Roma, La Feltrinelli, 12 dicembre: showcase Beppe Gambetta presenta "Trattato Di Chitarra Flatpicking" Carisch

Roma, La Feltrinelli, 12 dicembre: showcase Beppe Gambetta presenta "Trattato Di Chitarra Flatpicking" Carisch.

Persone Tony McManus, Dan Crary, David Grisman, Norman Blake, Gene Parsons, Tony Trischka, Beppe Gambetta, Woody Guthrie, Beppe Gambetta Il, Ross
Luoghi Roma, Italia, Canada, California, Tennessee, Carolina del Nord, Stati Uniti d'America, Chico, Kansas, Edmonton, Winnipeg, Scozia
Organizzazioni Gruppo Monzino 1750, Carisch Music Lab, Carisch SpA
Argomenti musica, canto

08/dic/2011 19.08.38 ultra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Beppe Gambetta

presenta “Trattato Di Chitarra Flatpicking

 

Lunedì 12 Dicembre – ore 16

La Feltrinelli Viale Libia 186, Roma

 

 

 

Lunedì 12 Dicembre presso La Feltrinelli a Roma, Viale Libia 186, Roma, Beppe Gambetta presenta il suo “Trattato di Chitarra Flatpicking”, Collana Carisch Music Lab. Lo showcase si terrà alle ore 16.

 

“Non esiste una ricetta didattica precisa per scrivere un libro che insegni la tecnica ma anche l'amore per la buona musica. Il Trattato è un tentativo di avvicinare questi aspetti, una sintesi di tante esperienze e lavori precedenti che è anche un diario della mia vita. Il libro nasce ispirandosi al mio percorso artistico, tenendo conto delle emozioni che ho provato in questi anni di musica vissuta in viaggio e delle diverse esperienze di insegnamento, ricerca e produzione musicale indipendente.

La chitarra a plettro è in grado di esprimere ritmo e passione, di mantenere in vita temi popolari indimenticabili, di accompagnare e fornire spunti compositivi alla canzone d'autore, di comporre melodie ispirate. Esiste infatti un filo comune di poesia, ma anche di tecnica, che accomuna i repertori sviluppati nelle tradizioni popolari e urbane. Percorrendo e allacciando questo filo in modi diversi si ha la possibilità di scoprire parti inesplorate della propria creatività in un viaggio che transita ben lontano dai modelli artistici propinati dal cosiddetto mainstream dei media televisivi.

Lo scopo del libro è quello di un viaggio nel mondo della chitarra acustica a plettro, partendo dal mio repertorio ma non solo, approfondendo e confrontando esempi da tradizioni diverse con una visione libera e trasversale” Beppe Gambetta

Il filo dell’orizzonte come sfida e irresistibile richiamo. Beppe Gambetta ha fatto del viaggio un’arte, componendo il suo personale mosaico di suoni e sapori. In giovanile pellegrinaggio lungo le mitiche “blue highways” della profonda America cantate da Woody Guthrie, quel giovane chitarrista genovese sulle tracce della “Roots Music” americana ne ha macinata, è proprio il caso di dirlo, di strada. Virtuoso dello stile acustico, consacrato, ormai, a livello internazionale, autore di undici dischi, libri e video didattici, un DVD “live”, Gambetta è oggi considerato dagli stessi maestri americani un loro pari, degno continuatore di una tradizione musicale sempre viva e che si rinnova. Di casa negli States, una fama consolidata grazie alle numerose tournée e alle partecipazioni ai più prestigiosi festival - dal Walnut Valley Festival di Winfield in Kansas al Merlefest di Wilkesboro in North Carolina, da quello di Chico in California ai Festivals canadesi di Edmonton e Winnipeg - e all’attività didattica nell’ambito di seguitissimi workshop, uno su tutti lo Steve Kaufman Flatpicking Camp di Maryville nel Tennessee, Gambetta nel corso della sua carriera ha avuto l’opportunità di suonare con i più grandi artisti della scena folk internazionale quali, per citarne alcuni, Doc Watson, Tony Trischka, Gene Parsons, Norman Blake, David Grisman. E, naturalmente, Dan Crary, Tony McManus e Don Ross, membri con Beppe dei Men of Steel, il fantastico quartetto chitarristico che più cosmopolita non si può - Usa, Scozia, Canada, Italia sono infatti le nazioni di provenienza di questo “fab four” delle sei corde che ha mietuto unanimi consensi di pubblico e critica in tutto il mondo.  

Carisch propone un rinnovato interesse per il mondo della chitarra acustica, nel quale ha trovato una prospettiva di sviluppo del proprio catalogo editoriale. La collana “Carisch Music Lab”, raccoglie tutti i più importanti nomi della didattica, così come la più recente collana “Carisch Acoustic”, nata lo scorso anno, raccoglie già molti dei più importanti esponenti della scena acustica internazionale con le loro composizioni originali. Anche la collaborazione con le importanti realtà rappresentate dal portale Fingerpicking.net e dal Centro Studi Fingerstyle,  ha contribuito alla costituzione di un punto di riferimento per il mondo della chitarra acustica.

Tra le novità editoriali più interessanti in questo ambito esce, appunto, il “Trattato di Chitarra Flatpicking” di Beppe Gambetta, il quale, primo nel suo genere in Italia, raccoglie tutta l’esperienza internazionale del chitarrista genovese riconosciuto ormai come uno dei più importanti esponenti di questa tecnica (Flatpicking, che consiste nel suonare la chitarra avvalendosi dell'uso di un plettro).

Carisch SpA, fondata nel 1887 e parte del Gruppo Monzino 1750, è una società leader a livello europeo nella produzione e distribuzione di musica stampata, strumenti musicali e audio. Tradizione e rinnovamento rappresentano la storia della società e la sua missione per il futuro.

Per maggiori informazioni:  

www.beppegambetta.com

www.carisch.com

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl