Alberto Cantù presenta Faust a Prima che si alzi il sipario

Alberto Cantù presenta Faust a Prima che si alzi il sipario

16/gen/2006 12.04.46 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Teatro Regio di Parma

Fondazione

____________________

 

 

Alberto Cantù presenta

 Faust a Prima che si Alzi il Sipario

Parma, Casa della Musica

sabato 21 gennaio 2006, ore 17.30

  

Sarà Alberto Cantù a presentare sabato 21 gennaio, ore 17.30, presso la Sala dei concerti della Casa della Musica (non, come consuetudine, presso il Ridotto del Teatro Regio, ove resta allestita sino al 31 gennaio la mostra dedicata a Renata Tebaldi a ingresso libero), il secondo appuntamento con Prima che si alzi il sipario, ciclo di presentazione delle opere in cartellone a Teatro Regio, realizzato in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.

Musicologo e giornalista, insegnante di Storia della Musica al Conservatorio di Como e critico musicale de "il Giornale", per cui scrive dal 1976, Alberto Cantù introdurrà al pubblico Faust di Charles Gounod, secondo titolo della Stagione d'Opera 2005/2006 del Teatro Regio di Parma.  All’incontro prenderanno parte il soprano Adele Arabia, il tenore Lee Sang Chul, il baritono Lee Chang Kwon che proporranno alcuni brani, accompagnati al pianoforte da Nicola Mottaran. L’ingresso è libero.

 

 

 

 

Prima che si alzi il sipario

 Stagione d'Opera 2005-2006

 

Sala dei concerti della Casa della Musica

Sabato 21 gennaio 2006, ore 17.30

Faust

a cura di Alberto Cantù

 

ingresso libero

 

 

 
 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl