Dopo un anno di assenza dai palchi, torna a brillare la costellazione musicale di Unòrsominòre. Live d'eccezione targato LA NOIA al 45giri di Giulianova.

15/mag/2014 01:06:11 Raffaella Di Giacinto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

head

 
May 14, 2014

unorsominore1_900x

Unòrsominòre

Live  / 45 Giri Live Club Giulianova (TE)

ore 22.30 ingresso libero

+ Mostra fotografica di Marco Ciampani

www.unorsominore.it

Emiliano Merlin (unòrsominòre), nel 2005 dà vita al suo progetto unòrsominòre. (si scrive proprio così, con accenti e punto in fondo) raccogliendo l’eredità del suono indie rock psichedelico dei Lecrevisse nel suo album d’esordio, senza titolo, uscito per I Dischi del Minollo nel 2009. Il disco riceve critiche positive sulla stampa di settore (fra cui un posto fra i finalisti del premio “Fuori dal Mucchio”) e porta unòrsominòre. su palchi importanti. Nel 2010 unòrsominòre. pubblica (sempre per Minoll o) “Tre canzoni per la Repubblica Italiana”, un ep semiacustico con tre interpretazioni scarne ed intense, “Povera Patria” di Franco Battiato, “La Domenica delle Salme” di Fabrizio De Andrè, e “Quando lo vedi anche” di Giorgio Gaber: canti di denuncia e di angoscia ispirati dalla disperante situazione sociale e politica del Paese. Nel novembre 2011 esce “La vita agra” ispirato ai grandi album politici degli anni settanta anche nella veste grafica, è denso di un linguaggio crudo e di immagini vivide; parole dirette, poche metafore, nessuna ricerca di leggerezza, di ironia, di scioglimento della tensione. Nel 2012 unòrsominòre. gira sui palchi di tutta Italia (Padova, Verona, Belluno, Milano, Parma, Carpi , Rimini, Roma, Benevento, Chieti) presentando le sue canzoni ed il disco “La vita agra”. Nello stesso periodo esce la compilation “Fosbury10″ per celebrare i dieci anni di attività della Fosbury Records; unòrsominòre. partecipa con il brano inedito “pezzali”, un’invettiva senza mezzi termini contro la pochezza della cosiddetta controcultura e della scena musicale indipendente italiana attuale. Dalla volta celeste dell’indie italiano, unòrsominòre ci offre uno spettacolo emozionante, con una band completamente rinnovata (Michele De Finis e Jonathan Maurano degli EPO, e Mauro Rosati già con Serena Abrami) riproponendo brani de “la vita agra” e canzoni come “pezzali” che denunciano e fanno riflettere senza il bisogno di alzare troppo gli occhi al cielo. Inizio concerti ore 22.30, ingresso libero. Durante la serata è possibile acquistare la compilation “La Noia Collettiva” a cui partecipano 20 artisti indipendenti italiani che si sono uniti per raccogliere fondi per importanti azioni umanitarie in Burkina Faso.

Info: lanoia@email.it

FB: https://www.facebook.com/events/1404071176540859/1407707409510569/?notif_t=like

Se non vuoi più ricevere la nostra newsletter clicca qui
http://www.produzionimammut.it/?lang=it&emunsub=NzA1fDAwMTRiZDEyNjRhMzdjYzRkY2UxNGU3Ng%3D%3D

 

 

 

 

 

facebook mailto blog
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl