ContrAppunti 2007 percorsi intorno alla musica

ContrAppunti 2007 percorsi intorno alla musica ContrAppunti 2007 percorsi intorno alla musica Con il convegno internazionale Il diavolo all'opera (14 - 15 marzo) e la giornata di studio Il ritorno a Shakespeare: Otello (30 marzo) riprende la collaudata rassegna culturale cheaffianca la Stagione Lirica e Concertistica del Teatro Regio di Parma Ilconvegno internazionale Il diavoloall'opera (14 - 15 marzo) e la giornata di studio Ilritorno a Shakespeare: Otello (30 marzo) costituisconol'avvincente programma dell'edizione 2007 di"Contrappunti", collaudata proposta d'incontri, mostre epubblicazioni che si affianca agli appuntamenti delle stagioni lirica econcertistica del Teatro Regio di Parma.

09/mar/2007 12.00.00 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

ContrAppunti 2007

percorsi intorno alla musica

Con il convegno internazionale Il diavolo all’opera (14 - 15 marzo)

e la giornata di studio Il ritorno a Shakespeare: Otello (30 marzo)

 riprende la collaudata rassegna culturale cheaffianca

la Stagione Lirica e Concertistica del Teatro Regio di Parma

 

 

Ilconvegno internazionale Il diavoloall’opera (14 – 15 marzo) e la giornata di studio Ilritorno a Shakespeare: Otello (30 marzo) costituisconol’avvincente programma dell’edizione 2007 di“Contrappunti”, collaudata proposta d’incontri, mostre epubblicazioni che si affianca agli appuntamenti delle stagioni lirica econcertistica del Teatro Regio di Parma. “Contrappunti” nascedall’esigenza di offrire a un pubblico sempre più vasto le conoscenze chederivano dalla ricerca internazionale in campo musicale. Per questo è puntod’incontro dei massimi esperti di diverse discipline.

 

Realizzatodall’Istituzione Casa della Musica, che ne cura anche la direzione scientifica, edal Teatro Regiodi Parma, il convegno internazionale Ildiavolo all’opera trae spunto dalle recenti produzioni del Faust di Gounod e della Damnation de Faust di Berlioz andate inscena al Regio. Sulla base della comune origine goethiana delle due opere,l’idea-guida scaturisce dalla considerazione che l’elementodiabolico riveste un ruolo particolare nella cultura ottocentesca e, come unfilo rosso, accomuna tutte le principali culture musicali europee, legandoanche elementi caratteristici dell’epoca quali l’attenzione almistero della natura, la sensualità, l’inclinazione alle arti magiche, ilsenso del macabro e del soprannaturale.

 

Il ritorno a Shakespeare: Otello,giornata di studio realizzata dal Teatro Regio di Parma in collaborazione con la Fondazione Istitutonazionale di studi verdiani, che ne cura la direzione scientifica, e con la Casa della Musica,fa da preludio all’Otellodi Verdi realizzato dal Teatro Regio in coproduzione con l’Opéra diMonte-Carlo, che debutterà nel mese di aprile. Una preziosaoccasione per approfondire il rapporto tra Verdi e Shakespeare, indagandosoprattutto sull’affinità dei due autori nella costruzione dei personaggie della drammaturgia. Verrà inoltre presa in esame la fase finale dellaproduzione artistica verdiana alla luce del ritorno a Shakespeare: ovvero Otello e Falstaff su libretti di Boito.

 

Tuttigli incontri si svolgeranno nella Sala dei Concerti della Casa della Musica.L’ingresso è libero. Per informazioni: Casa della Musica,Palazzo Cusani, piazzale San Francesco 1 – Parma Tel. 0521 031170 infopoint@lacasadellamusica.it  www.lacasadellamusica.it

 

 


ContrAppunti2007

percorsiintorno alla musica

 

Direzione scientifica e collaborazione

Fondazione Istituto nazionale di studi verdiani

Istituzione Casa della Musica

Organizzazione

Teatro Regio diParma

Istituzione Casa della Musica

 

 

Casa della Musica,Sala dei Concerti

Il diavolo allopera

Direzione scientifica

Istituzione Casa della Musica

 

mercoledì 14 marzo

 

ore 10.00         Marco Capra (Parma)

Le rappresentazioni del diavolo

 

Giuseppe Marchetti (Parma)

Il diavolo nostro contemporaneo

 

Claudio Toscani (Milano)

Odore di zolfo: il diavolo e ilsolista

 

ore 16.00         Marco Beghelli (Bologna)

Il canto del diavolo

 

Paolo Fabbri(Ravenna)

Da Proserpina e Pluton a Samiel:

presenze diaboliche sui palcoscenicimusicali

italiani del primo Ottocento

 

Pietro Zappalà (Cremona)

Erste Walpurgisnacht diGoethe-Mendelssohn

 

giovedì 15 marzo

 

ore 10.00         Anna Tedesco (Palermo)

Robert le diable diMeyerbeer e il fantastico nell’opera

 

Damien Colas (Parigi)

Immagini mostruose e infernali

nella musica di Berlioz

 

Anselm Gerhard (Berna)

Berlioz, LaDamnation de Faust

e il diabolico disfacimentodell’estetica neoclassica

 

Ivano Cavallini (Palermo)

Satana e il demiurgo. Sul concetto di“seconda

natura” nel DoktorFaustus di Thomas Mann

 

 


Casa della Musica, Sala dei Concerti

Il ritorno a Shakespeare: Otello

Direzione scientifica

Fondazione Istituto nazionale di studi verdiani

 

venerdì 30 marzo

 

ore 10.00         Emanuele D’Angelo (Foggia)

Il linguaggio di Boito

 

Livio Aragona (Milano)

La storia del libretto

 

Mara Fazio (Roma)

Gli attori italiani e Otello

 

ore 16.00         Michele Girardi(Cremona)

La drammaturgia di Otello

 

Mercedes Viale Ferrero (Torino)

Le disposizioni sceniche per Otello

 

Pierluigi Petrobelli (Roma)

Victor Maurel, il primo Jago

 

 

Per informazioni

Casa della Musica, piazzale San Francesco 1, 43100Parma

tel. 0521 031170 - infopoint@lacasadellamusica.itwww.lacasadellamusica.it

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 039331
p.maier@teatroregioparma.org

stampa@teatroregioparma.org

www.teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti,conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei datipotrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modificao cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma puòsuccedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in talcaso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mailprecisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art.130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddoveciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarceloimmediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl