra Menarini e tanti altri.

 

“TI AMO ANCHE SE NON SO CHI SEI”:

Esce il 12 ottobre 2010 un CD album prodotto da Roberto e Marinella Ferri a favore delle Associazioni che si occupano della donazione degli organi. Il ricavato andrà in beneficenza.

La supervisione artistica è di Franco Battiato e moltissimi artisti hanno partecipato gratuitamente sposando appieno la causa. Facciamo solo alcuni nomi: Fiorella Mannoia, Lucio Dalla, Ivano Fossati, Massimo Ranieri, Pia, Gianni Morandi e tanti altri.

 

“VICENZA&FRIENDS”:

Il 22 gennaio 2011 al Centro Sport Palladio partecipa allo spettacolo per raccogliere i fondi pro-alluvionati. Presenta Mara Venier, tra gli ospiti Katia Ricciarelli, Pia, Gerardina Trovato, Iskra,i Lost e tanti altri.

 

 

 

Promozione radio tv e stampa

recmedia milano

 

Filippo Broglia 335 390391

@ filippo@broglia.biz  

 

 

 

www.piatuccitto.net (official web site)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl