XX Meeting dei Giovani Pompei, 1° Maggio 2006

17/mar/2006 04.25.03 PRESS WORLD AGENCY Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Pompei, 1° Maggio 2006

 

XX Meeting dei Giovani

 

di Giovanni Russo

 

«Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino» (Sal 119, 105)

 

Carissimi giovani,

«Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino» (Sal 119), questa è la tematica che ci terrà impegnati nel XX Meeting dei Giovani a Pompei.

Tutte le parole dette o scritte su Dio, come la stessa parola di Dio, hanno come scopo ultimo l’incontro profondo, personale e appassionante con la persona di Gesù.

Il cristianesimo non è una serie di tante cose da sapere, ma è un’esperienza viva e diretta con il personaggio più noto e affascinante del mondo: Gesù di Nazareth.

Il mezzo di comunicazione più caratteristico dell’uomo è la parola: ogni contesto, ogni ambiente ha un suo linguaggio preciso. Anche Gesù ha parlato e ci parla ogni giorno attraverso la sua parola: una parola affascinante ma anche molto esigente che vuole manifestarsi a ogni uomo che apre il suo cuore all’ascolto: «Beati quelli che ascoltano e mettono in pratica la mia parola».

La vita di tutti i giorni ci lancia un insieme di messaggi. Ci giungono da tutto il mondo tante notizie anche distorte, per noi giovani è importante conoscere tutto ciò, ma la cosa fondamentale è fare un buon discernimento e saper vagliare criticamente quei messaggi che a volte possono disturbare la nostra felicità.

Spesso però captiamo anche altri messaggi: le raccomandazioni dei nostri genitori, il desiderio d’amicizia degli altri ragazzi, l’invocazione di aiuto e di comprensione di chi è in difficoltà. Alle volte ci si mette anche Dio: dovresti perdonare di più... cerca di amare tutti... prega un po’ più volentieri... cerca di dominare te stesso. Se però ci accontentiamo di ascoltare soltanto tutte queste cose, prima o poi ce ne dimenticheremo e tutto tornerà come prima.

Se invece ascoltiamo, se facciamo risuonare i messaggi appresi come una nota amplificata dalla cassa armonica della chitarra, certamente cambierà qualcosa nella nostra vita e in quella degli altri.

Tutto questo affinché ognuno di noi possa arrivare alla conoscenza della VERITÀ, intesa come fusione di vita con Dio-Amore, sperimentandone la sua fedeltà. Gesù ci insegna che esiste un solo criterio: mettere in pratica i comandamenti divini, che sono leggi di vita e di libertà:

«Gesù allora disse a quei Giudei che avevano creduto in lui: “Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi”» (Gv 8, 31- 32). 

 

I testimoni

Carissimi amici, a capire, valutare e discernere questa parola ci aiuteranno alcune persone che si sono lasciati incontrare e penetrare da Essa: il Card. Ersilio Tonini, Arcivescovo Emerito di Ravenna-Cervia, che collabora attivamente con giornali e riviste. Figura carismatica del mondo cattolico, intellettuale, da sempre impegnato in prima persona per la lotta alla fame nel mondo e nelle azioni di solidarietà, è considerato un profeta dei nostri giorni e un grande uomo di comunicazione. La sua popolarità si deve, in parte, alla partecipazione a diverse trasmissioni televisive in qualità di voce autorevole su questioni etiche e d’attualità; il Vescovo di Palestrina,

Mons. Domenico Sigalini, già Responsabile del Servizio Nazionale per la pastorale giovanile della CEI, è stato poi nominato Vice-Assistente Ecclesiastico Generale dell’Azione Cattolica Italiana, compito che svolge tuttora. L’impegno principale che ha avuto in questi ultimi anni è stata la preparazione e celebrazione della Giornata Mondiale della Gioventù nelle edizioni di Denver, Manila, Parigi, Toronto e, soprattutto Roma; don Oreste Benzi, fondatore dell’Associazione Papa Giovanni XXIII; il famosissimo chitarrista professionista Nando Bonini, che per dieci anni ha condiviso la sua esperienza musicale con Vasco Rossi, i Righeira (quelli di Vamos a la playa, No tengo dinero, L’estate sta finendo) ed Edoardo Bennato. Realizza colonne sonore e spot pubblicitari e produzioni dance per Italia e Giappone. Dopo la conversione si è rialzato e adesso guarda al Cielo. Il “vizio” della musica lo accompagna ancora. Produce e realizza musical che porta in giro per l’Italia.

Poi ci saranno altri ospiti a sorpresa che non voglio anticiparvi altrimenti si perderebbe il bello della sorpresa.

Carissimi amici, vi aspetto al XX Meeting dei Giovani, non dimenticate che i protagonisti della giornata siete voi, senza di voi la  giornata sarebbe irrimediabilmente fredda!

 

Per informazioni:

Ufficio di Pastorale Giovanile di Pompei

Cell. 335 6882837 - Tel. 081 8577457

e-mail: giovani@santuariodipompei.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl