COMUNICATO STAMPA: LA RED&BLUE LANCIA LA IndyXcui

Struttura leader nel settore della promozione discografica, la Red&Blue si è distinta non solo per le consulenze accordate a quasi tutte le multinazionali (High School Musical, Van Morrison, Starsailor, Jane's Addiction, Amalia Gré, ecc.),

13/feb/2007 17.20.00 Red&Blue Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

E’ nata IndyXcui, la nuova linea di promozione discografica appositamente creata dalla Red&Blue Music Relations di Bologna. Struttura leader nel settore della promozione discografica, la Red&Blue si è distinta non solo per le consulenze accordate a quasi tutte le multinazionali (High School Musical, Van Morrison, Starsailor, Jane’s Addiction, Amalia Gré, ecc.), ma soprattutto per avere contribuito al successo di artisti legati ad etichette indipendenti come per esempio Paolo Meneguzzi, Dolcenera, Loredana Bertè, Modà (Around the Music Italy), Kaleidoscopio, Sarah Jane Morris (Irma Records), Max De Angelis, Anggun, Alessio Caraturo, Simple Minds (Laserra Carosello). Inoltre attualmente la Red&Blue collabora anche con la Nopop di Guido Elmi, con Radiofandango e con oltre 20 altre etichette indy. Per questo è stata creata la IndyXcui, “struttura nella struttura”, che ha il compito di trattare con un circuito di più di 180 emittenti radiofoniche, oltre 30 canali televisivi (tra istituzionali, satellitari, web e telefonici), oltre 80 testate giornalistiche di carta stampata specializzata e non, ed oltre 70 portali internet. L’obiettivo è quello di cercare di dare un posizionamento mediatico ai giovani artisti e alle bands senza contratto discografico oppure legate da contratti con piccoli marchi indipendenti.

La IndyXcui debutta sul mercato lanciando i primi talenti al loro esordio: il cantautore marchigiano Francesco D’Annunzio (Azzurramusic), la band bolognese dei Suite (Yugenmusic), quella di Forlì dei Blastema (la cui canzone “THC” è stata scelta dalla SIAE per la campagna contro la pirateria ed i cui spot sono da tempo visibili in tutte le sale cinematografiche) e i FAS del figlio di Renato Rascel, Cesare.

Maggiori informazioni sulla IndyXCui sono disponibili sul sito ufficiale della Red&Blue (www.redblue.it) all’interno del quale è possibile avere i profili di tutti gli artisti in promozione, oltre ad un blog il cui primo post, dedicato ai rapporti tra discografia e radiofonia, ha già scatenato una serie di interventi incrociati da parte di una trentina di direttori artistici e programmatori radiofonici.

 

Breve storia:

Conosciuto negli anni 90 per avere lavorato al fianco di Lucio Dalla (ed avere contribuito al successo di artisti come Samuele Bersani, Tiromancino, Pitura Freska, ecc.), Marco Stanzani, amministratore unico della Red&Blue, è stato manager, editore, promoter e produttore del primo e fino ad ora unico disco dei Lunapop che, con oltre 1000000 di copie vendute del debut album “Squerez” (e un 1 posto al Festivalbar 2000, 4 Italian Music Awards, 1 Pim), rappresenta un caso quasi unico nella recente discografia.

 

Oltre alla direzione di Marco Stanzani, la Red&Blue si avvale della collaborazione fissa di giovani, ma navigati professionisti, come per esempio Luca Rotondi (già al fianco di artisti come Eros Ramazzotti, Lucio Dalla, Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Gianni Morandi, ecc.) di Alessandra Placidi, operativa alla Red&Blue fin dal primo giorno, Clarissa D’Avena e Andrea Galgano.







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl