Stranizza d'amuri a Note di Notte

17/lug/2006 12.36.00 Stefania Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Stranizza d’amuri a Note di Notte

Imprevedibile e dalle mille sfumature, l’amore.
Tormentato o romantico, tenero o passionale, tra uomo e donna, tra madre e
figlio o tra pescispada.
Attingendo alla tradizione musicale siciliana cha va da Otello Profazio a
Rosa Balistreri e arriva fino a Franco Battiato, vestendola di sonorità jazz
e world, Rita Botto declinerà tutte le varianti d’amore martedì 18 luglio a
Torre Napolino (Modica) alle 21,30 per il secondo appuntamento del Festival
Note di Notte.
Nome del progetto, e di una fatica discografica di Rita Botto, Stranizza
d’amuri, preso in prestito da Franco Battiato - è uno dei suoi rarissimi
brani in dialetto, pubblicato nel 1979 nell’album L’era del cinghiale bianco
- che è stato ricompensato dalla cantante concittadina con una
interpretazione intensa e appassionata della canzone.
Con Rita Botto, straordinaria interprete, ma anche autrice di alcuni brani
in programma, un quartetto di musicisti siciliani dai curricula densi di
esperienze in ambito jazz ed etno-world: Carlo Cattano (flauto, Sax soprano
e baritono) Giuseppe Finocchiaro (pianoforte) Giovanni Arena (contrabbasso)
e Ruggero Rotolo (batteria).
Anche Torre Napolino, come gli altri luoghi di Note di Notte, sarà vetrina
per l’esposizione delle creazioni di moda di Ottavia Failla e dei lavori
artigianali realizzati da La tela di Penelope; esposizione che varierà di
sera in sera, in sintonia con le diverse ambientazioni del Festival. Così
come sempre nuove opere pittoriche di Salvo Caruso presenterà, appuntamento
dopo appuntamento, lo Studio Nuova Figurazione.
Sicilia in musica, Sicilia artigianale, Sicilia nei paesaggi e Sicilia nei
sapori.
Alla fine del concerto,infatti, gli ospiti saranno invitati a trattenersi
nel giardino di Torre Napolino per gustare un rinfresco offerto da Caffè
Bistrò, che ne curerà la realizzazione, e da Ragusa Latte. Rinfresco che
vivrà l’atmosfera di un “ricotta party” grazie alla preparazione della
ricotta ad opera dell’Azienda Agricola Occhipinti di Ragusa.


Modica 17 luglio 2006


Ufficio Stampa
Stefania Pilato 3382343355
stefaniapilato@gmail.com
Francesco Micalizzi 3392878013
fmicalizzi@hotmail.com



Organizzazione The Entertainer

www.notedinotte.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl