L’eleganza di Paolo Fresu e Uri Caine ha aperto Note di Notte

L'eleganza di Paolo Fresu e Uri Caine ha aperto Note di Notte L'eleganza di Paolo Fresu e Uri Caine ha aperto Note di Notte Con grande eleganza, con la magia di Paolo Fresu e Uri Caine che hanno suonato in un contesto incantevole, la Cantina Valle dell'Acate, ha preso il via la sesta edizione di Note di Notte.

09/lug/2007 13.49.00 Stefania Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L’eleganza di Paolo Fresu e Uri Caine ha aperto Note di Notte

Con grande eleganza, con la magia di Paolo Fresu e Uri Caine che hanno
suonato in un contesto incantevole, la Cantina Valle dell’Acate, ha preso il
via la sesta edizione di Note di Notte.
Una breve presentazione del direttore artistico Mariolina Marino, un rapido
saluto sia da parte dell’Assessore alla Cultura del Comune di Vittoria
Luciano D’Amico che da parte del Sindaco Giuseppe Nicosia e poi la scena -
il muro in pietra bianca, il grande portone, due ulivi, tanti fiori e luci
ben calibrate - è tutta di Paolo Fresu e Uri Caine che, per la prima volta
in Sicilia, e in esclusiva regionale per Note di Notte, hanno portato il
loro progetto Things. Cose, ma anche effetti personali, in traduzione,
standard che appartengono al patrimonio comune della musica e non
esclusivamente al jazz, interpretati con classe da due musicisti carismatici
che al talento e alla classe aggiungono il dono della forza della semplicità
di chi è davvero grande.
Dear old Stockholm, I love you porgy, Cheek to cheek il trittico di
apertura. Poi è la volta del momento più lirico del concerto:
l’interpretazione di Si dolce è il mio tormento, madrigale di Claudio
Monteverdi del 1624. Il piano tesse le note con delicatezza e Fresu, alzando
lo strumento al cielo, sembra stia dialogando con le stelle. La melodia è
struggente, l’intesa tra i musicisti perfetta, il contesto davvero magico.
Si torna alla contemporaneità con Metamorfosi di Fresu, e Sonia’s Said di
Caine. Ancora tanta musica e qualche breve intervento di Fresu che alle
battute finali ringrazia il pubblico “felice di aver suonato in un posto che
sapevo essere bello, ma non così bello; felice di rappresentare il jazz del
buon gusto, del buon canto”
Il concerto è finito, i musicisti salutano, ma il pubblico chiede ancora la
presenza ed è ancora musica. “Sfidando” tutti a riconoscere il brano Fresu
comincia a suonare, ma Summertime, pur con tutte le variazioni possibili e
immaginabili, è davvero un brano troppo conosciuto e subito si leva una voce
dalla platea.
Per l’istinto del gioco che è dei jazzisti, o….”per dispetto” il brano
scivola in E se domani. E il gioco musicale continua intrecciando le note di
Gershwin a quelle di Carlo Alberto Rossi.
La prima serata di Note di Notte va in archivio con il privilegio di aver
ospitato un duo ai vertici del jazz internazionale e di aver tenuto a
battesimo Rusciano, l’ultimo vino nato nella cantina che ha accolto il
Festival, offerto in degustazione durante il drink curato da Giadì.
Apprezzatissime dagli intervenuti anche le altre preziose presenze che
accompagnano Note di Notte nel suo itinerare: i quadri degli artisti de La
Veronica arte contemporanea, i ricami artigianali de La tela di Penelope e
le creazioni esclusive di Malaluna - Officine delle idee. Note d’arte tra le
Note di Notte.

Modica 9 luglio 2007

Ufficio Stampa
Stefania Pilato
3382343355
stefaniapilato@gmail.com
Francesco Micalizzi
3392878013
fmicalizzi@hotmail.com

_________________________________________________________________
Windows Live Messenger 8.1: Chat, videochat, giochi, blog, e-mail e
condivisione files GRATIS! http://www.messenger.it/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl