Prima che si alzi il sipario - Otello

23/mar/2007 15.30.00 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Alessandro Taverna e Vincenzo Raffaele Segreto

presentano Otello a Prima che si alzi il Sipario

Ridotto del Teatro Regio di Parma

sabato 24 marzo2007, ore 17.30

 

Ultimoappuntamento della Stagione con Prima che sialzi il sipario, il seguitissimo ciclo di presentazioni delleopere in cartellone al Teatro Regio, realizzato in collaborazione con il Conservatorio diMusica “Arrigo Boito” di Parma.

 

Sabato24 marzo 2007 alle ore 17.30, al Ridotto del Teatro Regio, Alessandro Taverna eVincenzo Raffaele Segreto introdurranno all’ascolto dell'ultimaopera in cartellone: Otello,l’attesissimo capolavoro verdiano che si pone quale ideale ponte verso il Festival Verdi 2007, in programma ilprossimo Ottobre. L’opera sarà in scena domenica 1 aprile alle ore 20.00turno A (recite mercoledì 4, ore 20.00 turno B, sabato 7, ore 17.00 turno E,martedì 10, ore 20.00 turno C, domenica 15 aprile 2007, ore 15.30 turno D). Ildramma lirico ispirato alla tragedia shakesperiana è il terzo nuovoallestimento proposto dal cartellone 2006/2007 del Teatro Regio di Parma enasce nel segno di una prestigiosa coproduzione con l’Opéra diMonte-Carlo.

 

Lo spettacolo è occasione d’incontro fra diverse generazionidi artisti, insieme per dar vita a un allestimento di straordinaria forzaevocativa: il regista John Cox, fra i più affermati e apprezzati della scenainternazionale, Johan Engels autore di scene e costumi e Simon Corder che firmail disegno luci.

Di assoluto rilievo il cast impegnato in scena: il tenoreVladimir Galouzine (Otello), il soprano Svetla Vassileva (Desdemona) e ilbaritono Marco Vratogna (Jago) sono i protagonisti del dramma verdiano,affidato alla bacchetta prestigiosa del maestro Bruno Bartoletti.

Ilcast si avvale inoltre della presenza di Blagoj Nacoski (Cassio), AntonelloCeron (Roderigo), Carlo Cigni (Lodovico), Massimo Cavalletti (Montano), ArmandoGabba (Un araldo), Giorgia Bertagni (Emilia). Con l’Orchestra del TeatroRegio di Parma diretta dal Maestro Bartoletti sono impegnati il Coro del Teatro Regio di Parmadiretto da Martino Faggiani e il Coro di voci bianche del Teatro Regio di Parmadiretto da Sebastiano Rolli.

 

Nelcorso della presentazione, gli allievi di canto del Conservatorio "A.Boito" di Parma, il soprano Maria Loreta Di Micco e il baritono Lee ChangKwon, proporranno alcuni brani dell'opera accompagnati al pianoforte da LucaSaltini..

 

L’ingresso èlibero. Per informazioni: biglietteria del Teatro Regio tel. 0521 039399 fax 0521 504224  biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

 

 

 

 

 

 

Prima che si alzi il sipario
Incontri di presentazione delle opere dellaStagione Lirica 2006/2007

In collaborazione con Conservatorio di Musica“Arrigo Boito” di Parma

 

ingresso libero

 

 

Ridotto del Teatro Regio

sabato 9 dicembre 2006, ore 17.30
La pietra del paragone
Musica di GioachinoRossini

 

 

Istituzione Casa della Musica, Sala dei Concerti

sabato 20 gennaio 2007, ore 17.30
La damnation de Faust
Musica di HectorBerlioz

 

 

Ridotto del Teatro Regio

sabato 17 febbraio 2007, ore 17.30
Turandot
Musica di GiacomoPuccini

 

 

Ridotto del Teatro Regio

sabato 24 marzo 2007, ore 17.30
Otello
Musica di GiuseppeVerdi

 

 

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sonoacquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolaredei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, lamodifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copianascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone noninteressate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI aquesta mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamenterimosso, ex art. 130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLIINVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi asegnalarcelo immediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl