Lorin Maazel al Teatro Regio con la Filarmonica Arturo Toscanini

24/nov/2005 04.29.18 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Teatro Regio di Parma

Fondazione

____________________

 

 

Lorin Maazel al Teatro Regio

con la Filarmonica Arturo Toscanini

Con il celebre direttore alla guida del complesso sinfonico di Parma

il programma del concerto prevede grandi capolavori

la Sinfonia n. 8 Incompiuta di Franz Schubert e l’Eroica di Beethoven

Parma, Teatro Regio,

mercoledì 30 novembre 2005, ore 20.30

 

 

Lorin Maazel dirige la Filarmonica Arturo Toscanini mercoledì 30  novembre al Teatro Regio, ore 20.30 in un concerto dedicato a musiche di Beethoven e Schubert che spicca per prestigio nel cartellone della Stagione Concertistica 2005-2006 del Teatro Regio. In programma  l’esecuzione di due capolavori quali la Sinfonia n. 8 in si minore, detta Incompiuta di Franz Schubert e la Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore Eroica di Ludwig van Beethoven, preceduta, sempre del musicista tedesco, dall’ouverture Fidelio. 

 

Il celebre direttore torna sul podio del complesso sinfonico che ha sede a Parma e che si è guadagnato il prestigio internazionale, sin dal debutto nel giugno 2002 al Festival de Musique di Strasburgo.

Sotto la guida del maestro Maazel, che dal maggio 2004 ne ha assunto la direzione musicale, l’orchestra si dedica con crescente e riconosciuto successo al grande repertorio sinfonico, avvalendosi anche della collaborazione di direttori e solisti di fama internazionale quali Zubin Mehta, Mstislav Rostropovič, Georges Prêtre, Yuri Temirkanov, Charles Dutoit, Eliahu Inbal, Rafael Frühbeck de Burgos, Jeffrey Tate, James Conlon.

 

La sinfonia Eroica  di Ludwig van Beethoven è un gesto con cui possiamo considerare aperto un secolo nuovo. Non a caso essa è stata in gran parte composta e terminata fra il 1803 e il 1804, per essere eseguita per la prima volta l’anno dopo, nel salone del palazzo viennese del principe Lobkowitz.

 

“Le mie creazioni esistono grazie alla cognizione della musica e alla mia sofferenza: proprio quelle nate solamente dalla sofferenza sembrano adatte meno di tutte le altre a rallegrare il mondo.” Schubert consegna nel marzo 1824 queste righe alle pagine di un diario, quando ormai il destino della sinfonia in si minore condivide con il suo autore quel carattere postumo ed inquietante di tante altre sue opere.

 

Dopo la trionfale accoglienza riservata dal pubblico agli ultimi appuntamenti della Stagione Concertistica, con Riccardo Muti alla guida dell’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” e con Zubin Mehta che ha portato a Parma la sua Bayrerisches Staatsorchester, il concerto diretto da Lorin Maazel offrirà l’occasione per un confronto di interpreti di assoluto prestigio.

 

La Stagione Concertistica 2005-2006 del Teatro Regio di Parma è realizzata grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Fondazione Parma Capitale della Musica, ARCUS e con la collaborazione di Solares Fondazione Culturale - Società dei Concerti di Parma e della Fondazione Filarmonica ArturoToscanini.

 

Per informazioni: biglietteria del Teatro Regio tel. 0521 039399 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

 

 

 

 

STAGIONE CONCERTISTICA

2005 - 2006

Auditorium Paganini - Teatro Regio

 

 

Teatro Regio

mercoledì 30 novembre 2005, ore 20.30 Turno A

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Direttore LORIN MAAZEL

Ludwig Van Beethoven

Fidelio. Ouverture

Franz Schubert

Sinfonia n. 8 in si minore D. 759 “Incompiuta”

Ludwig Van Beethoven

Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore op. 55 “Eroica”

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl