Trionfa in Messico il Rigoletto del Teatro Regio di Parma

28/nov/2005 10.35.54 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Teatro Regio di Parma

Fondazione

____________________

 

 

Trionfa in Messico il Rigoletto

presentato dal Teatro Regio di Parma

Prima importante trasferta di un teatro d’opera italiano

a Città del Messico dove venticinquemila spettatori

hanno applaudito le cinque recite dello storico allestimento

di Pierluigi Samaritani, diretto da Donato Renzetti

con le voci di Leo Nucci, Desirèe Rancatore e Roberto Aronica

 

Venticinquemila spettatori messicani hanno assistito al Rigoletto di Giuseppe Verdi presentato dal Teatro Regio di Parma nello storico allestimento di Pierluigi Samaritani, all’ Auditorio Nacional di Città del Messico, per la prima trasferta che un teatro d’opera italiano, con le sue maestranze, ha compiuto nella capitale centroamericana.

 

L’accoglienza da parte del pubblico messicano nelle cinque sere di spettacolo è stata davvero trionfale. Solisti d’eccezione,  come il baritono Leo Nucci, il soprano Desirèe Roncatore e il tenore Roberto Aronica erano impegnati sotto l’appassionata direzione del Maestro Donato Renzetti sul podio del coro e dell’Orchestra del Teatro Regio. Le ovazioni sono stati di tale portata da indurre il baritono Nucci a bissare la sua aria nel secondo atto.

 

L’allestimento era  quello ideato da Pierluigi Samaritani, messo in scena al Teatro Regio di Parma alla fine degli anni’ 80 e considerato uno delle più belle produzioni di Rigoletto esistenti.

 

La tournée messicana del Rigoletto, resa possibile dal contributo della Fondazione Parma Capitale della Musica in collaborazione con Arcus,  ha rappresentato  per Parma e per il Teatro Regio una grande sfida organizzativa. Per la prima volta una intera produzione lirica del Regio lascia l’Italia  e per la prima volta all’Auditorio Nacional di Città del Messico è stata rappresentata un’opera con l’intervento delle masse artistiche  di un teatro italiano.

 

Alla delegazione di autorità ed imprenditori parmigiani si è unito un folto gruppo di appassionati provenienti da Parma e da altre città italiane che ha seguito la trasferta, grazie ad una speciale iniziativa del Touring Club Italiano.

 

Viva soddisfazione per l’esito della trasferta messicana è stata espressa dal sovrintendente del Teatro Regio Mauro Meli nel corso di un incontro con la stampa messicana: “È un dovere culturale, sociale e morale proiettare Parma, il suo Teatro e la sua tradizione lirica e musicale a livelli internazionali attraverso esecuzioni e allestimenti di alto livello, e offrendo al mondo intero un quadro sempre più vario, una proposta sempre più articolata, testimoniando il rapporto di rispetto e riconoscenza che unisce la città di Parma alla propria tradizione musicale, costruendo un percorso parallelo a quello di internazionalizzazione legato alla presenza in città dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare”.

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl