Concerto Coro e Orchestra Carisch in occasione della Festa Europea della Musica a Milano

15/giu/2011 15.18.05 ultra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Concerto Coro e Orchestra Carisch

 

Martedì 21 Giugno 2011

 

Festa Europea della Musica

Parco della Galleria d’Arte Moderna a Villa Belgioioso (Villa Reale)

Via Palestro 14, Milano

Ore 20 – ingresso libero

 

Programma:

 

Mozart - Serenata n. 10 K. 361 per fiati "Gran Partita" (estratto)

Brahms - Liebeslieder Walzer op.52 – 4 Lieder per coro

Beethoven - Sinfonia n. 1 in Do maggiore

 

Direttore Alessandro Cadario

Maestro del Coro Nicola Kitharatzis

Pianoforte Federica e Francesca Badalini

 

***

 

Venerdì 24 Giugno 2011

 

L’Orchestra, con il supporto della Fondazione AC Monzino, terrà un concerto speciale per gli ospiti della Casa di reclusione di Bollate

Dirige il M° Carlo De Martini e il programma prevede la Sinfonia n. 1 di Beethoven e la Sinfonia n.35 Haffner di Mozart.

 

 

 

Il Coro e Orchestra Carisch terranno un concerto dedicato ai cittadini milanesi, in occasione della Festa Europea della Musica, Martedì 21 Giugno dalle ore 20, ingresso libero, nella suggestiva atmosfera di Villa Belgioso (Villa Reale) in Via Palestro, nel Parco della Galleria d’Arte Moderna.

L’Orchestra, diretta dal M° Alessandro Cadario, ed il Coro, diretto dal M° Nicola Kitharatzis, eseguiranno un programma vario e coinvolgente.

Il concerto inizierà con un estratto della “Gran Partita” di Mozart per fiati; il Coro insieme alle pianiste Federica e Francesca Badalini eseguiranno i Liebeslieder Valzer di Brahms ed infine tutta l’Orchestra suonerà la Prima Sinfonia di Beethoven.

 

Venerdì 24, invece, l’Orchestra terrà un concerto speciale per gli ospiti della Casa di reclusione di Bollate. Il concerto sarà diretto dal M° Carlo De Martini ed il programma prevede la Sinfonia n.1 di Beethoven e la Sinfonia Haffner di Mozart.

 

I due concerti sono organizzati in collaborazione e con il supporto della Fondazione Antonio Carlo Monzino.

 

Nata dalla rinnovata attenzione di Carisch nei confronti del repertorio classico, l’Orchestra Carisch, così come il Coro, si propone l’intento di promuovere e valorizzare la pratica della musica amatoriale, attività ancora poco diffusa nel nostro Paese, ma capillarmente estesa nel nord d’Europa.

Il progetto è dedicato a tutti quei musicisti che, pur avendo percorso una strada professionale diversa da quella musicale, continuano a coltivare la loro naturale passione artistica. La città di Milano offre scarsi spazi per attività amatoriali di buon livello: ecco che Carisch cerca di colmare questo vuoto culturale.

 

Ci piace citare le parole di Stefano Bollani: “sono pochissime in Italia le persone che hanno occasione di suonare indipendentemente dal professionismo, e questo va a deperimento della fruizione stessa della musica: sarebbe bello che ci fossero in ogni città cori e orchestre amatoriali in cui medici, avvocati e perché no, anche operai si trovano la sera per suonare Schubert o il jazz”.

 

Fare musica: questo è il principale obiettivo dell’Orchestra. A tal fine sono previste prove una volta alla settimana indipendentemente dall’attività concertistica.

Gli autori di Carisch Classica saranno di supporto didattico e terranno stage e seminari rivolti ai musicisti dell’organico, mettendo a disposizione la loro esperienza e professionalità.

L’altra attività di fondamentale importanza sarà quella concertistica, testimonianza dell’attenzione di Carisch nei confronti del vastissimo mondo della musica amatoriale, e veicolo di primario interesse per la diffusione della cultura musicale, soprattutto tra i giovani.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl