Zubin Mehta con la Bayerisches Staatsorchester in esclusiva nazionale a Parma

19/nov/2005 10.31.10 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
?
Teatro Regio di Parma

Fondazione

____________________

 

 

Zubin Mehta con la Bayerisches Staatsorchester

in esclusiva nazionale alla Stagione Concertistica

del Teatro Regio di Parma

L’Orchestra di Monaco di Baviera eseguirà

la sinfonia n.7 in si minore Incompiuta di Schubert

e Il canto della terra di Mahler

con l’intervento delle voci prestigiose di Marjana Lipovsek e Robert Dean Smith

Parma, Auditorium Niccolò Paganini,

domenica 20 novembre 2005, ore 20.30

 

 

La Bayerisches Staatsorchester di Monaco, guidata dal suo direttore musicale Zubin Mehta, sarà a Parma per un’unica tappa italiana, in occasione del concerto di domenica 20 novembre, ore 20.30, all’Auditorium Paganini. Il nuovo appuntamento della stagione concertistica 2005-2006 del Teatro Regio di Parma, a cui intervengono due solisti ragguardevoli come il mezzosoprano  Marjana Lipovsek e il tenore Robert Dean Smith, propone un programma dalla marcata impronta mitteleuropea con l’esecuzione di due capolavori quali la Sinfonia n. 7 in si minore, detta Incompiuta di Franz Schubert e Il canto della terra di Gustav Mahler.

 

Schubert aveva cominciato a scrivere una nuova sinfonia nel 1822: terminati i primi due movimenti non si spinse oltre a comporre il resto. Anche per questa ragione la prima esecuzione di questa sinfonia non conclusa non si tenne mai. Schubert morì a Vienna il 19 novembre 1828. Soltanto quaranta anni dopo il manoscritto autografo fu scoperto dal direttore d’orchestra Johann Herbeck che ne diresse la prima a Vienna il 17 dicembre 1865. Das Lied von der Erde (Il canto della terra), per definizione dello stesso Mahler è una Sinfonia per tenore e contralto e orchestra scandita in sei movimenti che sono altrettanti Lieder. Nel 1907 Theobald Pollak aveva regalato a Mahler Die Chinesische Flöte, raccolta di antiche liriche cinesi che Hans Bethge aveva tradotto in tedesco da precedenti versioni in inglese, francese e tedesco dall’originale cinese. Nell’estate 1907 dopo la morte della figlioletta Maria, Mahler e la moglie Alma si trasferiscono a Dobbiaco: e lì nascerà Das Lied von der Erde, struggente testamento musicale del compositore che non potrà mai ascoltarlo da vivo. Fu Bruno Walter a dirigere la prima esecuzione de Il canto della terra, il 20 novembre 1911 a Monaco di Baviera .

 

Del tutto straordinaria è l’opportunità di ascoltare a Parma i due capolavori, accomunati da un analogo destino postumo: è grazie alla presenza di un direttore di fama mondiale, di un complesso sinfonico prestigioso e di due eccezionali solisti di canto.

 

La Bayrerisches Staatsorchester può vantare una tradizione secolare che si intreccia strettamente con la storia di Monaco di Baviera. Le origine di questa compagine risalgono infatti al 1523 quando nella città tedesca si formò un primo complesso musicale. Primo direttore dell’Orchestra di Corte sarà il celebre compositore Orlando di Lasso. Dal 1998 a ruolo di direttore è stato chiamato Zubin Mehta che per questo concerto si vale di due solisti di canto del calibro del mezzosoprano  Marjana Lipovsek e del tenore Robert Dean Smith.

 

La Stagione Concertistica 2005-2006 del Teatro Regio di Parma è realizzata grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Fondazione Parma Capitale della Musica, ARCUS e con la collaborazione di Solares Fondazione Culturale - Società dei Concerti di Parma e della Fondazione Filarmonica ArturoToscanini.

 

Per informazioni: biglietteria del Teatro Regio tel. 0521 039399 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

 

 

 

 

STAGIONE CONCERTISTICA

2005 - 2006

Auditorium Paganini - Teatro Regio

 

 

Auditorium Paganini

giovedì 27 ottobre 2005, ore 20.30 Turno A

BALTIMORE SYMPHONY ORCHESTRA

Direttore YURI TEMIRKANOV

George Gershwin

Rhapsody in blue (Rapsodia in blu)

An American in Paris (Un americano a Parigi)

Antonín Dvorák

Sinfonia n.9 in mi minore “Dal nuovo mondo”

 

 

 

Auditorium Paganini

domenica 30 ottobre 2005, ore 20.30 Turno C

ORCHESTRA GIOVANILE ITALIANA

Direttore JEFFREY TATE

Benjamin Britten

Sinfonia da Requiem op. 20

Ernest Chausson

Soir de fête op. 32

Johannes Brahms

Sinfonia n. 4 in mi minore op. 98

 

 

 

Auditorium Paganini

giovedì 10 novembre 2005, ore 20.30 Turno A

Pianoforte RADU LUPU

Robert Schumann

Waldszenen op. 82

Humoreske in si bemolle maggiore op. 20

Sonata n. 1 in fa diesis minore op. 11

 

 

 

Auditorium Paganini

martedì 15 novembre 2005, ore 20.30 Turno A

ORCHESTRA DA CAMERA DI MANTOVA

Direttore UMBERTO BENEDETTI MICHELANGELI

Pianoforte PAOLO BORDONI

Maurice Ravel

Le tombeau de Couperin

Concerto in sol per pianoforte e orchestra

Franz Schubert

Sinfonia n. 4 in do minore D. 417 “Tragica”

 

 

 

Teatro Regio

giovedì 17 novembre 2005, ore 20.30 Turno C

ORCHESTRA GIOVANILE “LUIGI CHERUBINI”

Direttore RICCARDO MUTI

Violino FRANCESCO MANARA

Viola SIMONIDE BRACONI

Wolfgang Amadeus Mozart

Sinfonia concertante in mi bemolle maggiore per violino, viola e orchestra K. 364

Dmitrij Šostakovic

Sinfonia n. 5 in re minore op. 47

 

 

 

Auditorium Paganini

domenica 20 novembre 2005, ore 20.30 Turno B

DAS BAYERISCHE STAATSORCHESTER

Direttore ZUBIN MEHTA

Mezzosoprano MARIANA LIPOVSEK

Tenore ROBERT DEAN SMITH

Franz Schubert

Sinfonia n. 7 in si minore D. 759 Incompiuta

Gustav Mahler

Das Lied von der Erde (Il Canto della Terra)

 

 

 

Teatro Regio

mercoledì 30 novembre 2005, ore 20.30 Turno A

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Direttore LORIN MAAZEL

Ludwig Van Beethoven

Fidelio. Ouverture

Franz Schubert

Sinfonia n. 8 in si minore D. 759 “Incompiuta”

Ludwig Van Beethoven

Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore op. 55 “Eroica”

 

 

 

Auditorium Paganini

mercoledì 11 gennaio 2006, ore 20.30 Turno A

giovedì 12 gennaio 2006, ore 20.30 Turno B

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore JONATHAN WEBB

Violino MICHELANGELO MAZZA

Soprano ANNICK MASSIS

Vito Frazzi

Preludio magico

Luigi Dallapiccola

Tartiniana seconda, per violino e orchestra

Gustav Mahler

Sinfonia n. 4 in sol maggiore

 

 

 

Teatro Regio

lunedì 16 gennaio 2006, ore 20.30 Turno A

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Direttore MSTISLAV ROSTROPOVIC?

Dmitrij Šostakovic

Sinfonia n. 7 in do maggiore op. 60 “Leningrado”

 

 

 

Auditorium Paganini

sabato 4 febbraio 2006, ore 20.30 Turno C

ORCHESTRA SINFONICA DI MILANO GIUSEPPE VERDI

Direttore VLADIMIR JUROWSKI

Dmitrij Šostakovic

Sinfonia n. 7 in do maggiore op. 60 “Leningrado”

 

 

 

Auditorium Paganini

mercoledì 8 febbraio 2006, ore 20.30 Turno A

TRIO CAJKOVSKIJ

Violino PAVEL VERNIKOV

Violoncello ANATOLE LIEBERMANN

Pianoforte KONSTANTIN BOGINO

Dmitrij Šostakovic

Trio in mi minore op. 67

Pëtr Il’ic Cajkovskij

Trio in la minore op. 50

 

 

Auditorium Paganini

venerdì 10 febbraio 2006, ore 20.30 Turno B

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Direttore GEORGES PRÊTRE

George Gershwin

An America in Paris (Un americano a Parigi)

Concerto in fa, per pianoforte e orchestra

Maurice Ravel

Ma mère l’oye

Daphnis et Chloé. Suite n. 2

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl