LA LEVA CANTAUTORALE DEGLI ANNI ZERO A "DALLO SCIAMANO ALLO SHOWMAN"

09/ago/2011 17.47.25 Monferr'Autore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
LA LEVA CANTAUTORALE DEGLI ANNI ZERO A “DALLO SCIAMANO ALLO SHOWMAN”
Con Roberta Carrieri, Dino Fumaretto, Piji, Zibba
Breno, 12 agosto


Il 12 agosto a Breno (alle 22 in Piazza Mercato) il Festival della canzone umoristica d’autore “Dallo sciamano allo showman” ospiterà una serata della “Leva cantautorale degli anni zero”, progetto che vede due realtà importanti ed eterogenee nel campo musicale come Club Tenco e MEI coalizzate per la valorizzazione della nuova canzone d'autore. Una grande novità che ha avuto il suo avvio con un doppio album pubblicato il 9 novembre 2010 da Ala Bianca Group e distribuito da Warner, ma che ha anche un corrispettivo live con molte serate realizzate sino ad ora in tutta Italia.
L'iniziativa raggruppa 36 artisti (presenti nel doppio album con brani inediti o, in qualche caso, versioni inedite di propri brani) che rappresentano i molti modi di fare canzoni d'autore in Italia, da quelli più innovativi a quelli più legati alla tradizione. Il progetto è curato da Enrico Deregibus, con la produzione artistica di Enrico de Angelis e Giordano Sangiorgi e la produzione esecutiva di Toni Verona.
L'appuntamento di Breno vedrà in scena Piji (presente in qualità di vincitore l'anno scorso della Targa “Bigi Barbieri” per “la proposta del Festival”) e Roberta Carrieri, Dino Fumaretto e Zibba, fra i quali una selezionata giuria sceglierà la Targa “Bigi Barbieri” di quest'anno. La serata verrà trasmessa in differita da Rai Isoradio nel programma “Canzoni in sicurezza”.

Roberta Carrieri, barese, si divide tra canzoni e teatro. Dal 1996 lavora come attrice per il teatro Kismet O.perA. di Bari e con la compagnia teatrale La luna nel letto e come vocalist dei Funambolici Vargas. Nel 1997, entra a far parte del gruppo Quarta Parete, con il quale vince Arezzo Wave (1999) e due edizioni del Premio Recanati (1997 e 2003), dove consegue anche il premio Grinzane Cavour. Nel 2003 si trasferisce a Milano e decide di intraprendere un progetto solista. Da settembre 2006 collabora come cantante con i Fiamma Fumana. Nel 2009 pubblica Dico a tutti così, disco d’esordio come solista.

Il mantovano Dino Fumaretto (vero nome Elia Billoni) nasce nel 1981. Inizia il proprio percorso artistico alla fine del 2002 dopo studi teatrali e di Conservatorio. Suona pianoforte, tastiere, kazoo e armonica a bocca. Dal 2005 utilizza come alter ego il nome anagrafico. Come lui stesso scrive: “Dino Fumaretto è un personaggio tragicomico creato da Elia Billoni. Dino Fumaretto scrive canzoni e Elia Billoni le canta. Dino Fumaretto ha nominato Elia Billoni suo unico e fedele interprete”. Nel 2006 pubblica l’autoprodotto Buchi (2002-2006), nel 2009 l’ep Pitocco e nel 2010 La vita è breve e spesso rimane sotto.

Pierluigi Siciliani (Piji in arte), classe ‘78, è un cantautore romano, un conduttore radiofonico ed uno scrittore. Dal 2002 al 2006 con la band Masquèra e oggi come solista propone un connubio tra canzone d’autore italiana e musiche di vario genere, tra cui soprattutto il jazz e il tango. Ha vinto una dozzina di premi dedicati alla canzone d’autore (fra cui la Targa Bigi Barbieri nel 2010). Nel 2008 ha pubblicato un ep autoprodotto, intitolato Lentopede. Nel novembre 2009 esce su iTunes il secondo ep di Piji, composto da cover di canzoni di Sergio Caputo, Prove di metamorfosi, prodotto da Sergio Caputo stesso.

Zibba (all’anagrafe Sergio Vallarino) è nato a Savona nel 1978. Cantautore e polistrumentista, inizia ad esibirsi a 14 anni. Dal 1998 lavora con la band AlmaLibre, attualmente formata da Andrea “the Bale” Balestrieri alla batteria, Fabio Biale al violino ed altro, Daniele “Drago” Franchi alla chitarra e Stefano Cecchi al basso. L’esordio discografico è L’ultimo giorno, del 2003, a cui segue Senza smettere di far rumore nel 2007 e Una cura per il freddo nel 2010. Molto intensa l’attività live in tutta Italia. Nei mesi scorsi si è aggiudicato due premi: “L'artista che non c'era” e il “Premio Bindi”.

“Dallo sciamano allo showman” anche quest’anno si caratterizza per coniugare l’attenzione per lo sciamanesimo (ispirato ai riti millenari raffigurati nelle celebri incisioni rupestri della zona) con proposte artistiche che fondono umorismo e musica.  
L’organizzazione e l’ideazione sono del Centro Culturale Teatro Camuno con la direzione artistica di Nini Giacomelli, il patrocinio del Club Tenco di Sanremo ed il sostegno di Regione Lombardia (Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie), Provincia di Brescia, Comunità Montana di Valle Camonica, Consorzio Comuni BIM, Comunità Montana del Sebino Bresciano Comuni di Edolo, Bienno, Borno, Breno, Capo di Ponte, Cividate Camuno, Esine, Marone, Sale Marasino;  Pro Loco di Bienno e di Breno, Fondazione CARIPLO, Industrie Bandini e altri sponsor. 


INFOPOINT FESTIVAL
Centro Culturale Teatro Camuno - Via Molini 32 - 25043 BRENO (Bs)
0364-320889 fax 0364 326070 347 2788691 334 9397652
www.shomano.it
cctc@speedyposta.it teatrocamuno@libero.it



------------
Ufficio stampa
Monferr'Autore
monferrautore@gmail.com
339-3460369


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl