Jes=C3=BAs L=C3=B3pez Cobos inaugura la Stagione Concertistica 2006-2007 dedicata ad Arturo Toscanini

02/nov/2006 16.49.00 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Teatro Regio di Parma
Fondazione
____________________
 
 

Jesús López Cobos

inaugura la Stagione Concertistica 2006-2007

dedicata ad Arturo Toscanini

Parma, Auditorium Niccolò Paganini

martedì 7, mercoledì 8, giovedì 9 novembre 2006, ore 20.00

               

 

La Stagione Concertistica 2006-2007 del Teatro Regio di Parma si inaugura il prossimo martedì 7 novembre alle ore 20.00 all’Auditorium Niccolò Paganini con un concerto (repliche mercoledì 8, giovedì 9 novembre, ore 20.00 ) diretto da Jesús López Cobos. Sul podio dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma il celebre maestro spagnolo affronterà pagine di Rossini, Britten e Čajkovskij. In programma l’ouverture dal Guillame Tell e le Matinées Musicales che Benjamin Britten compose come omaggio al genio pesarese. A chiudere, la Sinfonia n. 5 op. 64 in mi minore del compositore russo.

 

Jesús López Cobos ha studiato filosofia, prima di intraprendere lo studio della direzione d’orchestra, sotto la guida di maestri come Franco Ferrara e Hans Swarowsky. Fra i prestigiosi incarichi che hanno accompagnato la carriera internazionale di Jesús López Cobos, la direzione musicale della Deutsche Oper di Berlino dal 1981 al 1990, della Cincinnati Symphony Orchestra dal 1986 al 2000 e della London Philharmonic in veste di direttore ospite principale. È stato il primo direttore a presentare in Giappone una produzione dell’intera Tetralogia di Wagner.

 

Dedicata ad Arturo Toscanini, di cui ricorre l’anno prossimo il cinquantenario della scomparsa, la stagione concertistica 2006-2007 del Teatro Regio di Parma proporrà grandi bacchette ed eccellenti solisti. Ospiti a Parma saranno prestigiosi complessi sinfonici, quali l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, diretta da Yuri Temirkanov, in un programma interamente consacrato a Čajkovskij, e la Philharmonia Orchestra di Londra, con Esa-Pekka Salonen in un concerto in esclusiva per l’Italia

 

Dopo Jesús López Cobos, l’Orchestra del Teatro Regio di Parma vedrà nel corso della stagione la presenza sul podio di Lü Ja e Kazushi Ono, nella ricorrenza dell’anniversario di Toscanini, il 16 gennaio, e inoltre di Bruno Bartoletti, per il concerto di chiusura a cui prenderà parte il celebre soprano Anna Caterina Antonacci.

 

A Parma torna anche l’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” diretta da Riccardo Muti, mentre Vladimir Jurowski, Kazushi Ono, Carlo Rizzi saranno sul podio della Filarmonica Arturo Toscanini, con programmi che spaziano dalla musica russa alle grandi pagine del XX secolo. Con l’ultimo talento della famiglia Jurowski, Dmitri, si esibiranno gli Archi della Filarmonica.

 

Per gli appuntamenti da camera attesi grandi pianisti quali Fazil Say, Grigory Sokolov, Olli Mustonen, quest’ultimo impegnato con le Variazioni Goldberg di Bach. Oltre al duo chitarristico Assad, e al violinista Leonidas Kavakos, in cartellone anche il Coro del Teatro Regio di Parma e i solisti del Parma Opera Ensemble in due appuntamenti dedicati alla musica del Novecento. L’attenzione rivolta alla musica antica sarà testimoniata dalla presenza dell’Europa Galante con il suo direttore, il famoso violinista Fabio Biondi.

 

La Stagione Concertistica 2006-2007 del Teatro Regio di Parma è realizzata anche grazie al contributo di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondazione Parma Capitale della Musica, ARCUS, in collaborazione con Fondazione ArturoToscanini, Solares Fondazione Culturale - Società dei Concerti di Parma e con il sostegno di Cariparma & Piacenza.

Per informazioni: biglietteria del Teatro Regio tel. 0521 039399 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

 

 

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

martedì 7 novembre 2006 ore 20.00 turno A

mercoledì 8 novembre 2006 ore 20.00 turno B

giovedì 9 novembre 2006 ore 20.00 turno C

 

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore JESUS LOPEZ COBOS

 

Gioachino Rossini

Guillaume Tell. Ouverture

 

Benjamin Britten

Matinées musicales op. 24 (da Rossini)

 

Pëtr Il’ic Cajkovskij

Sinfonia n. 5 op. 64 in mi minore

 

 

JESUS LOPEZ COBOS

Nato a Toro, in Spagna, Jesús López-Cobos ha studiato all’Università di Granada e di Madrid, dove ha conseguito la laurea in Filosofia. Ha approfondito lo studio della direzione d’orchestra sotto la guida di Franco Ferrara in Italia e più tardi con Hans Swarowsky a Vienna. Nel 1968 ha vinto il primo premio al Concorso di Besançon, debuttando in breve nel repertorio sinfonico al Festival di Praga e in quello operistico alla Fenice di Venezia. Negli Stati Uniti ha debuttato nel repertorio operistico a San Francisco nel 1972 e in quello sinfonico nel 1978 con la Los Angeles Philharmonic. Nel 1981 è stato il primo vincitore del Premio del Principe delle Asturie, attribuitogli dal governo spagnolo e dalla Casa Reale per eccezionali meriti artistici. Ha ricevuto nel 1989 la Medaglia di Prima Classe dal governo tedesco per il contributo apportato alla cultura musicale. In qualità di direttore d’opera è salito sul podio della Staatsoper di Vienna, Teatro alla Scala di Milano, Teatro Real di Madrid, Liceu di Barcellona, Chicago Lyric Opera, Covent Garden di Londra, Metropolitan di New York, collaborando assiduamente con l’Opéra di Parigi. Dal 1998 al 2000 è stato eletto direttore dell’Orchestre Français des Jeunes di Parigi per i corsi e le esibizioni estive. Jesús López-Cobos è stato Direttore musicale e Direttore principale della Cincinnati Symphony Orchestra dal 1986 al 2000, Direttore musicale e principale dell’Orchestra da Camera di Losanna dal 1990 al 2000, Direttore ospite principale della London Philharmonic dal 1981 al 1986 e Direttore musicale dell’Orchestra Nazionale Spagnola dal 1984 al 1988. In qualità di Direttore musicale della Deutsche Oper di Berlino dal 1981 al 1990 il maestro Lopez Cobos ha diretto in quel teatro trenta nuove produzioni, inclusa l’esecuzione del ciclo wagneriano del Ring nel 1987, portata in tournée per la prima volta in Giappone. Tra le prestigiose orchestre dirette da Jesús López-Cobos figurano Berliner Philharmoniker, Wiener Philharmoniker, Royal Concertgebouw di Amsterdam, Israel Philharmonic, Cleveland, Chicago, Boston Symphony, New York Philharmonic, Philadelphia Orchestra, Los Angeles Philharmonic. Ha inciso numerosi dischi per Philips, Decca, EMI, Telarc, Virgin e Denon.  

 

 

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore musicale Bruno Bartoletti

La storia dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma affonda le sue radici in una tradizione secolare: già nel Rinascimento raffinate Cappelle vocali e strumentali e brillanti Compagnie dei violini accompagnano la vita musicale del Ducato, mentre tra Seicento e Settecento più nutrite compagini sostengono quella vivacità teatrale che da allora diviene caratteristica della città. Crocevia politico e culturale tra Parigi e Vienna, Parma vive tra la fine del Settecento e i primi decenni dell’Ottocento uno dei momenti salienti di questa storia, divenendo un vero e proprio laboratorio per lo sviluppo della musica e del ruolo dell’orchestra in particolare. Il punto culminante è senz’altro quello nel quale Maria Luigia vuole a capo dell’Orchestra Ducale il più celebre dei musicisti del tempo, Niccolò Paganini. Con lui, e per sua affermazione, l’orchestra parmigiana diviene «la migliore d’Italia». Da quel momento, e per tutto l’Ottocento e il Novecento, strumentisti parmigiani costituiscono il nerbo delle migliori orchestre italiane. Esempio probante: l’orchestra formata e diretta da Toscanini nelle sue grandi tournée dei primi anni Venti, per quasi un quinto costituita da musicisti di Parma. Da allora, per molti decenni, l’Orchestra ha accompagnato il canto di quegli straordinari interpreti che hanno contribuito ad alimentare nel mondo il prestigio del Teatro Regio. Nel solco di questa tradizione, l’Orchestra del Teatro Regio, come formazione stabile, debutta nel 2000 con Lohengrin di Wagner e Dinorah di Meyerbeer, riscuotendo elogi di critica e pubblico. Dal 2002 è impegnata in tutte le produzioni liriche e concertistiche del Teatro Regio di Parma e del Festival Verdi, affronta il grande repertorio operistico, sinfonico e sacro sotto la guida di alcuni tra i migliori direttori del panorama musicale internazionale. All’estero, grande successo riscuotono le tournée del dicembre 2001, con il Coro della Fondazione Arena di Verona per le celebrazioni del Centenario Verdiano, ad Annecy e all’Auditorium National di Lione, del luglio 2002 con Nabucco all’Arena di Nîmes, del settembre 2003 in Corea del Sud, con Aida al Jamshil Olympic Stadium, e del settembre 2004 con lo Stabat Mater di Rossini a Marsiglia per il Festival de Musique à Saint Victor. Tra le trasferte in altri continenti va segnalata la partecipazione lo scorso novembre all’applaudito Rigoletto, produzione del Teatro Regio, all’Auditorio Nacional di Città del Messico e l’imminente tournée in India con tappe a Nuova Delhi e Bombay. Dall’incontro con Bruno Bartoletti, e dalla sua nomina a direttore musicale della Fondazione Teatro Regio di Parma, è nata una proficua collaborazione, culminata la scorsa stagione nella realizzazione di un importante progetto dedicato a Benjamin Britten, con l’allestimento de The turn of the Screw e l’esecuzione del War Requiem. I solisti dell’Orchestra danno vita al Parma Opera Ensemble, formazione cameristica, specializzata nel repertorio lirico e vocale, con un’intensa attività concertistica e discografica internazionale.

 

 

 

 

STAGIONE CONCERTISTICA

2006 - 2007

Auditorium Paganini - Teatro Regio

 

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

martedì 7 novembre 2006, ore 20.00 turno A

mercoledì 8 novembre 2006, ore 20.00 turno B

giovedì 9 novembre 2006, ore 20.00 turno C

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore JESUS LOPEZ COBOS

Gioachino Rossini

Guillaume Tell. Ouverture

Benjamin Britten

Matinées musicales op. 24 (da Rossini)

Pëtr Il’ič Čajkovskij

Sinfonia n. 5 op. 64 in mi minore

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

domenica 26 novembre 2006, ore 15.30 turno A

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Direttore VLADIMIR JUROWSKI

Violino MARCO RIZZI

Dmitrij Šostakovič

Concerto per violino e orchestra n. 1 op. 77

Pëtr Il’ič Čajkovskij

Sinfonia n. 6 op. 74 in si minore “Patetica”

 

 

Teatro Regio di Parma

martedì 28 novembre 2006, ore 20.00 fuori abbonamento

P R O G E T T O   T O S C A N I N I

ORCHESTRA GIOVANILE “LUIGI CHERUBINI”

Direttore RICCARDO MUTI

Violoncello JOHANNES MOSER

Franz Schubert

Die Zauberharfe (Rosamunde). Ouverture D 644

Robert Schumann

Concerto in la minore per violoncello e orchestra op. 129

Ludwig Van Beethoven

Sinfonia n.7 in la maggiore op. 92

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

sabato 9 dicembre 2006, ore 17.00 turno B

domenica 10 dicembre 2006, ore 15.30 turno C

ORCHESTRA FILARMONICA DI SAN PIETROBURGO

Direttore YURI TEMIRKANOV

Pianoforte ELISSO VIRSALADZE

Pëtr Il’ič Čajkovskij

Il lago dei cigni. Suite

Concerto n. 1 op. 23 in si bemolle minore per pianoforte e orchestra

Sinfonia n. 6 op. 74 in si minore “Patetica”

 

 

Teatro Regio di Parma

sabato 16 dicembre 2006, ore 20.00 turno A

PHILHARMONIA ORCHESTRA

Direttore ESA-PEKKA SALONEN

Franz Joseph Haydn

Sinfonia n. 7 in do maggiore “Le Midi”

Richard Strauss

Metamorphosen, per archi

Modest Musorgskij

Quadri di una esposizione

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

mercoledì 3 gennaio 2007, ore 20.00 turno A

giovedì 4 gennaio 2007, ore 20.00 turno B

CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore MARTINO FAGGIANI

Luigi Dallapiccola

Canti di prigionia

Carl Orff

Carmina Burana

cantiones profanae, versione per due pianoforti, due arpe e otto percussioni

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

lunedì 8 gennaio 2007, ore 20.00 turno A

martedì 9 gennaio 2007, ore 20.00 turno C

P R O G E T T O   T O S C A N I N I

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore LÜ JIA

Richard Strauss

Don Juan, poema sinfonico

Claude Debussy

Iberia (da Images, per orchestra)

Johannes Brahms

Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 73

P R O G E T T O    T O S C A N I N I

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

lunedì 15 gennaio 2007, ore 20.00 turno A

martedì 16 gennaio 2007, ore 20.00 turno B

P R O G E T T O   T O S C A N I N I

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Direttore KAZUSHI ONO

Soprano ANJA KAMPE

Musiche di

Giuseppe Verdi

Richard Strauss

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

giovedì 18 gennaio 2007, ore 20.00 turno A

Pianoforte FAZIL SAY

Johann Sebastian Bach

Suite francese n. 6 in mi maggiore BWV 817

Johann Sebastian Bach / Fazil Say

Fantasia in sol minore

Franz Liszt

Isolde’s Liebestod

Franz Joseph Haydn

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl