Il corsaro di Sonia Bergamasco al Festival Verdi 2007

11/ott/2007 23.49.00 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Il corsaro di Sonia Bergamasco

al Festival Verdi 2007

Parma,Casa della Musica

sabato13 ottobre 2007, ore 21.00

 

 

SoniaBergamasco incontra Il Corsaro.Squarci dal poema romantico di Lord Byron che ispirò la musica di Verdi sarannoletti, sabato 13 ottobre 2007, ore 21.00, presso la Casa della Musicadi Parma dalla celebre attrice, in uno dei più attesi appuntamenti delciclo  “Verdi tra noi”, organizzati nell’ambito delFestival Verdi 2007 dal  Teatro Regio di Parma. Sonia Bergamasco, volto noto al grandepubblico per le sue apparizioni sul grande e piccolo schermo, si tufferà nelmare in tempesta scatenato dal poeta inglese nel suo popolare poema, traspostoin scena dal musicista di Busseto.

 

“Farò vivere che cosa  ha toccato Verdi di questa storia strana e favolosa finoa vestirla di musica e dramma” spiega l’attrice, apprezzata per ilsuo impegno fra teatro e musica, che in questa occasione potrà contare sulla presenzadel critico  Lorenzo Arruga  che evocherà al pianoforte le melodiepiù celebri dell’opera ispirata a Byron. Grande la popolarità del poetain Inghilterra e anche in Italia. I suoi drammi in versi, di argomento romanticoe talora italiano sembrarono particolarmente  adatti a fornire librettid’opera, ma Francesco Maria Piave dopo aver scritto per Verdi il librettode I Due Foscari, rappresentato nel 1844, concordò negli stessi anni con il musicista diricavare il soggetto di una nuova opera non da un dramma, ma da The Corsair, uno di quei poemi narrativinella vena romantico-orientaleggiante scritti da Byron prima di rilasciarel’Inghilterra, un poema in cui emergeva la figura dell’eroesatanico, appunto Il Corsaro. Nel1848 si vide nell’opera un risvolto di rilevanza politica, un messaggiodi ribellione per liberarsi dall’oppressore straniero agli albori delRisorgimento italiano. La morte di Byron in Grecia, ove si era recato percontribuire alla lotta contro i Turchi, veniva considerato come un incentivo almovimento per l’unità d’Italia mentre l’ambientazione esoticadella vicenda la sottraeva agli interventi della censura.

 

Diplomatain pianoforte, presso il Conservatorio di Milano e in recitazione presso la  Scuola delPiccolo Teatro, Sonia Bergamasco ha debuttato  con Giorgio Strehler e halavorato, tra gli altri, con Massimo Castri, Glauco Mauri, Giancarlo Cobelli eTheodoros Terzopoulos, Carmelo Bene.


Sempre a teatro è interprete e regista di Giorniin bianco, monologo tratto dal racconto Il trentesimo anno di Ingeborg Bachmann. Nel cinema èprotagonista nel film L'amore probabilmente diGiuseppe Bertolucci. Tra gli interpreti de Lameglio gioventù di Marco Tullio Giordana, per il quale riceve ilNastro d’Argento. Diretta da Liliana Cavani nell’autunno 2004,interpreta il ruolo della moglie di AlcideDe Gasperi nell’omonimo film per la televisione. Dipari passo con l'attività teatrale e cinematografica, si intensifica e siintreccia quella musicale, in qualità di voce recitante-cantante.

 

Perinformazioni e prenotazioni: Teatro Regio di Parma, via Garibaldi 16/a - 43100 Parma tel. 0521039344, verditranoi@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

Il Festival Verdi è realizzato dal Teatro Regio di Parma -soci fondatori Comune di Parma, Fondazione Cariparma, Fondazione Monte Parma -con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Main sponsor: Cariparma,Crédit Agricole, Fondazione Cariparma, Barilla. Media partnerMediaset. Il FestivalVerdi è realizzato anche grazie a: Parma Capitale della Musica - Arcus, Reggio Parma Festival e con ilsostegno e la collaborazione di: Banca Monte Parma, Enìa, Audi, Teatro Verdi diBusseto, Teatro Comunale di Modena, iTeatri di Reggio Emilia.

 

 

 

 

Verdi tra noi

Le opere di Verdi raccontate

in musica, parole, immagini

 

ingressolibero

 

sabato 13 ottobre – Il corsaro

 

Casa della Musica, ore 21.00

SONIA BERGAMASCO rievoca

Il Corsarodi di George Gordon Byron

 

 

 

 

 

 

programma

 

 

Teatro Regio di Parma, 1, 7, 11, 14, 17,20, 22 ottobre

TeatroComunale di Modena, 26, 28 ottobre

Luisa Miller

Musicadi GIUSEPPE VERDI

 

 

TeatroVerdi di Busseto, 2, 5, 8, 16, 18, 23, 27 ottobre

Oberto, conte di San Bonifacio

Musicadi GIUSEPPE VERDI

 

 

Teatro Regio di Parma, 4, 6, 9, 13, 15,19, 21, 24 ottobre

La Traviata

Musicadi GIUSEPPE VERDI

 

 

TeatroCavallerizza di Reggio Emilia, 11 ottobre

Il tempo sospeso del volo

Musicadi NICOLA SANI

 

 

Parma,Teatro Regiodi Parma, 10, 12 ottobre

Messa da Requiem

Musicadi GIUSEPPE VERDI

DirettoreRiccardo Muti

 

 

Teatro Regio di Parma, 3 ottobre

Orchestra del Teatro Regio di Parma

DirettoreDonato Renzetti

 

 

Teatro Regio di Parma, 25 ottobre

Orchestre National de l’Opéra de Paris

DirettoreGeorges Prêtre

 

 

Teatro Regio di Parma, 28 ottobre

Filarmonica della Scala

DirettoreDaniele Gatti

 

 

 

eventi collaterali

 

 

Verdi tra noi

leopere di Verdi raccontate in musica, parole, immagini

 

 

Le grandi bande militari

 

 

Libri

 

 

Imparolopera

l’operaper i giovanissimi

 

 

Da Traiettorie’07

 

 

Mostre

 

 

A tavola con Verdi

cene dopoteatroal Ridotto

 

 

 

 

Per informazioni

 

Biglietteria del Teatro Regio di Parma

ViaGaribaldi, 16/A 43100 Parma

Tel. 0521039399 - Fax 0521 504224

biglietteria@teatroregioparma.org

www.teatroregioparma.org

 

Orario diapertura

da martedì avenerdì ore 10 -14, 17-19

sabato ore 10-13, 16 -19

eun’ora e mezza prima dello spettacolo.

Chiuso ladomenica, il lunedì e i giorni festivi.

In caso dispettacolo nei giorni di chiusura:

domenica ore10-12, 14-16

lunedì ore10-12, 17-20.30

 

Biglietteria del Teatro Verdi di Busseto

Piazza GiuppeVerdi 43011 Busseto

Tel. 0524932678

Orario diapertura

solo neigiorni di spettacolo

perspettacoli serali ore 16-21.30

perspettacoli pomeridiani ore 15-17.30

 

 

 

 

 

 

Paolo Maier

Ufficio Stampa

Teatro Regio di Parma

via Garibaldi, 16A

43100 Parma - Italia

tel. +39 0521 039369

fax +39 0521 039331

p.maier@teatroregioparma.org

stampa@teatroregioparma.org

www.teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti,conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei datipotrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modificao cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma puòsuccedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in talcaso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mailprecisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art.130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddoveciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarceloimmediatamente.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl