L'armonia sulle note della solidarietà

28/ott/2005 10.51.42 PRESS WORLD AGENCY Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'armonia sulle note della solidarietà

28/10/2005 - Roma - Mille invitati (militari, artisti e Papaboys ) invadono pacificamente l'Auditorium conciliazione. E' un concerto dedicato alla memoria di Giovanni Paolo II e a favore dei bambini dello Sri Lanka. Organizzatore dell'evento la Fondazione Kepha Onlus , di ispirazione cattolica. A fare gli onori di casa Giancarlo Magalli con il suo stile bonario, ricorda quanto era sensibile, il Papa scomparso da poco, alle problematiche di fanciulli, adolescenti e giovani.C'è anche spazio per il riconoscimento 'Sinite Parvulos'. Al segretario particolare di Giovanni Paolo II viene donato un veliero di cristallo che raffigura la barca di
Pietro. Ma l'alto prelato non è riuscito ad intervenire per impegni di lavoro, e quindi a ritirare il premio c'è monsignor Kreyewki , arrivato appena appena dalla Polonia. Riconoscimenti a Magdi A llam , giornalista esperto dell'area Medio Oriente, ma c'è anche la simpatia di Giobbe Covatta , la curiosità di Alberto e Piero Angela, Joaquìn
Navarro-Valls, al voce del Vaticano, l'inviata del Tg1 Monica Maggioni, ao stilista Valentino, monsignor Piero Gelmini, fondatore della 'Comunità Incontro' , un uragano di solidarietà, la poetessa Anna Manna, ed infine il popolare Daniele Venturi, presidente dei Papaboys, applauditissimo. Il premiato Alberto Contri, sociologo e pubblicitario, si presenta sul palco con la storica e magica band di Lino Patruno, il pioniere. E Alberto, ai tempi dell'università, chitarrista jazz, suona anche
lui, a tutto ritmo. Attenzione: Bruno Vespa , con il suo stile soffice ed efficace, premia, intervista, ricorda e racconta aneddoti e curiosità su Navarro Valls, Don Gelmini e Allam. Si esibiscono le bande militari, Marina, Carabinieri e Granatieri. Grandi note di emozione insieme a Paola Pitagora e Pamela Villoresi che recitanole quattro poesie scritte da Anna Manna e dedicate a Giovanni Paolo II. Ma la musica non finisce. C'è lo scatenato Tony Esposito, moswtro sacro delle percussioni con i suoi Tamburi di pace! E' la volta del cantante Marco Armani che sussurra, per tre minuti, 'Ma dimmi, un cuore ce l'hai?', poi il soprano Katia Ricciarelli ,
con la sua voce da usignolo, I Cugini di Campagna col tormentone infinito 'Anima mia', i 'Milk and Coffee' che cantano in spagnolo, e Antonello Carozza, il bravo ballerino lanciato da Maria De Filippi nella trasmissione 'Amici'.
Eccellente l'esibizione di Minnie Minoprio , cantante jazz, accompagnata dall'orchestra di Gerardo Di Lella. Un premio speciale va a Nicola Guzzi, coordinatore della campagna sulla sicurezza stradale. Applausi per Nino Capobianco, ideatore di 'Tutti i colori del mondo'. Una festa intensa nella quale arte e solidarietà s'incrociano...indistinguibilmente, formando un'unica cosa.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl