Capolavori da camera con il giovane Jurowski e gli Archi della Filarmonica Toscanini

08/feb/2007 18.20.00 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

Capolavori da camera

con il giovane Jurowski

Giro di orizzonte da Bach a Barber

con gli Archi della Filarmonica Arturo Toscanini

Parma, Auditorium Paganini

domenica 11 febbraio 2007, ore 15.30

 

 

Per la Stagione Concertistica 2006-2007 del Teatro Regio di Parma, appuntamento domenica 11 febbraio 2007 all’Auditorium Paganini alle ore 15.30 (abbonamento turno C) con gli Archi della Filarmonica Arturo Toscanini affidati alla bacchetta di Dmitri Jurowski, il più giovane fra i talenti direttoriali che ha saputo rivelare in questi anni la famiglia Jurowski.

 

Con il violino della giovanissima Yuki Manuela Janke, il concerto sarà dedicato a celebri pagine cameristiche, spaziando da Bach al Novecento. In programma l’Adagio e Fuga in do minore K 546 di Wolfgang Amadeus Mozart, l’Adagio per archi di Samuel Barber, il Concerto in la minore per violino, archi e continuo BWV 1041 di Johann Sebastian Bach, la Sonata a quattro n. 3 di Gioachino Rossini, la Holberg Suite op. 40 di Edvard Grieg e la Saint Paul’s Suite di Gustav Holst.

 

Fra le cinque pagine proposte dall’ensemble da camera sotto la guida di Jurowski spicca il famoso Adagio per archi del compositore americano Samuel Barber, composto originariamente come secondo movimento del Quartetto per archi in si minore e arrangiato per orchestra su suggerimento di Arturo Toscanini.

 

Nata a Monaco di Baviera nel 1986, la violinista Yuki Manuela Janke ha iniziato gli studi di violino e pianoforte all’età di tre anni. Ha frequentato il Mozarteum di Salisburgo e ha vinto numerosi premi prima di intraprendere una fortunata carriera concertistica che l’ha portata ad esibirsi in prestigiosi festival in Europa e in Giappone.

 

La Stagione Concertistica 2006-2007 del Teatro Regio di Parma è realizzata anche grazie al contributo di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondazione Parma Capitale della Musica, ARCUS, in collaborazione con Fondazione ArturoToscanini, Solares Fondazione Culturale - Società dei Concerti di Parma e con il sostegno di Cariparma & Piacenza.

 

Per informazioni: biglietteria del Teatro Regio tel. 0521 039399 fax 0521 504224 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org


 

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

domenica 11 febbraio 2007, ore 15.30 turno C

ARCHI DELLA FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Direttore DMITRI JUROWSKI

Violino YUKI MANUELA JANKE

 

WOLFGANG AMADEUS MOZART (1756 – 1791)

Adagio e Fuga in do minore K 546

 

SAMUEL BARBER (1910 – 1981)

Adagio per archi

 

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685 – 1750)

Concerto in la minore per violino, archi e continuo BWV 1041

 

GIOACHINO ROSSINI (1792 – 1868)

Sonata a quattro n. 3

 

EDVARD GRIEG (1843 – 1907)

Holberg Suite op. 40

 

GUSTAV HOLST (1874 – 1934)

Saint Paul’s Suite

 

 

 

DMITRI JUROWSKI

Figlio del direttore Michail Jurowski, Dmitri Jurowski è nato a Mosca il 6 novembre del 1979. All’età di sei anni ha iniziato gli studi musicali come clavicembalista presso il Conservatorio Cajkovskij di Mosca. Nel 1990, a seguito del trasferimento della famiglia a Berlino, ha frequentato dapprima la scuola di Musica “Carl. Philip Emanuel Bach” nella capitale tedesca per poi accedere all’Accademia di Musica e Teatro Rostock, dove ha continuato a studiare violoncello sotto la guida del prof. G. von Bulow. Già alla tenera età di sei anni, ha suonato come violoncellista solista nell’Orchestra Giovanile RIAS, accostandosi con particolare affinità, sin da allora, alla musica del XX secolo. Il suo lavoro è documentato in molte registrazioni; nell’aprile 2003 ha iniziato a studiare direzione d’orchestra all’Accademia musicale “Hans Eisler”, sotto la guida musicale del prof. W. Muller. Solamente pochi mesi dopo, ha collaborato come secondo direttore con l’orchestra sinfonica della RSB di Berlino, sotto la direzione di Michail Jurowski, incidendo l’inconsueto Boris Godunov di Sergej Prokof’ev. Negli stesso anno ha collaborato con alcuni ensemble berlinesi accostandosi ad un repertorio più contemporaneo (”Echo”, “Experiment”) e ha preso parte a svariati progetti universitari. Nel settembre del 2004 è stato invitato dal Teatro Carlo Felice di Genova come assistente di Michail Jurowski per la produzione del Parsifal di Richard Wagner, per la regia di Harr y Kupfer. A Genova ha avuto l’occasione di lavorare con importanti cantanti lirici come Hans Tschammer, Albert Dohmer, Torsten Kerl, Lioba Braun e Manfred Hemm. È stato impegnato in una produzione As.Li.Co. dell’ Amore delle tre melarance, in tournée in numerosi teatri del Nord Italia; è stato sul podio del Festival della Valle d’Itria di Martina Franca per la direzione de Lo sposo di tre il marito di nessuna e del Requiem di Cherubini. A Treviso ed a Rovigo ha diretto Don Pasquale, per poi salire sul podio dell’Orchestra Sinfonica del Friuli per un concerto con musiche di Schönberg, Mozart, Barber, Britten, Prokof’ev. Ha diretto concerti con la Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, al Teatro Filarmonico di Verona, con I Pomeriggi Musicali a Milano, la Filarmonica Arturo Toscanini al Teatro Valli di Reggio Emilia. Ha diretto la Sinfonia n. 1 di Beethoven al Teatro Comunale di Bologna e dirigerà due concerti con l’Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice a Venezia (musiche di Respighi, Rota, Hindemith e Casella) e concerti con I Pomeriggi Musicali di Milano. Recentemente al Teatro Municipale di Piacenza e a Salsomaggiore ha riscosso un importante successo eseguendo un programma dedicato ai valzer di Strauss.

 

 

 

YUKI MANUELA JANKE violino

Nata a Monaco nel 1986, ha iniziato gli studi di violino e pianoforte all’età di tre anni. Ha frequentato la sessione invernale 2002/03 della classe del professor. Igor Ozim, presso il Mozarteum di Salisburgo. Ha vinto diversi premi come lo Jugend musiziert, la borsa di studio Eduard-Söring-Preis e un premio di interpretazione di brani moderni. Dal 1998 ha partecipato a diversi concorsi internazionali: nel 2001, ha vinto il primo premio e il Grand Prix (vincitrice assoluta) al Concorso Internazionale per violinisti “Andrea Postacchini” a Fermo, il secondo premio al “Kloster Schöntal” e il primo premio al “Louis-Spohr” di Weimar. L’anno dopo ha vinto il primo premio e una borsa di studio al Aspen Music Festival in occasione del Concorso Internazionale Henri-Marteau a Lichtemberg in Germania; ha ottenuto il primo premio al Concorso Internazionale “Johannes Brahms” a Pörtschach in Austria e il “Premio Samson François Scabro” al Concorso Internazionale “Long- Thibaud” a Parigi. Nel 2003 è stata finalista e ha vinto il premio del pubblico al “Concorso Internazionale di Colonia Georg Kulenkampff” e al “Concorso Internazionale Leopold Mozart”. Si è classificata seconda (primo premio non assegnato) alla 50esima edizione del “Concorso Paganini” di Genova nel 2004. Da allora ha tenuto vari concerti sia come solista, sia accompagnata dall’orchestra in Germania, Italia, Austria e Svizzera. Si è esibita con l’Orchestra Sinfonica della redio di Berlino, l’Orchestra Filarmonica di Würzburg, l’Orchestra Filarmonica di Buenos Aires (al Teatro Colón), l’Orchestra Filarmonica dell’Ucraina. È stata invitata a suonare in diversi festival: Festspiele Meclkenburg-Vorpommern, Schleswig-Holstein, Festival di Stresa sul Lago Maggiore, Festival Instrumenta in Messico ed il Festival-Bach di Berna. Nel marzo del 2005 ha effettuato una tournée in Germania con la WDR Rundfunkorchester di Colonia diretta da Michail Jurowski (in programma il Concerto in sol minore op.26 per violino e orchestra di Bruch e il Concerto n. 2 in sol minore per violino e orchestra di Prokof’ev) e l’estate scorsa ha suonato il Concerto op. 64 di Mendelssohn ad Osaka in Giappone. È sostenuta dalla fondazione “Deutsche Stiftung Musikleben” e dal 2005 ha ricevuto la borsa di studio “Studienstiftung des Detschen Volkes”. Dal marzo 2001 suona un violino di Carlo Antonio Testore (1740, Milano).

 

 

 

 


STAGIONE CONCERTISTICA

2006 - 2007

DEDICATA AD ARTURO TOSCANINI

Auditorium  Paganini  -  Teatro  Regio

 

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

martedì 7 novembre 2006, ore 20.00 turno A

mercoledì 8 novembre 2006, ore 20.00 turno B

giovedì 9 novembre 2006, ore 20.00 turno C

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore JESÚS LÓPEZ COBOS

Gioachino Rossini

Guillaume Tell. Ouverture

Benjamin Britten

Matinées musicales op. 24 (da Rossini)

Pëtr Il’ič Čajkovskij

Sinfonia n. 5 op. 64 in mi minore

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

domenica 26 novembre 2006, ore 15.30 turno A

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Direttore VLADIMIR JUROWSKI

Violino MARCO RIZZI

Basso MAXIM MIKHAILOV

Dmitrij Šostakovič

Dieci canti del Matto, dalle musiche di scena per King Lear, op. 58 a

Concerto per violino e orchestra n. 1 op. 77

Pëtr Il’ič Čajkovskij

Sinfonia n. 6 op. 74 in si minore “Patetica”

 

 

Teatro Regio di Parma

martedì 28 novembre 2006, ore 20.00 fuori abbonamento

P R O G E T T O   T O S C A N I N I

ORCHESTRA GIOVANILE “LUIGI CHERUBINI”

Direttore RICCARDO MUTI

Violoncello JOHANNES MOSER

Franz Schubert

Die Zauberharfe (Rosamunde). Ouverture D 644

Robert Schumann

Concerto in la minore per violoncello e orchestra op. 129

Ludwig Van Beethoven

Sinfonia n.7 in la maggiore op. 92

 
 

Auditorium Niccolò Paganini

sabato 9 dicembre 2006, ore 17.00 turno B

domenica 10 dicembre 2006, ore 15.30 turno C

ORCHESTRA FILARMONICA DI SAN PIETROBURGO

Direttore YURI TEMIRKANOV

Pianoforte ELISSO VIRSALADZE

Pëtr Il’ič Čajkovskij

Il lago dei cigni. Suite

Concerto n. 1 op. 23 in si bemolle minore per pianoforte e orchestra

Sinfonia n. 6 op. 74 in si minore “Patetica”

 

 

Teatro Regio di Parma

sabato 16 dicembre 2006, ore 20.00 turno A

PHILHARMONIA ORCHESTRA

Direttore ESA-PEKKA SALONEN

Pianoforte DENIS MATSUEV

Franz Joseph Haydn

Sinfonia n. 7 in do maggiore “Le Midi”

Arnold Schoenberg

Verklaerte Nacht

Modest Musorgskij

Quadri di una esposizione

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

mercoledì 3 gennaio 2007, ore 20.00 turno A

giovedì 4 gennaio 2007, ore 20.00 turno B

CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA

STRUMENTISTI DELL’ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Soprano DANIELA BRUERA

Controtenore MARCO LAZZARA

Basso CARMELO CORRADO CARUSO

Direttore BRUNO BARTOLETTI

Maestro del coro MARTINO FAGGIANI

Luigi Dallapiccola

Canti di prigionia

Carl Orff

Carmina Burana

cantiones profanae, versione per due pianoforti, due arpe e otto percussioni

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

lunedì 8 gennaio 2007, ore 20.00 turno A

martedì 9 gennaio 2007, ore 20.00 turno C

P R O G E T T O   T O S C A N I N I

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl