The Turn of the Screw (Il giro di vite) di Benjamin Britten

17/mar/2006 13.26.01 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Teatro Regio di Parma

Fondazione

____________________

 

 

The Turn of the Screw (Il giro di vite)

di Benjamin Britten

Nell’allestimento di Luca Ronconi

con la direzione di Bruno Bartoletti

debutta a Parma il capolavoro del grande compositore inglese

che racconta la difficile lotta fra la purezza e il male

Teatro Regio di Parma
sabato 25, lunedì 27, giovedì 30 marzo, ore 20.00
sabato 1 aprile, ore 17.00, domenica 2 aprile 2006, ore 15.30

 

Con The Turn of the Screw (Il giro di vite) di Benjamin Britten si conclude la stagione d’Opera 2005-2006 del Teatro Regio di Parma. L’opera, ispirata al celebre romanzo di fantasmi scritto da Henry James, debutterà il 25 marzo (recite il 27, 30 marzo, 1, 2 aprile) nell’allestimento firmato da Luca Ronconi, con le scene di Margherita Palli e i costumi di Vera Marzot, affidato alla bacchetta del direttore musicale del Teatro Regio di Parma Bruno Bartoletti, da sempre autorevole interprete del repertorio novecentesco, sul podio dell’Orchestra del Teatro Regio. In scena Marlin Miller (Prologo e Quint), Gun-Brit Barkmin (L’Istitutrice), Jacob Moriarty (Miles), Fleur Todd (Flora), Debora Beronesi (Mrs Grose) e Patrizia Orciani (Miss Jessel).

 

The Turn of the Screw, su libretto di Myfanwy Piper, fu presentato in prima assoluta il 14 settembre 1954 al Teatro la Fenice sotto la direzione dello stesso autore. L’accoglienza fu trionfale, confermata ad ogni ripresa del capolavoro teatrale di Benjamin Britten. A due anni dal successo riscosso dal debutto di The rape of Lucretia, il Teatro Regio di Parma propone un’altra opera del musicista inglese e ancora una volta è la prima esecuzione per la città.

 

L’opera di Britten è scandita in una sequenza di scene che seguono fedelmente il decorso del romanzo scritto nel 1898 e ambientato in un'antica villa nella campagna inglese. Nel libro James racconta una vicenda dai contorni inequivocabilmente sfuggenti. La nuova istitutrice, appena arrivata in sostituzione della precedente, misteriosamente scomparsa, si trova davanti a due amabili, educatissimi rampolli aristocratici, un bambino e una bambina dall'aria angelica, che svelano però comportamenti fuori dal normale. Chi sono le inquietanti figure che appaiono talora nel giardino o nelle stanze e quali oscure influenze esercitano su di loro? Col suo stile stratificato e complesso James si cimenta nel genere allora in voga della storia di fantasmi. Ma il rapporto tra i vivi e i morti non è proprio al centro dei suoi interessi, e la natura stessa dei foschi revenant resta nel vago: a ispirarlo è soprattutto il tema degli indefinibili confini tra la purezza e la colpa, tra i concetti di bene e di male. «Se loro sono innocenti, noi che cosa siamo?», si chiede a un certo punto l’istitutrice sgomenta.

 

Nell’ambito del progetto Britten a portrait, in concomitanza con The Turn of the Screw è prevista l’esecuzione del War Requiem, sempre al Teatro Regio, il 29, 31 marzo e 3 aprile, con la direzione di Bruno Bartoletti sul podio dei complessi del Teatro Regio di Parma. A completare il progetto dedicato a Britten sarà, martedì 28 marzo alla Casa della Musica di Parma, la giornata di studi intitolata “Britten, l’impegno scomodo”, organizzata dal Teatro Regio con la direzione scientifica della Fondazione Istituto nazionale di studi verdiani, la Sezione di Musicologia dell’Università degli studi di Parma e l’Istituzione Casa della Musica.

 

La Stagione d’Opera 2005/2006 del Teatro Regio di Parma è realizzata anche grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondazione Parma Capitale della Musica, ARCUS, Reggio Parma Festival e con il sostegno di Banca Monte Parma, Enìa, Monte dei Paschi di Siena, L’Albero d’Argento - Coppini Arte Olearia, Barilla, Melegari Home, Terme di Tabiano, Parma Motors, Consorzio del prosciutto di Parma.

Per informazioni: biglietteria del Teatro Regio tel. 0521 039399 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

 

 

 

Teatro Regio
sabato 25 marzo 2006, ore 20.00 turno A
lunedì 27 marzo 2006, ore 20.00 turno B
giovedì 30 marzo 2006, ore 20.00 turno C
sabato 1 aprile 2006, ore 17.00 turno F
domenica 2 aprile 2006, ore 15.30 turno D


THE TURN OF THE SCREW
(IL GIRO DI VITE)
Opera in un prologo e due atti su libretto di Myfanwy Piper,
dall’omonimo romanzo di Henry James

Musica di BENJAMIN BRITTEN
Editore Boosey & Hawkes, Londra
Rappresentante per l’Italia Casa Ricordi, Milano

 

Prima esecuzione a Parma

 

Personaggi

Interpreti

Il Prologo

MARLIN MILLER

L’Istitutrice

GUN-BRIT BARKMIN

Miles

JACOB MORIARTY

Flora

FLEUR TODD

Mrs. Grose

DEBORA BERONESI

Quint

MARLIN MILLER

Miss Jessel

PATRIZIA ORCIANI

 

 

Maestro concertatore e direttore
BRUNO BARTOLETTI

 

Regia
LUCA RONCONI

 

Regista collaboratore
UGO TESSITORE

 

Scene
MARGHERITA PALLI

 

Costumi
VERA MARZOT

 

Lighting designer
FRANCO MARRI

 

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

 

Allestimento del Teatro Regio di Torino

 

In lingua originale con sopratitoli in italiano

 

Aiuto assistente alla regia Nicola Berloffa; Assistente alle scene Guia Buzzi;
Direttore musicale di palcoscenico Cristiano Del Monte; Maestro di sala Elena Rizzo;
Maestro di sala e Maestro alle luci Claudio Cirelli; Maestro suggeritore Matteo Rubiconi;
Maestro di palcoscenico Maria Elena Ferraguti;
Direttore di scena Massimo Nebuloni

 

Complessi artistici e tecnici del Teatro Regio di Parma

 

Scene, Costumi, Attrezzeria Fondazione Teatro Regio di Torino;
Attrezzeria E. Rancati srl (Cornaredo, MI); Calzature Pompei 2000 srl (Roma);
Parrucche Mario Audello (Torino); Sopratitoli Prescott Studio srl (Scandicci, FI)

Capo macchinista Francesco Rossi; Responsabile elettricisti Andrea Borelli;
Fonico Andrea Romanini; Responsabile attrezzeria Monica Bocchi;
Responsabile trucco e parrucche Graziella Galassi; Responsabile sartoria Angela Tedesco;
Responsabile scenografia e scenografo realizzatore Franco Daniele Venturi;
Responsabile laboratorio costruzioni Fausto Sabini; Ispettore di palcoscenico Learco Tiberti

 

Prima che si alzi il sipario
Ridotto del Teatro Regio
sabato 18 marzo 2006, ore 17.30

A cura di Ilaria Notari

 

Britten, a portrait
Casa della Musica,
martedì 28 marzo 2006, ore 10.00

 


 

Britten, a portrait

A Parma un ritratto di Benjamin Britten

con The Turn of the Screw e il War Requiem diretti da Bruno Bartoletti

e una Giornata di Studi

 

 

Teatro Regio
sabato 25 marzo 2006, ore 20.00
lunedì 27 marzo 2006, ore 20.00
giovedì 30 marzo 2006, ore 20.00
sabato 1 aprile 2006, ore 17.00
domenica 2 aprile 2006, ore 15.30
THE TURN OF THE SCREW
(IL GIRO DI VITE)
Opera in un prologo e due atti su libretto di Myfanwy Piper, dall’omonimo romanzo di Henry James

Musica di BENJAMIN BRITTEN
Maestro concertatore e direttore BRUNO BARTOLETTI
Regia LUCA RONCONI

 

Teatro Regio
mercoledì 29 marzo 2006, ore 20.30
venerdì 31 marzo 2006, ore 20.30
lunedì 3 aprile 2006, ore 20.30
ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA
WAR REQUIEM
di Benjamin Britten
CORO DI VOCI BIANCHE DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore BRUNO BARTOLETTI
Altro Direttore ALISTAR DAWES
Soprano ADINA NITESCU
Tenore KIM BEGLEY
Baritono MARK DELAVAN
Maestro del coro MARTINO FAGGIANI

 

Parma, Casa della Musica, martedì 28 marzo
Britten - L’impegno scomodo
Giornata di Studi

 

ore 10.00
Introduzione
Carlo Majer
Repertorio del ventesimo secolo: Britten
Laura Bandiera
“The Turn of the Screw” di Henry James
e la poesia di Wilfred Owen
Bruno Bartoletti
Testimonianza

 

ore 15.00
Ennio Speranza
L’ambiguità in “The Turn of the Screw”:
dal testo alla musica
Pierluigi Petrobelli
“War Requiem”: dalla storia alla poesia, alla musica
Gian Paolo Minardi
Britten e la musica del passato

 

 


 

 

Stagione d'Opera 2005/2006

 

13, 16, 18, 21, 23 dicembre 2005

Manon Lescaut

Musica di GIACOMO PUCCINI

 

 

27, 29, 31 gennaio - 2, 4 febbraio 2006

Faust

Musica di CHARLES GOUNOD

 

 

23, 25, 26, 28 febbraio - 2 marzo 2006

Die Zauberflöte

(IL FLAUTO MAGICO)

Musica di WOLFGANG AMADEUS MOZART

 

 

25, 27, 30 marzo - 1, 2 aprile 2006

The Turn of the Screw

(Il GIRO DI VITE)

Musica di BENJAMIN BRITTEN

 

 

 

 

 

Festival Verdi 2006

28 Aprile - 17 Giugno

 

 

Teatro Regio, 28 aprile - 1, 4, 7, 10, 13 maggio

Il trovatore

Musica di GIUSEPPE VERDI

 

 

Teatro Regio, 6, 8, 11, 13, 15, 17 giugno

Macbeth

Musica di GIUSEPPE VERDI

 

 

Auditorium Niccolò Paganini, 5 giugno

Royal Philharmonic Orchestra

Direttore DANIELE GATTI

 

 

Auditorium Niccolò Paganini, 12 giugno

Orchestra e Coro

del Teatro Regio di Parma

Direttore  BRUNO BARTOLETTI

 

 

Teatro Regio, 14 giugno

New York Philharmonic

Direttore LORIN MAAZEL

 

 

Teatro Regio, 16 giugno

New York Philharmonic

Direttore LORIN MAAZEL

 

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 039331
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl