DEDICATA A LUCIO DALLA L'OTTAVA EDIZIONE DI M USICA CONTROCORRENTE

10/lug/2012 15.15.24 Monferr'Autore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
AL VIA L’OTTAVA EDIZIONE DI MUSICA CONTROCORRENTE, DEDICATA A LUCIO DALLA

13, 14 E 15 LUGLIO AL BORGO MEDIOEVALE DI COLLICELLO DI AMELIA
TRA GLI OSPITI PAOLO BENVEGNÙ


E’ tutta dedicata a Lucio Dalla l’ottava edizione di Musica Controcorrente, il festival della canzone d’autore le cui fasi finali si terranno il 13, 14 e 15 luglio nel suggestivo borgo medioevale di Collicello di Amelia, in provincia di Terni. Sul palco i 23 artisti in concorso, infatti, altre ad un proprio brano originale potranno presentare (per concorrere al premio come miglior interprete) una personale rilettura di una canzone di Dalla. È infatti lui l'“Autore Controcorrente” scelto per il 2012 dagli organizzatori della manifestazione, che negli anni scorsi ha omaggiato tra gli altri Fabrizio De André, Domenico Modugno e Gino Paoli.

Tanti anche gli ospiti prestigiosi, a partire da Paolo Benvegnù, uno dei più apprezzati cantautori della scena rock italiana, al quale è affidata la chiusura della rassegna.
Oltre a lui domenica 15 si alterneranno sul palco: Isabel Tamiazzo, che presenterà il suo nuovo progetto musicale curato dal direttore artistico di questa edizione della rassegna, Don Backy, la cantante Maristella Gallotti, già vocalist di Lucio Battisti e Iskra Menarini, storica voce di molti brani di Lucio Dalla, che consegnerà il Premio Autore Controcorrente dedicato al grande artista bolognese. Il 13 luglio ospite sarà Giovanni Block, già vincitore di Musicultura e del Premio Siae/Club Tenco 2007, il cui ultimo disco “Un posto ideale” continua ad ottenere consensi di critica e di pubblico, mentre il 14 sarà la volta del gruppo Violapolvere, fresco vincitore dello Hyundai Music Awards e premiato a Collicello con la targa “Oltre Musica Controcorrente” così come il cantautore romano Jacopo Ratini, già finalista di Sanremo Giovani che sarà presente il 13.

Gli artisti in concorso provengono da ogni parte d’Italia. Il 13 luglio nella prima semifinale si sfideranno: April Fools (brano: Nella mia città) - Campania; Carolina Da Siena (Pezzi di gente) - Puglia; loris Iannamico (Dai e Vai) - Abruzzo; Spiros Ezio Maresca (Quel canto lontano) - Puglia; Nicola Montesano (Rivoluzione) - Campania; Eleonora Quinci (Stop) - Veneto; Michele Savino (L'ultimo giorno di stage) - Liguria; Roberto Scippa (Il mio corpo di cristallo) - Lazio; Vincenzo Scruci (Mettetevi comodi) - Basilicata; Pietro Sorano (Il seme della follia) - Emilia Romagna. Il 14 luglio toccherà a Eleonora Bagnani (Sfidare una paura) - Toscana; Andrea Balestrieri (Vuoi) - Valle d’Aosta; Raffaella Daino (Sonicamente) - Lazio; 10 Diaz (Esiste un tempo per ogni cosa) - Toscana; Marina Giaccio (Una cantante ad ore) - Toscana; Aldo Granese (Veglio la tua bellezza) - Campania; Francesca Lombardi (Verso te) - Campania; Giuseppe Marra (Controvento) - Londra; Daniele Moraca (Senso unico) - Calabria; Luca Passerotti (Amore a sud) - Toscana; Vanni Pinzauti (La voce fuoricampo) - Toscana; Giusy Pischedda (Nel silenzio sarò) - Sardegna; Tempo Novo (Sogno e vita che verrà) - Puglia.

A decretare i vincitori dei premi in palio sarà una giuria di qualità composta da: Don Backy (direttore artistico), Alessandra Carnevali (Blogosfere Festival), Emiliano Caponi (editore e produttore), Enrico Deregibus (giornalista e consulente del festival), Bepi Di Stefano (editore e produttore), Laura Franceschini (presidente Ass. Il Borgo Risplende), Maristella Gallotti, Leopoldo Lombardi (presidente Afi), Iskra Menarini, Fausto Pellegrini (giornalista, Rai News), Stefano Profeta (editore e produttore), Giordano Sangiorgi (patron del Mei), Giovanni Santodonato (vicepresidente Endas), Rita Speranza (autrice Rai), Paolo Talanca (critico musicale, membro del Club Tenco).

I premi in palio:
Primo classificato: borsa di studio di € 1.000,00, proposta di contratto editoriale, realizzazione del Videoclip della canzone vincitrice, book fotografico digitale.
Secondo classificato: borsa di studi di € 200,00
Terzo classificato: borsa di studio di € 150,00
Premio della critica: : borsa di studio di € 150,00
I premi speciali:
Premio WE WANT RADIO, assegnato all’artista più votato attraverso il contest web che chiuderà l’11 luglio
Premio Interprete dell’Autore Controcorrente
Premio A.F.I. (Miglior progetto discografico)
Premio M.E.I. , assegnato dal patron del Mei Giordano Sangiorgi
Premio “L’ASINO CHE VOLA” assegnato tra i 6 finalisti la sera del 15 all’artista che si distinguerà per “rischio” e originalità. Il vincitore riceverà una targa e la possibilità di esibirsi live nel locale capitolino
Premio E.N.D.A.S. (Sport e Azione Sociale)
Premio “Il Borgo RiSplende” 2^ Edizione (Memorial Nicoletta Garroni), che dà la possibilità al vincitore di esibirsi nel Borgo Medioevale di Collicello d’Amelia (TR)
Premio F.I.O.F.A.
Premio Associazione ONLUS KIM che andrà al miglior testo con contenuto sociale.

I media partner e le dirette
Da quest’anno Musica Controcorrente è in diretta web-radio grazie un accordo con Wewantradio.it, giovane emittente web romana attenta alla musica emergente, che in poco tempo è riuscita a posizionarsi tra le più ascoltate della Capitale. In Tv il festival sarà visibile su ControcorrenteTv (che fa parte del Bouquet Romauno TV ) nel Lazio sul Digitale Terrestre sul canale 648 del telecomando e in tutta Italia in streaming video su www.controcorrentetv.it .

Gli eventi collaterali
Al termine delle due serate di semifinale dal P.e.R. (Parco delle Energie Rinnovabili, di Frattuccia) il Dopofestival, in diretta streaming: ancora musica, chiacchiere e commenti sulla serata appena terminata, con chi è stato eliminato e chi rimane in gara.
Non solo musica a Collicello di Amelia. Musica Controcorrente, infatti, impreziosisce la sua offerta artistica con un evento speciale: la mostra fotografica di Fabrizio Caperchi, uno dei più attivi e quotati fotografi “sotto palco” del panorama nazionale che sarà anche il fotografo ufficiale della manifestazione. La mostra, che sarà allestita all’interno di una suggestiva torre medioevale, si intitola “Da Melpomene a Euterpe - Viaggio tra i palcoscenici”. E’ un percorso tra immagini ispirate, scattate tra l’Italia e l’Europa, così come Melpomene, musa della tragedia, ispira i teatranti e gli scrittori e Euterpe tutti coloro che vivono delle arti legate alla musica. Gli scatti guardano oltre il palcoscenico, la performance e l’artista, ma tra le pieghe dell’arte stessa: espressioni, non volti, e ancora piedi, mani, corpi, oggetti, quadri plastici, istanti resi eterni. Le fotografie scorrono come le pagine di un libro, come in un racconto ben preciso che inizia con l’attesa e termina con un incontro, quello con le emozioni più dirette che poco hanno a che vedere con lo spettacolo in sé, ma piuttosto con quello che quell’attimo immortalato trasmette, al di là del contesto. E nel loro evocare, e non raccontare, le fotografie saranno accompagnate da parole che vogliono sottolineare il loro aspetto più intimista ed emozionale, parole di grandi autori, poeti, scrittori, filosofi, del passato ma anche del presente. Perché quell’attimo reso eterno non ha tempo o ha tutto il tempo del mondo. Il tutto reso ancora più suggestivo da un particolarissimo allestimento curato dalla scenografa Teresa Caruso.

Il festival, organizzato dall'Associazione Musica Controcorrente guidata dal patron Sergio Garroni e che da quest'anno si avvale della consulenza artistica-organizzativa del giornalista Enrico Deregibus, è realizzata con il Patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Terni, del Comune di Amelia e il sostegno della Pro-Loco di Collicello di Amelia.

Musica Controcorrente sul web:
www.musicacontrocorrente.it - info@musicacontrocorrente.it

---------

Ufficio stampa : SdC - Strategie di Comunicazione - Daniela Esposito - 338 87 82 983
daniela_esposito@fastwebnet.it - strategie.de@gmail.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl