Julian Rachlin e Itamar Golan, tre passi nella storia della sonata

06/mar/2012 11.06.17 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Descrizione: Teatro Regio Parma Logo sfondo beige.jpg

 

 

 

Tre passi nella storia della sonata

con Julian Rachlin e Itamar Golan

Violino, viola e pianoforte per tre preziose pagine di Beethoven, Brahms,

Penderecki, dall’alba del Romanticismo a quella del nuovo millennio

Teatro Regio di Parma

domenica 11 marzo 2012, ore 20.30

 

 

Un viaggio nel mondo della sonata, toccando tre tappe significative della sua evoluzione, quello che domenica 11 marzo 2012 alle ore 20.30, Julian Rachlin e Itamar Golan proporranno al pubblico del Teatro Regio di Parma per il nuovo appuntamento con il Ciclo Beethoven della Stagione Concertistica 2012 del Teatro Regio di Parma, realizzata in collaborazione con Società dei Concerti Solares Fondazione delle Arti.

 

Astro dell’archetto in ascesa, l’acclamato Rachlin si alternerà al violino e alla viola, accompagnato al pianoforte da Itamar Golan, proponendo tre preziose pagine del repertorio cameristico, a partire dalla Sonata per violino e pianoforte n. 6, op.30 n.1 pubblicata da Beethoven nel 1802 in una raccolta dedicata allo zar di Russia; il viaggio continuerà toccando, poi, uno degli estremi e più maturi approdi dell’arte compositiva di Johannes Brahms rappresentata dalla Sonata per viola e pianoforte in mi bemolle maggiore, op. 120 n. 2, per approdare alla Sonata per violino e pianoforte, n. 2 di Krzysztof Penderecki, composta nel 2000.

 

Nato in Lituania, emigrato nel 1978 in Austria con i suoi genitori, anch’essi musicisti, Julian Rachlin è il più giovane solista che abbia mai suonato con i Wiener Philharmoniker, debuttando con Riccardo Muti. Ha suonato con le maggiori orchestre e i più importanti direttori al mondo ed è apprezzato per l’intensità e la freschezza delle sue interpretazioni. Dal 2000 Rachlin si dedica anche alla viola e include regolarmente nei suoi concerti il repertorio solistico, da camera e con orchestra di questo strumento. Già celebri le incisioni realizzate per le più prestigiose etichette: Warner Classics, Sony Classical e Deutsche Grammophon e consolidato il suo rapporto con il pianista Itamar Golan, sia in sala da registrazione sia in recital.

 

La Stagione Concertistica 2012 del Teatro Regio di Parma è realizzata in collaborazione con Società dei Concerti Solares Fondazione delle Arti con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Major partner Fondazione Cariparma. Sponsor Cariparma Crédit Agricole.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Regio di Parma Via Garibaldi, 16/A 43121 Parma Tel. 0521 039399 - Fax 0521 504224 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

Orario di apertura: martedì - sabato ore 10-14, 17-19 e un’ora e mezza precedente lo spettacolo. Chiuso la domenica, il lunedì e i giorni festivi. In caso di spettacolo nei giorni di chiusura: domenica ore 10-12, 17-21; lunedì ore 10-12, 17-21.

 

 

 

 

Teatro Regio di Parma

domenica 11 marzo 2012, ore 20.30

 

Violino e viola JULIAN RACHLIN

Pianoforte ITAMAR GOLAN

 

Ludwig van Beethoven

Sonata per violino e pianoforte n. 6, op.30 n.1

Allegro

Adagio molto espressivo

Allegretto con variazioni

 

Johannes Brahms

Sonata per viola e pianoforte in mi bemolle maggiore, op. 120 n. 2

Allegro amabile

Allegro appassionato

Andante con moto - Allegro

 

Krzysztof Penderecki

Sonata per violino e pianoforte, n. 2

Larghetto

Allegretto scherzando

Notturno

Allegro

Andante

 

 

 

 

JULIAN RACHLIN

violino e viola

Nato in Lituania, emigrato nel 1978 in Austria con i suoi genitori, anch’essi musicisti, Julian Rachlin ha studiato al Conservatorio di Vienna con Boris Kuschnir e privatamente con Pinchas Zukerman. Nel 1988 è salito alla ribalta internazionale aggiudicandosi l’Eurovision Competition for Young Musicians tenuto al Concertebouw di Amsterdam. Maazel lo invita quindi al Festival di Berlino con l’Orchestra Nazionale di Francia e per una tournée in Europa e in Giappone con l’Orchestra Sinfonica di Pittsburgh. Si distingue come il solista più giovane che abbia mai suonato con i Wiener Philharmoniker, debuttando con Riccardo Muti. Julian Rachlin ha suonato con gran parte delle maggiori orchestre e direttori al mondo ed è acclamato per l’intensità e la freschezza delle sue interpretazioni. A riconoscimento del suo talento, ha già ricevuto uno dei riconoscimenti più importanti per un artista di musica classica, il Premio Internazionale della Accademia Musicale Chigiana. Rachlin si è esibito con le più importanti e prestigiose orchestre al mondo e con i direttori del calibro di Vladimir Ashkenazy, Herbert Blomstedt, Myung-Whun Chung, Bernard Haitink, Mariss Jansons, James Levine, Lorin Maazel, Sir Neville Marriner, Zubin Mehta, Yehudi Menuhin, Sir Roger Norrington, Krysztof Penderecki, André Previn, Mstislav Rostropovich, Michael Tilson Thomas, Esa-Pekka Salonen, Riccardo Muti, Wolfgang Sawallisch. Rachlin è anche un appassionato musicista da camera e suona regolarmente con solisti quali Martha Argerich, Yuri Bashmet, Gidon Kremer, Misha Maisky, Yefim Bronfman, Mstislav Rostropovich, Heinrich Schiff. Lungamente acclamate sono state le recenti esecuzioni delle Variazioni Goldberg di Bach in Cina e Giappone in trio con Mischa Maisky e Maxim Rysanov. A fianco del pianista Itamar Golan, Rachlin si esibisce in recital nelle maggiori sale al mondo. Di frequente prende parte a molti festival europei tra cui Salisburgo, Verbier, Schleswig Holstein, i BBC Proms di Londra e Lucerna. Negli ultimi anni, Julian ha stabilito un suo festival di musica da camera a Dubrovnik. L’iniziativa sta rapidamente accrescendo la sua fama internazionale ed i suoi “Friends” hanno compreso Leif Ove Andsnes, Janine Jansen, Maxim Vengerov, Mischa Maisky, Martin Fröst, Sir Roger Moore, John Malkovich, Krzysztof Penderecki, Daniele Gatti e la Royal Philharmonic Orchestra. Dal 2000 si dedica anche alla viola ed ora include regolarmente il repertorio solistico, da camera e con orchestra per questo strumento. Già celebri le incisioni per varie etichette: Warner Classics, Sony Classical e Deutsche Grammophon. Da alcuni anni Julian collabora con ONYX Classics. Dal settembre 1999 Julian Rachlin insegna al Conservatorio di Vienna. Suona il Stradivari “ex Liebig” del 1704, su gentile concessione della Angelika Prokopp Private Foundation. 

 

ITAMAR GOLAN

pianoforte

Nato a Vilnius, in Lituania, dopo un anno si trasferisce con la propria famiglia in Israele, dove all’età di sette anni intraprende i propri studi musicali, esibendosi nei suoi primi concerti a Tel-Aviv. Premiato ripetutamente dall’American-Israel Cultural Foundation con borse di studio che gli consentono di studiare con Emmanuel Krasovsky e il suo vero e proprio mentore per la musica da camera Chaim Taub, ha successivamente ricevuto un pieno sostegno economico dal New England Conservatory di Boston con cui ha proseguito i propri studi con Leonard Shure. La principale passione di Itamar Golan è sempre stata, sin dalla sua giovane età, la musica da camera, ma è apparso anche come solista con le principali orchestre internazionali tra cui l’Israel Philharmonic Orchestra e i Berliner Philharmoniker, sotto la direzione di Zubin Meta, e l’Orchestra Sinfonica del Teatro alla Scala, sotto la direzione di Riccardo Muti. Nel corso della sua carriera ha collaborato con i più importanti solisti, tra cui Vadim Repin, Maxim Vengerov, Julian Rachlin, Mischa Maisky, Shlomo Mintz, Ivry Gitlis, Ida Haendel, Kyung Wha Chung, Sharon Kam e Matt Haimovitz. È inoltre frequente ospite dei più importanti festival internazionali tra cui si ricordano quelli di Salisburgo, Verbier, Lucerna, Tangelwood e Ravinia. Ha inciso per numerose etichette tra cui Deutsche Grammophon, Warner Classics, Teldec, Emi e Sony Classical. Nel 1991 Itamar Golan è stato invitato a insegnare presso la Facoltà della Manhattan School of Music divenendo uno dei suoi più giovani insegnanti di sempre. Dal 1994 tiene inoltre la Cattedra di Musica da Camera al Conservatorio di Parigi, dove risiede ed è coinvolto in numerosi progetti artistici.

 

 

 

 

 

Stagione Concertistica 2012

 

 

venerdì 13 gennaio 2012, ore 20.30

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore ANDREA BATTISTONI

Musica Ludwig van Beethoven

Sinfonia n.6 in fa maggiore op.68 Pastorale - Sinfonia n.5 in do minore op.67

Ciclo Beethoven

 

domenica 22 gennaio 2012, ore 20.30

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore ANDREA BATTISTONI

Musica Ludwig van Beethoven

Sinfonia n.1 in do maggiore op.21 - Sinfonia n.3 in mi bemolle maggiore op.55 Eroica

Ciclo Beethoven

 

martedì 31 gennaio 2012, ore 20.30

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore ANDREA BATTISTONI

Musica Ludwig van Beethoven

Sinfonia n.2, in re maggiore, op.36 - Sinfonia n.8, in fa maggiore, op.93

Ciclo Beethoven

 

venerdì 17 febbraio 2012, ore 20.30

Pianoforte LILYA ZILBERSTEIN

Musiche Johannes Brahms, Modest Musorgskij

 

lunedì 27 febbraio 2012, ore 20.30

I SOLISTI DELL’ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Musiche Ludwig van Beethoven, Igor Stravinsky, Johannes Brahms

Ciclo Beethoven

 

domenica 11 marzo 2012, ore 20.30

Violino JULIAN RACHLIN

Pianoforte ITAMAR GOLAN

Musiche Ludwig van Beethoven, Johannes Brahms, Krzysztof Penderecki

Ciclo Beethoven

 

giovedì 29 marzo 2012, ore 20.30

Violoncello MISCHA MAISKY

Musica Johann Sebastian Bach

 

lunedì 16 aprile 2012, ore 20.30

Concerto inaugurale del XIV Festival Internazionale della Chitarra Niccolò Paganini

Viola da gamba JORDI SAVALL

Chitarra ROLF LISLEVAND

Musiche Marin Marais, Mr. De Machy, Johann Sebastian Bach, Johannes Schenck, Alfonso Ferrabosco, Robert De Visée, Antonio Martin

 

giovedì 19 aprile 2012, ore 20.30

Pianoforte EMANUEL AX

Musiche Aaron Copland, Franz Joseph Haydn, Ludwig Van Beethoven, Robert Schumann

Ciclo Beethoven

 

giovedì 26 aprile 2012, ore 20.30

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore ANDREA BATTISTONI

Musica Ludwig Van Beethoven

Sinfonia n.4 in si bemolle maggiore op.60  Sinfonia n.7 in la maggiore op.92

Ciclo Beethoven

 

giovedì 17 maggio 2012, ore 20.30 fuori abbonamento

Pianoforte KRYSTIAN ZIMERMAN

Musica Claude Debussy

 

 

 

 

 

Modalità di vendita Stagione Concertistica

 

Abbonamenti

Gli abbonati alla Stagione Concertistica 2011 potranno esercitare il diritto di prelazione per l’acquisto dell’abbonamento alla Stagione Concertistica 2012 dal 28 dicembre 2011 al 5 gennaio 2012.

Eventuali nuovi abbonamenti in vendita dal 7 al 10 gennaio 2012 presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma.

Nel primo giorno di vendita sarà possibile acquistare alla biglietteria del Teatro Regio di Parma un massimo di due abbonamenti a persona.

L’abbonamento ridotto over 60 è riservato alle persone con oltre sessanta anni di età. L’abbonamento ridotto under 26 è riservato a coloro che non hanno compiuto il ventiseiesimo anno di età.

Gli abbonati alla Stagione Concertica 2012 potranno esercitare il diritto di prelazione e acquistare l’abbonamento alla Stagione Concertica 2013 nei termini che verranno successivamente indicati.

 

Biglietti

I biglietti saranno in vendita presso:

- la biglietteria del Teatro Regio di Parma dal 11 gennaio 2012;

- la biglietteria on-line del Teatro Regio di Parma dal 12 gennaio 2012 sul sito www.teatroregioparma.org.

L’acquisto on-line comporta una commissione di servizio del 10% + IVA sul costo del biglietto. I biglietti disponibili on-line sono acquistabili fino a due giorni prima di ogni singolo spettacolo.

Nel primo giorno di vendita sarà possibile acquistare alla biglietteria del Teatro Regio di Parma un massimo di due biglietti per concerto a persona.

Il biglietto ridotto over 60 è riservato alle persone con oltre sessanta anni di età. Il biglietto ridotto under 26 è riservato a coloro che non hanno compiuto il ventiseiesimo anno di età.

I biglietti per i posti in piedi di galleria al Teatro Regio di Parma saranno messi in vendita (per un massimo di due a persona), una volta esauriti i posti a sedere, un’ora e mezza prima dell’inizio dei singoli concerti.

Si accettano richieste di prenotazioni, via fax o e-mail, per gruppi organizzati. I posti saranno assegnati secondo la disponibilità al momento dell’acquisto.

 

 

 

Prezzi concerti in abbonamento

 

 

Abbonamenti

Biglietti

Poltrona

€ 250,00

€   35,00

Posto palco centrale I e II fila, 1° prezzo

€ 250,00

€   35,00

Posto palco centrale I e II fila, 2° prezzo

€ 170,00

€   25,00

Posto palco centrale III e IV fila, 1° prezzo

€ 200,00

€   30,00

Posto palco centrale III e IV fila, 2° prezzo

€ 160,00

€   22,00

Posto palco laterale I e II fila, 1° prezzo

€ 200,00

€   30,00

Posto palco laterale I e II fila, 2° prezzo

€ 160,00

€   22,00

Posto palco laterale III e IV fila, 1° prezzo

€ 170,00

€   25,00

Posto palco laterale III e IV fila, 2° prezzo

€ 130,00

€   18,00

Posto palco laterale 3° prezzo

€   80,00

€   12,00

Galleria numerata

€   80,00

€   12,00

Posto in piedi in galleria

  ------

€     8,00

 

 

 


Riduzioni over 60

Abbonamenti

Biglietti

Poltrona

€ 210,00

€   30,00

Posto palco centrale I e II fila, 1° prezzo

€ 210,00

€   30,00

Posto palco centrale I e II fila, 2° prezzo

€ 144,00

€   22,00

Posto palco centrale III e IV fila, 1° prezzo

€ 170,00

€   25,00

Posto palco centrale III e IV fila, 2° prezzo

€ 134,00

€   18,00

Posto palco laterale I e II fila, 1° prezzo

€ 170,00

€   25,00

Posto palco laterale I e II fila, 2° prezzo

€ 134,00

€   18,00

Posto palco laterale III e IV fila, 1° prezzo

€ 144,00

€   22,00

Posto palco laterale III e IV fila, 2° prezzo

€ 110,00

€   15,00

Posto palco laterale 3° prezzo

€   64,00

€   10,00

Galleria numerata

€   64,00

€   10,00

Posto in piedi in galleria

------

€     8,00

 

 

 

Riduzioni under 26

Abbonamenti

Biglietti

Posto palco centrale I e II fila, 1° prezzo

€ 100,00

€   15,00

Posto palco centrale I e II fila, 2° prezzo

€ 100,00

€   15,00

Posto palco centrale III e IV fila, 1° prezzo

€ 100,00

€   15,00

Posto palco centrale III e IV fila, 2° prezzo

€ 100,00

€   15,00

Posto palco laterale I e II fila, 1° prezzo

€ 100,00

€   15,00

Posto palco laterale I e II fila, 2° prezzo

€ 100,00

€   15,00

Posto palco laterale III e IV fila, 1° prezzo

€ 100,00

€   15,00

Posto palco laterale III e IV fila, 2° prezzo

€ 100,00

€   15,00

Posto palco laterale 3° prezzo

€   64,00

€   10,00

Galleria numerata

€   64,00

€   10,00

Posto in piedi in galleria

------

€     8,00

 

 

 

 

Prezzi concerto Krystian Zimerman

 

 

Biglietti

Poltrona

€   40,00

Posto palco centrale I e II fila, 1° prezzo

€   40,00

Posto palco centrale I e II fila, 2° prezzo

€   30,00

Posto palco centrale III e IV fila, 1° prezzo

€   35,00

Posto palco centrale III e IV fila, 2° prezzo

€   25,00

Posto palco laterale I e II fila, 1° prezzo

€   35,00

Posto palco laterale I e II fila, 2° prezzo

€   25,00

Posto palco laterale III e IV fila, 1° prezzo

€   30,00

Posto palco laterale III e IV fila, 2° prezzo

€   20,00

Posto palco laterale 3° prezzo

€   15,00

Galleria numerata

€   15,00

Posto in piedi in galleria

  ------

 

 


Riduzioni Abbonati, over 60

Biglietti

Poltrona

€   35,00

Posto palco centrale I e II fila, 1° prezzo

€   35,00

Posto palco centrale I e II fila, 2° prezzo

€   25,00

Posto palco centrale III e IV fila, 1° prezzo

€   30,00

Posto palco centrale III e IV fila, 2° prezzo

€   22,00

Posto palco laterale I e II fila, 1° prezzo

€   30,00

Posto palco laterale I e II fila, 2° prezzo

€   22,00

Posto palco laterale III e IV fila, 1° prezzo

€   25,00

Posto palco laterale III e IV fila, 2° prezzo

€   18,00

Posto palco laterale 3° prezzo

€   12,00

Galleria numerata

€   12,00

Posto in piedi in galleria

€   8,00

 

 

Riduzioni under 26

Biglietti

Posto palco centrale e laterale

€   15,00

Posto palco laterale 3° prezzo

€   10,00

Galleria numerata

€   10,00

Posto in piedi in galleria

  ------

 

 

 

 

Biglietteria

Biglietteria del Teatro Regio di Parma Via Garibaldi, 16/A 43121 Parma

Tel. 0521 039399 - Fax 0521 504224 biglietteria@teatroregioparma.org  www.teatroregioparma.org

 

Orario di apertura

martedì - sabato ore 10 -14, 17-19

e un’ora e mezza precedente lo spettacolo.

Chiuso la domenica, il lunedì e i giorni festivi.

 

In caso di spettacolo nei giorni di chiusura:

domenica ore 10 -12, 17-21

lunedì ore 10 -12, 17-21

 

 

Il pagamento presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma può essere effettuato con denaro contante in euro, con assegno circolare non trasferibile intestato a Fondazione Teatro Regio di Parma, con PagoBancomat, con carte di credito Visa, Cartasì, Diners, Mastercard, American Express.

 

 

 

 

 

 

Parma, 6 marzo 2012

 

Paolo Maier

Ufficio Stampa

Teatro Regio di Parma

strada Garibaldi, 16/A

43121 Parma - Italia
Tel.
+39 0521 039369

Fax +39 0521 039331
p.maier@teatroregioparma.org

stampa@teatroregioparma.org
www.teatroregioparma.org

 

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del D. Lgs 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 D. Lgs 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl