Note di Notte alla Cantina Valle dell’Acate: archi, armonica e Zagra

31/lug/2006 14.56.00 Stefania Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Note di Notte alla Cantina Valle dell’Acate: archi, armonica e Zagra

Si è trasformato in un golfo mistico a cielo aperto il cortile della Cantina
Valle dell’Acate per accogliere l’Ottava Nota Ensemble, domenica 30 luglio,
in occasione della quinta data del Festival Note di Notte.
Giuseppe Milici e la sua armonica cromatica insieme con Antonio Marcello
Enna e Alberto Giacchino al violino, Paolo Giacchino alla viola, Daniela
Santamaura al violoncello e Marko Bonarius al contrabbasso hanno dipinto con
fiato e archetti la Sicilia musicale moderna proponendo composizioni di
autori siciliani contemporanei tra echi classici, atmosfere argentine,
accenni blues e rapide sfumature jazz. Un affresco non convenzionale ed
estremamente raffinato che non cede il passo a sperimentazioni estreme, ma
avvolge e coinvolge con sobrio lirismo, ritmi caldi e melodie incisive. Ed è
anche un progetto discografico dal titolo Suoni e armonie mediterranee.
In apertura i brani La mia terra di Marco Visconti e Storia di Muratti di
Michele Campo, entrambi palermitani. Dell’ennese Marco Betta l’ensemble ha
proposto Madonna con bambino e ancora Go dear love go e So so caro
Commissario, ispirata al personaggio di Andrea Camilleri - l’ormai
famosissimo Commissario Montalbano - che proprio in provincia di Ragusa ha
trovato casa nella trasposizione televisiva di Alberto Sironi.
Non sono mancate due composizioni di Giuseppe Milici: Novembre ’64 e
Jerusalem.
E ancora note di due musicisti palermitani con Inferno e Paradiso ed Arabian
jazz di Ruggiero Mascellino e con Aquilarco 8 Aquilarco 3 di Giovanni
Sollima.
Tra gli altri brani in programma anche Notturno di Maria Giacchino Cusenza,
tra gli autori proposti l’unica non più in vita.
È stato un volo oltreoceano il bis con un omaggio ad Astor Piazzola.
Sempre coccolato, il pubblico di Note di Notte è stato accolto da un
rinfresco curato da Caffè Bistrò grazie alla collaborazione delle aziende
Ragusa Latte, Gratia e Casalindolci accompagnato dai vini, ovviamente, Valle
dell’Acate. Tra questi Zagra «il nostro ultimo prodotto - spiega Gaetana
Jacono che guida l’azienda di famiglia - un insolia e grillo qui alla sua
prima uscita ufficiale». Perfettamente in linea con i “fratelli maggiori”
per quanto riguarda la qualità, Zagra si distingue per la diversa veste
grafica, preludio di un prossimo cambio d’abito dell’azienda. Tra botti e
bottiglie anche l’esposizione delle tovaglie e delle lenzuola del
laboratorio La tela di Penelope, lavori artigianali sempre più apprezzati
dal pubblico di Note di Notte.

Modica 31 luglio 2006


Ufficio Stampa
Stefania Pilato 3382343355
stefaniapilato@gmail.com
Francesco Micalizzi 3392878013
fmicalizzi@hotmail.com

Organizzazione The Entertainer
www.notedinotte.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl