Festival Verdi Parma e le terre di Verdi 1-28 ottobre 2007

25/set/2007 16.00.00 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Festival Verdi 2007

Dal 1 al 28ottobre opere, concerti, eventi, mostre

al Teatro Regio di Parma enelle terre verdiane

 

 

Nel mese in cui ricorrel’anniversario della nascita del grande compositore il Teatro Regio di Parmae le terre di Verdi celebrano il più alto momento della storia, della cultura edella tradizione della città, in un colossale impegno produttivo ed artistico. Luisa Miller, La Traviata, Oberto conte di SanBonifacio, Messa da Requiem:sono soltanto i più importanti appuntamenti che segnano il grande rilancio delFestival Verdi a Parma e nelle terre verdiane, dal 1 al 28 ottobre 2007, conuna concentrazione senza precedenti di spettacoli a cui partecipano artisti einterpreti di prestigio internazionale.

 

 

Nei ventotto giorni del Festival– uno per ciascuna opera verdiana oltre al giorno del compleanno delMaestro, il 10 ottobre – sul palcoscenico del Teatro Regio sisusseguiranno opere e concerti, coinvolgendo grandi cantanti, direttorid’orchestra e registi di diverse generazioni. Quanto di meglio offrel’interpretazione verdiana dei nostri tempi si dà appuntamento a Parma:Fiorenza Cedolins, Luciana D’Intino, Barbara Frittoli, Mariana Pentcheva,Svetla Vassileva, Marcelo Álvarez, Ildebrando D’Arcangelo, MassimoGiordano, Leo Nucci, Giuseppe Sabbatini, Vladimir Stoyanov, Giorgio Surian, trai cantanti; Riccardo Muti, Yuri Temirkanov, Donato Renzetti, AntonelloAllemandi, Daniele Gatti,Georges Prêtre tra i direttori d’orchestra; Denis Krief, Pier’Alli,Karl-Ernst e Ursel Herrmann fra i registi; e con loro tanti altri grandiartisti protagonisti assieme ai complessi artistici del Teatro Regio di Parma,Orchestra e Coro, quest’ultimo preparato da Martino Faggiani.

 

 

Il Festival Verdi è realizzato dal Teatro Regio di Parma  -soci fondatori Comune di Parma, Fondazione Cariparma, Fondazione Monte Parma -con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Main sponsor: Cariparma,Crédit Agricole, Fondazione Cariparma, Barilla. Media partner Mediaset. Il Festival Verdi èrealizzato anche grazie a: Parma Capitale della Musica - Arcus, Reggio Parma Festival e con ilsostegno e la collaborazione di: Banca Monte Parma, Enìa, Audi, Teatro Verdi diBusseto, Teatro Comunale di Modena, iTeatri di Reggio Emilia.

 

 

PROGRAMMA

 

Le opere

 

Il sipario sul Festival si alzacon Luisa Miller (1, 7, 11, 14,17, 20, 22 ottobre) in un nuovo ed emozionante allestimento, affidato alregista Denis Krief che firma anche scene, costumi e luci del melodrammaverdiano, interpretato da cantanti del calibro di Fiorenza Cedolins, MarceloÁlvarez, Leo Nucci, Giorgio Surian, diretti da Donato Renzetti. Lo spettacolo èrealizzato in coproduzione con il Teatro Regio di Torino e il Teatro Comunale diModena.

 

Sul podio de La traviata (4, 6, 9, 13, 15, 19, 21, 24ottobre) il FestivalVerdi 2007 vedrà, per il suo clamoroso debutto verdiano, , Yuri Temirkanov, unofra i più ammirati e autorevoli maestri della scena mondiale, con i complessidel Regio di Parma e un cast che vanta Svetla Vassileva, Massimo Giordano,Vladimir Stoyanov. Saranno i coniugi Karl-Ernst e Ursel Herrmann - la piùcelebre coppia di registi della scena internazionale - a presentare unallestimento del melodramma che evoca lo spirito del libretto e delladrammaturgia originale. 

 

Al teatro di Busseto, preziosogioiello fra i tanti splendidi teatri sparsi lungo le terre di Verdi, saràpresentata l’opera che segna il momento d’avvio della straordinariae inarrestabile carriera verdiana: Oberto,conte di San Bonifacio (2, 5, 8, 16, 18, 23, 27 ottobre) in un nuovospettacolo carico di suggestione creato da Pier’Alli, che firma regia,scene, costumi e luci di questa nuova produzione. Mariana Pentcheva, FabioSartori e Paolo Battaglia sono gli interpreti principali, affidati alla guidadi Antonello Allemandi. Proprio nello scrigno sonoro dove Arturo Toscaniniintese celebrare il centenario verdiano, il Teatro Regioarricchisce e consolida l’intenso calendario del Festival Verdi.

 

Messa da Requiem

 

Si annuncia eccezionalel’esecuzione della Messa da Requiem,il 10 e 12 ottobre, diretta da Riccardo Muti, per la prima volta sul podio deicomplessi del Teatro Regiodi Parma, con uno splendido quartetto vocale di star del belcanto: il sopranoBarbara Frittoli, il mezzosoprano Luciana d’Intino, il tenore GiuseppeSabbatini e il basso Ildebrando d’Arcangelo.

 

Concerti

 

Ancora una star del belcanto peril primo degli appuntamenti sinfonici previsti dal Festival, con il celebrebaritono Leo Nucci che festeggia il quarantennale della carriera, interpretandoarie di Rossini, Verdi e Puccini diretto da Donato Renzetti (3 ottobre). Adarricchire ulteriormente il calendario del Festival Verdi 2007 saranno Georges Prêtre e Daniele Gatti,protagonisti di due importanti concerti dedicati al grande repertorio romantico,con l’Orchestre National de l’Opéra de Paris (25 ottobre) e laFilarmonica della Scala (28 ottobre), alla quale è affidata la serataconclusiva del Festival.

 

L’operacontemporanea

 

Sarà una significativa aperturaalla musica del nostro tempo la prima rappresentazione assoluta de Il tempo sospeso del volo di Nicola Sani,su libretto di Franco Ripa di Meana, che firma anche la regia dello spettacoloprodotto in collaborazione con il Festival Rec e iTeatri di Reggio Emilia. Yoichi Sugiyamadirigerà la nuova opera, ispirata a uno dei pù tragici episodi della piùrecente storia italiana (11 ottobre).

 

 

EVENTICOLLATERALI

 

Verdi tra noi

le opere diVerdi in musica, parole, immagini

 

Ogni giorno del Festival Verdi2007 è dedicato a un’opera del catalogo verdiano. Con Verdi tra noi tutte le opere composte dalMaestro saranno raccontate giorno per giorno in musica, parole e immagini, inuna forma sempre diversa. Concerti di musiche verdiane, con trascrizioni eriduzioni per le più diverse formazioni musicali, si accompagneranno ariflessioni e letture dei capolavori che hanno ispirato i libretti delle opere.Tutti gli appuntamenti di questo fitto calendario sono realizzati con i Solistidel Teatro Regiodi Parma, i Filarmonici di Busseto, il Conservatorio di Musica “A.Boito” di Parma, i circoli e le associazioni musicali e sono condotti daLorenzo Arruga, Vincenzo Raffaele Segreto, Alessandro Taverna eStefano Valanzuolo. Tra le personalità che hanno risposto all’invito discoprire le opere verdiane da molteplici prospettive e avvincenti punti divista, Sonia Bergamasco, Chiara Muti, Eugenio Monti Colla e Riccardo Muti.

 

Imparolopera

l’operaper i giovanissimi

 

Lafortunatissima formula dell’opera lirica ripensata e adattata per ilpubblico di domani, per gli allievi delle scuole elementari e medie, torna allaribalta in occasione del Festival Verdi 2007 con La Traviata per i giovanissimi rivista dall’estrodell’attore e regista Bruno Stori a cui si affiancano gli allievi dellaScuola di canto del Conservatorio “A. Boito” di Parma coordinati daDonatella Saccardi. Tornano anche due importanti iniziative didattiche: I trucchi del mestiere, laboratoriocondotto da Alessandra Perbellini e rivolto agli insegnanti delle scuoleelementari e Tu conosci Verdi?, concorsopromosso dal Gruppo Appassionati Verdiani “Club dei 27”e giunto alla ventiquattresima edizione.

 

Le grandi bandemilitari

 

Ognidomenica, il FestivalVerdi offrirà un’eccezionale ribalta alle più prestigiose bande militariitaliane che proporranno trascrizioni dai melodrammi del grande Maestro. La Banda Musicaledella Guardia di Finanza (7 ottobre), la Banda dell’Esercito (14ottobre), la Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri (21 ottobre) e la Banda Musicaledell’Aeronautica Militare (28 ottobre) si esibiranno facendo rivivere infesta le atmosfere del mondo verdiano.

 

Da Traiettorie’07

 

Ad approfondire il legame con lepiù alte espressioni della musica contemporanea, il Festival Verdi 2007 incontrale proposte musicali della XVII rassegna internazionale Traiettorie, con due appuntamentiall’Auditorium Paganini, protagonisti il pianista Alexander Romanovsky (3ottobre) e il Quartetto Amati con Eduard Brunner (7 ottobre).

 

Libri

 

Con il volume Eroine tragiche… ma non troppo sirinsalda lo stretto sodalizio del Teatro Regio di Parma con le attivitàdell’Istituto nazionale di studi verdiani. I due melodrammi in scena al Teatro Regio per il Festival Verdi 2007 - Luisa Miller e La Traviata – sono oggetto di un appassionatoconfronto di letture e interpretazioni.

 

Verdifilarmonico e Maestro dei filarmonici bussetani è il titolo dell’ampiostudio di Dino Rizzo, edito dall’Istituto nazionale di studi verdiani ededicato a un capitolo poco noto, ma non per questo meno importante,dell’apprendistato del giovane Verdi. E proprio in occasione dellapresentazione del volume, il 26 ottobre, al Teatro di Busseto, sarà eseguitauna inedita pagina verdiana.

 

Mostre

 

I personaggidi Shakespeare e la musica di Giuseppe Verdi rivivono nelle grandi edemozionanti fotografie di Graziella Vigo. Realizzate in occasione del piùrecente allestimento verdiano presentato al Teatro Regio di Parma, leimmagini danno vita a Otello amore passionetradimento morte, mostra allestita per tutta la durata del Festivalnella suggestiva collocazione offerta, nel cuore della città, dai Portici delGrano del Municipio di Parma.

 

La mostra 1913 Il primo festival verdiano. Il centenario dellanascita di Verdi a Parma e Busseto: documenti, immagini, musiche,realizzata dall’Istituzione Casa della Musica, è dedicata a un ineditoapprofondimento delle celebrazioni indette per il centenario della nascita diVerdi. Essa illustra un momento irripetibile della storia culturale di questacittà con preziosi documenti tratti dalle collezioni della Casa della Musica, cheospiterà l’esposizione nelle sue sale, dal 6 ottobre al 4 novembre.

 

Nel mondo nuovo: Parma da Verdi a Vittorio Veneto(1900-1918) è il titolo della mostra documentaria promossa dall’IstituzioneBiblioteche del Comune di Parma presso Palazzo Pigorini. Libri, periodici,oggetti d’arte e di cultura materiale gettano nuova luce sul contestostorico delle prime celebrazioni verdiane.

 

Proprio inoccasione del Festival Verdi 2007 vedrà la sua completa realizzazione a Parma ein altri luoghi della provincia il progetto GNAMGastronomia nell’Arte Moderna. Vasto l’orizzonte diopere d’arte multidisciplinari presentate per indagare da un punto divista storico, antropologico, sociologico e culturale il complesso tema delcibo e dei riti ad esso collegati. A fianco di due mostre curate da LórándHegyi e da Gloria Bianchino, uno spettacolo diretto da Giuseppe Bertolucci eLuisa Grosso, incontri con il regista Emir Kusturica e l’attore GerardDepardieu

 

A tavola conVerdi

cene dopoteatroal Ridotto

 

Al prestigiodell’Academia Barilla, nata a Parma nel 2004 come centro internazionalededicato alla tutela e diffusione della cultura gastronomica italiana, èaffidato il compito, in questo Festival Verdi, di rivelare al pubblicol’aspetto, per molti poco noto, del Verdi raffinato gourmet. Ed ecco chenella splendida cornice del Ridotto del Teatro, sulle tavole imbandite inesclusiva per il pubblico del Festival da una esperta equipe di cuochi, unaselezione di portate farà rivivere sapori e piatti tratti dal ricettario dellacuoca del Maestro insieme ad altri propri della tradizione parmigiana.

 

 

 

 

 

 

 

programma

 

 

Teatro Regio di Parma, 1, 7, 11, 14, 17,20, 22 ottobre

TeatroComunale di Modena, 26, 28 ottobre

Luisa Miller

Musicadi GIUSEPPE VERDI

 

 

TeatroVerdi di Busseto, 2, 5, 8, 16, 18, 23, 27 ottobre

Oberto, conte di San Bonifacio

Musicadi GIUSEPPE VERDI

 

 

Teatro Regio di Parma, 4, 6, 9, 13, 15,19, 21, 24 ottobre

La Traviata

Musicadi GIUSEPPE VERDI

 

 

TeatroCavallerizza di Reggio Emilia, 11 ottobre

Il tempo sospeso del volo

Musicadi NICOLA SANI

 

 

Parma,Teatro Regiodi Parma, 10, 12 ottobre

Messa da Requiem

Musicadi GIUSEPPE VERDI

DirettoreRiccardo Muti

 

 

Teatro Regio di Parma, 3 ottobre

Orchestra del Teatro Regio di Parma

DirettoreDonato Renzetti

 

 

Teatro Regio di Parma, 25 ottobre

Orchestre National de l’Opéra de Paris

DirettoreGeorges Prêtre

 

 

Teatro Regio di Parma, 28 ottobre

Filarmonica della Scala

DirettoreDaniele Gatti

 

 

 

eventi collaterali

 

 

Verdi tra noi

leopere di Verdi raccontate in musica, parole, immagini

 

 

Le grandi bande militari

 

 

Libri

 

 

Imparolopera

l’operaper i giovanissimi

 

 

Da Traiettorie’07

 

 

Mostre

 

 

A tavola con Verdi

cenedopoteatro al Ridotto

 

 

 

 

Per informazioni

 

Biglietteria del Teatro Regio di Parma

ViaGaribaldi, 16/A 43100 Parma

Tel. 0521039399 - Fax 0521 504224

biglietteria@teatroregioparma.org

www.teatroregioparma.org

 

Orario diapertura

da martedì avenerdì ore 10 -14, 17-19

sabato ore 10-13, 16 -19

eun’ora e mezza prima dello spettacolo.

Chiuso ladomenica, il lunedì e i giorni festivi.

In caso dispettacolo nei giorni di chiusura:

domenica ore10-12, 14-16

lunedì ore10-12, 17-20.30

 

 

 

 

 

Paolo Maier

Ufficio Stampa

Fondazione Teatro Regio di Parma

via Garibaldi, 16A

43100 Parma - Italia

tel. +39 0521 039369

fax +39 0521 039331

p.maier@teatroregioparma.org

stampa@teatroregioparma.org

www.teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti,conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei datipotrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modificao cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma puòsuccedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in talcaso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mailprecisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art.130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddoveciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarceloimmediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl