PRESENTAZIONE MISEX OTTOBRE 2011 email

Allegati

04/ott/2011 00.44.34 Guido Robustelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Infoline   338 5316441               www.misex.net

 

 

STUDIO 90 (East End Studios)

Via Mecenate n° 84/10 - Milano

Venerdì 7 ottobre dalle ore 17.00 alle ore 02.00

Sabato 8 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 02.00

Domenica 9 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 24.00

 

 

 

Infoline   338 5316441               www.misex.net

 

 

 

Quando alle ore 17 del 7 ottobre si alzerà il sipario di Mi-sex, sarà la trentacinquesima volta che si ripete il rito di apertura di questo evento che, ininterrottamente dal settembre del 1994, per due volte all’anno, celebra i fasti dell’italico erotismo.

 

Si potrebbe scrivere una parte della storia del costume nazionale attraverso le vicende e i mille aneddoti che si sono succeduti in questi anni di Mi-sex e i cambiamenti intervenuti a modificare il cosìddetto “comune senso del pudore” in un Paese che ha sempre visto il sesso come un’opera demoniaca che andava quanto meno tenuta nascosta e confinata, a margine, in una sorta di infernale girone dantesco frequentato da una particolare fauna umana.

 

Mi-sex ha avuto il merito di ridimensionare le ipocrisie e di dimostrare che l’equazione “sesso uguale peccato” non era più valida come, per troppo tempo, era stato gridato ai quattro venti. Con una buona dose di allegra autoironia si è sfatato un falso mito e si è visto come il sesso non facesse male a nessuno e che, anzi, poteva essere vissuto in maniera assolutamente normale mandando in soffitta pregiudizi e veleni sparsi ad arte dai soliti “sacerdoti” preposti alla salvezza nazionale.

 

Se oggi, entrare in un locale o negozio a luci rosse, non rappresenta più un attentato alla salute della sociètà, forse un po’ di merito va ascritto anche a Mi-sex.

 

Ma, per mantenere in vita una manifestazione che si è conquistata saldamente e legittimamente un posto nel  panorama degli eventi fieristico/spettacolari, è necessario sapersi spesso rinnovare pur sapendo che alcuni limiti, ancora imposti da norme assurde, inibiscono le possibilità di totale e libera espressione dell’erotismo.

 

 

 

Così, la prossima edizione autunnale, con l’arrivo di nuove energie a livello della proprietà del marchio e della struttura organizzativa, un “nuovo Mi-sex” si affaccia alla ribalta.

 

Innanzitutto una diversa sede per avere spazi più grandi e migliorare l’offerta rispondendo alle richieste del pubblico sempre più vorace nel consumare qualsiasi prodotto, compreso il sesso.

 

Anche nell’era di internet, dove tutto diventa più facilmente fruibile e a portata di mano, il partecipare direttamente alla tre giorni della kermesse dell’hard, ha un sapore diverso: è un po’ come vedere la partita in televisione o vivere le emozioni dello stadio.

 

Tra l’altro, la nuova location, ubicata allo “Studio 90” di via Mecenate 84/10, consentirà ai visitatori di Mi-sex provenienti dalle zone est (Bergamo, Brescia, Veneto, etc.) di risparmiare circa 80 chilometri tra andata e ritorno. Un’ora in più da dedicare al piacere invece che alla noia del viaggio.

 

In questo clima di rinnovamento dall’interno e di maggiore interattività, nasce la proposta “diventa anche tu protagonista”. Un vasto spazio dedicato alle selezioni dei “volti nuovi”, sia femminili che maschili, per dare  linfa all’hard nazionale.

 

Riccardo Schicchi, il guru dell’erotismo a 360 gradi, sarà il regista di tutta una serie di provini tesi ad individuare personaggi nuovi ma, anche, i possibili futuri protagonisti di un film erotico, da presentare in concorso al Festival del Cinema di Venezia del prossimo anno. Ma, il protagonismo a Mi-sex può già iniziare all’ingresso. L’iniziativa “nude alla meta” consentirà infatti l’ingresso gratuito alle signore che decidono di entrare, come mamma le ha fatte, magari “protette” da una mascherina dietro la quale celare il rossore del viso.

 

“Luna pork”, un salone interamente dedicato alla interattività, dove tra le varie attrazioni, si volgerà il primo campionato di calcetto fra il pubblico e le ragazze di Mi-sex. E, dopo le fatiche della partita, si potrà riposare al camping dell’amore o gustare un fresco gelato artigianale caratterizzato da svariati gusti erotici e….., forse, afrodisiaci, ma anche abbandonarsi ai massaggi rilassanti nello stand del Conte Max che, per la prima volta in assoluto, si è “inventato” anche una dark room esclusivamente dedicata alle signore. Ma la sua fantasia non ha limiti: in occasione del Nuovo Mi-sex,  il Conte Max lancia l’Obelisco d’Oro, un premio dedicato all’Orgoglio Italico che sarà assegnato, da qualificata giuria, alla migliore virilità nazionale scelta fra il pubblico.  

 

Riservata agli aficionados del “sesso estremo” l’area Pervert dove, in tutta sicurezza, si gioca al, sempre intrigante, sado-maso. Per gli amanti del lesbo, esibizioni senza sosta, nella vetrina appositamente dedicata.

Ma la vera vetrina di Mi-sex sarà il super mercato dell’eros. Un mega sexy shop proposto da Sex Factory, dove va in onda la migliore e più ampia offerta, da tutto il mondo, di articoli, films e gadgets erotici di ogni genere.

 

 

 

 

L’offerta continua con la possibilità di godere dei piaceri offerti dalle table dance e dagli spettacoli proposti da Peep Show in un’atmosfera rilassata e tranquilla.  

 

AGN Le plaisire en liberté, da 35 anni propone un divertimento alternativo e vacanze trasgressive al villaggio naturista francese di CAP D’AGDE nei suoi due alberghi di lusso Le Jardin d’Eden e Le Jardin de Babjlon. Per chi cerca invece un “caldo rifugio”, è da mettere in agenda,  il celebrato Motel Silk di Lodi che, con le sue camere a tema, ispira gioiose fantasie.

La lingerie più fine ed intrigante, per una clientela esigente, sfilerà sul palco di Mi-sex, ma anche  nello stand di L’Annex Creation, la Maison francese nota per l’alta qualità delle sue realizzazioni. Sempre il palco centrale si trasformerà in passerella dove, sabato 8, Party Lingerie, partner storico di Super Glam Babes, presenterà - con la collaborazione della testimonial del marchio, la nota DJ Vivian Darkangel la- propria collezione di intimo sexy 2012.

 

Fra le novità assolute il concorso Miss Drag Queen dove, giudice unico e inappellabile, sarà il pubblico che, a gran voce, decreterà i propri gradimenti.

 

È annunciata la presenza del Barone, al secolo Massimo Bonera, voce quotidiana del Ciarlatano, il sempre aggiornato e pungente notiziario del mondo dell’hard. Nello stand della sua Casa di produzione cinematografica è sempre possibile fare interessanti incontri. Infatti, nessuna delle più note porno star internazionali o delle emergenti starlet, in visita a Mi-sex, può esimersi da una visita ad uno dei personaggi più ironici e divertenti di questo particolare mondo dell’entertainment.

 

Oliver Buzz, il più valente talent scout italiano, che ha lanciato tantissime sconosciute diventate poi famose, continua nella sua ricerca di personaggi da proporre al cinema e allo spettacolo, presentando le sue ultimissime “scoperte”.

 

Ultimo, ma primo per importanza il grande palco centrale, vero cuore della manifestazione, dove avviene di tutto e di più, diventato l’ambito punto di incontro tra i protagonisti dell’hard e il fantastico, per numero e simpatia, pubblico di Mi-sex.

 

Indiscussa Sacerdotessa dell’eros e quindi non può mancare, la incontenibile, simpatica e sempre verde Maurizia Paradiso che non si risparmia mai per accontentare i suoi fans sempre numerosissimi. Cosa farà a Mi-sex ?  Non si sa o, per lo meno, lo sa solo lei ma, senza dubbio, si inventerà qualche cosa per strappare una risata, un applauso o addirittura una ola.

 

Proseguendo con le novità, si è pensato di offrire un servizio in più al pubblico: un spazio tecnologico, curato da Soldano Tecnifoto di Varese, sarà a disposizione di chi vuole, in tempo reale, stampare le proprie foto in modo da poterne disporre immediatamente per farle autografare dalle propri beniamine. Make up Art & Style, propone una vastissima gamma di tatuaggi capaci di soddisfare ogni richiesta.

 

 

 

 

Per la prossima edizione, che in questi giorni viene messa a punto nei dettagli, gli Organizzatori, venuti a conoscenza dai media delle intenzioni del Comune di Varese, di porre mano al restauro conservativo di una piscina a forma fallica - progettata nei primi decenni del novecento dal famoso architetto Porcinai ( un nome, un destino) - ma anche delle difficoltà per reperire i fondi necessari per realizzare, nel contempo, un’operazione culturale e un simpatico luogo di incontro e di intrattenimento, si è proposta quale sede qualificata per l’apertura di una sottoscrizione e la ricerca di sponsor presentando, con una mostra didascalica del progetto, il recupero dell’opera.

 

Padrino dell’iniziativa, come riportato dalla stampa, avrebbe dovuto essere Rocco Siffredi, da sempre amico di Mi-sex, che nel contesto della manifestazione, avrebbe senza dubbio suscitato grandissimo interesse. Ad oggi, purtroppo non ci è dato sapere alcunché di ufficiale. Infatti, i contatti con i funzionari varesini, e la relativa offerta sono, per ora, caduti nel nulla. Peccato.

 

Impossibile raccontare, in poche note, tutto quanto avviene a Mi-sex e tutti i personaggi, attrici, attori, pornostar, registi, produttori, etc. che si danno appuntamento nei tre giorni della manifestazione.

 

Gli Organizzatori sono certi che le importanti novità apportate alla manifestazione  saranno gradite al pubblico degli amici di sempre e a quelli che lo diventeranno presto, soprattutto ai neo maggiorenni ai quali, per premiarli dell’attesa per potere essere presenti a Mi-sex, è riservato un biglietto a tariffa ridotta.

 

 

 

Al momento non rimane che augurare “ buon Mi-sex a tutti “!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl