Musica On Line: crescita del settore ed utilizzi innovativi del WEB

In Italia la musica vale 2,95miliardi di euro e si conferma la crescita del digital,in aumento dellâ__1,5% arrivando a quota 108,95 milioni, con un exploit del116% dellâ__online music.

02/ott/2007 17.49.00 Letizia M. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Musica On Line: crescita del settore ed utilizzi innovativi del WEB

Cresce il settore della musica on line enascono nuove forme di utlizzo del web per trainarele vendite off line.

In Italia la musica vale 2,95miliardi di euro e si conferma la crescita del digital,in aumento dell’1,5% arrivando a quota 108,95 milioni, con un exploit del116% dell’online music. In particolare, Il valore della mobile music in Italia nel 2006 è risultato pari a circa 102milioni di €, di cui circa 16 riconducibili a full tracke i restanti 86 milioni riconducibili ad altri servizi musicali mobile.

E' quanto emerge dal"Rapporto 2007 sull’economia della musica" del Centro Ask (Art, science & knowledge)dell’Università Bocconi di Milano, realizzato con la collaborazione di Dismamusica (Associazione distribuzione industria strumentimusicali e artigianato), Fem (Federazioni editorimusicali) e Scf (Società consortile fonografici).

«La tendenza generale - precisaAndrea Ordanini, coordinatore del Rapporto 2007 - èdi una progressiva riduzione degli spazi del prodotto fisico, che mantienecomunque una certa rilevanza, a vantaggio di quello digitale. Settore digitalein cui sono i contenuti a maggior valore aggiunto (le canzoni mp3 e le suonerie) a trainare la crescita.

E la crescita on line del settore musicale viene colta come una sfida daparte di major e cantanti affermati, come i Radio Head e Pink Floyd per citarnealcuni, che puntano a commercializzare le loro canzoni anche e soprattuttoattraverso il web, che si afferma come il mezzo di comunicazione più libero,economico ed innovativo.

La mitica band rock dei 'Radiohead' hainfatti deciso di abbattere anche l'ultima barriera della musica on-linelasciando liberi i propri fan di pagare quello che vogliono, anche nulla, perscaricare il loro nuovo album dal loro sito web. Sara'così possibile scaricabile dal sito web Radiohead.com in formato digitale mp3dal 10 ottobre.nk Floyd invece distribuiscono da finesettembre il loro intero catalogo, inclusi best seller mondiali come “Thedark side of the moon”e “The wall”, in formato mp3 senzaprotezione sul “negozio” on-line inglese 7digital.

Altro esempiomolto interessante quello degli amatissimi Prodigy,che hanno pubblicato on-line il primo estratto dell’album “Always Outnumbered, Never Outgunned”,rendendolo disponibile per un breve periodo esclusivamente sotto forma di digital download.

Infine, sefino a qualche anno fa un gruppo doveva farsi conoscere in prima istanza dalmondo discografico e solo successivamente dal grande pubblico, oggi puòaccadere (e spesso accade) anche il contrario. In questo senso è andato ilviaggio verso la notorietà dei Clap Your Hands SayYeah. La band newyorkese si è infatti autoprodotta ildisco sul web: ha così ottenuto ordini pari a 40.000 unità e ovviamente  anche un contratto con una casa discografica.

Anche gliartisti italiani stanno sfruttando a dovere la rete, cercando sempre più di interagiree comunicare direttamente con il proprio pubblico. A tener alto il tricoloreElio e le Storie Tese. Che consente con un abbonamento di 30 euro annui diascoltare e scaricare, a piacere e senza limiti, tutto ciò che riguarda laband.

Per scaricare la tua canzone preferita direttamente sulcellulare vai sul sito www.dindo.it  : disponibili tutte le più belle canzoni, manon solo. Puoi scaricare anche fantastici giochi java per il tuo telefonino,  suoneriecellulare, sfondi, immagini, effetti sonori e molto altro ancora perpersonalizzare e rendere più trendy il tuo telefonino.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl