Ieri sera a Milano_Inter Campus in concerto con la Fondazione Antonio Carlo Monzino

Milano, martedì 15 novembre Grande successo per l'evento Inter Campus: in concerto con la Fondazione Monzino MILANO - La Fondazione Antonio Carlo Monzino, partner del Programma Inter Campus Romania, organizza un concerto in favore del progetto musicale e formativo che la Fondazione realizza per i bambini orfani e abbandonati di Inter Campus Romania.

Persone Enrico Dindo, Daniele Rustioni, Claudio Abbado, Raimondo Campisi, Frederic Francois Chopin, Ludwig van Beethoven, Franz Liszt, Igor Stravinsky
Luoghi Italia, Milano, Cremona, Lombardia, Romania, Cori, Râmnicu Vâlcea
Organizzazioni Fondazione AC Monzino, Carisch, FuturOrchestra, Fondazione Monzino MILANO, Antonio Carlo Monzino
Argomenti musica

15/nov/2011 13.01.46 ultra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano, martedì 15 novembre

 
Grande successo per l’evento Inter Campus: in concerto con la Fondazione Monzino 

 

MILANO - La Fondazione Antonio Carlo Monzino, partner del Programma Inter Campus Romania, organizza un concerto in favore del progetto musicale e formativo che la Fondazione realizza per i bambini orfani e abbandonati di Inter Campus Romania. L'evento, svoltosi ieri sera al Teatro Versace di Milano, ha visto protagonisti l'Orchestra Giovanile FuturOrchestra e il pianista Raimondo Campisi. 

Inter Campus opera in Romania dal 2000, con un programma sportivo e educativo a sostegno di quattrocento bambini orfani, abbandonati e a rischio di abbandono. La particolare situazione di disagio in cui si trovano i bambini, ha spinto Inter Campus ad ampliare il programma con attività artistiche, con la convinzione che la musica sia un linguaggio universale, oltre che un potente strumento educativo, proprio come il calcio. Come partner ideale per il nuovo progetto Inter Campus ha scelto la Fondazione Antonio Carlo Monzino, che ha aderito con entusiasmo mettendo a disposizione la propria esperienza, qualificati insegnanti di musica e strumenti musicali offerti dalla Società Carisch, al fine di creare un laboratorio musicale abbinato all'attività calcistica. Con queste ore di gioiosa condivisione attraverso il calcio e la musica, si vuole che i bambini entrino in contatto con un mondo che non è fatto solo di abbandono, ma anche di alternative possibili e di opportunità. Lo sguardo, la curiosità e l'entusiasmo con cui i bambini hanno risposto indicano che la strada intrapresa un anno fa a Ramnicu Valcea e' quella giusta e spingono a voler consolidare e ampliare questo progetto a beneficio di tutti i bambini di Inter Campus Romania.

FUTURORCHESTRA è un'orchestra giovanile costituita sulla base del 'Sistema delle Orchestre e Cori Giovanili in Italia" - ideato su ispirazione di 'El Sistema' venezuelano - che offre a bambini e giovani la possibilità di accedere gratuitamente a una formazione musicale collettiva di esemplare portata sociale. Il progetto è stato lanciato da Claudio Abbado, che ne è tuttora partecipe e sostenitore. Primi partner in Lombardia sono il Teatro Dal Verme e la Fondazione Antonio Carlo Monzino. FuturOrchestra è composta di circa quaranta bambini e adolescenti, provenienti da vari complessi attivi a Milano, e aperta a nuove partecipazioni regionali e interregionali. L'Orchestra ha debuttato il maggio scorso a Milano, diretta da Daniele Rustioni, nell'ambito dell'iniziativa 'Costruire con la Musica', raccolta di strumenti realizzata da Milano Musica con Il Teatro alla Scala. Un secondo appuntamento si è svolto in occasione di Mondomusica a Cremona con Enrico Dindo, e prelude a una notevole serie d'inviti per la prossima stagione, tra i quali anche la partecipazione ai 'Piccoli Pomeriggi' nella stagione del Dal Verme e un grande concerto con oltre 100 strumentisti e 100 coristi al Teatro degli Arcimboldi. 

RAIMONDO CAMPISI è un pianista di fama internazionale con oltre duecento concerti all'attivo. Divide la sua attività di pianista compositore e improvvisatore jazz con la passione per il mare, navigando con la sua barca a vela, e con pianoforte a bordo!È un artista eclettico che può spaziare da un'interpretazione di Beethoven, Liszt o Chopin a Stravinsky, Rachmaninoff o Ravel e Gershwin. È figlio d'arte e già a cinque anni rivela un incredibile talento naturale, iniziando così a mettere le basi di quello che sarà il suo stile personale, studiando dapprima con il padre (direttore d'orchestra), poi con Ignaz Tiegerman discendente della scuola di Chopin, e ancora con il celebre Mozzati a Milano. Oltre alla pubblicazione di numerosi dischi, è vincitore di diversi concorsi internazionali, ottenendo dal Presidente della Repubblica anche l'onorificenza di Cavaliere per meriti artistici.

Fondazione Antonio Carlo Monzino www.fondazioneacmonzino.it/

 

 

Ufficio stampa Fondazione AC Monzino: Ultra – www.ultraitaly.com

02.89452015

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl