STEF BURNS: GRANDE SUCCESSO IERI SERA A MACERATA

STEF BURNS: GRANDE SUCCESSO IERI SERA A MACERATA GRANDE SUCCESSOIERI SERA A MACERATA PER LA DATA "ZERO" DEL "WORLD, UNIVERSE, INFINITY" TOUR DISTEF BURNS Di fronte a unmigliaio di persone si è inaugurato ieri sera al Rockaway di P.to P. Picena(MC) il "World, Universe, Infinity"tour di Stef Burns chitarristacaliforniano (noto in Italia anche per i suoi tour con Vasco Rossi) Un concerto strepitoso in cui Burns ha fatto parlare la sua chitarratoccando le corde più profonde, quelle dell'anima… Un'audience altrettantostrepitosa lo ha accolto con il calore e l'estasi che hanno semprecaratterizzato anche i suoi precedenti tour, facendo registrare il sold-out unpo' ovunque.

15/feb/2008 12.30.00 ultra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GRANDE SUCCESSOIERI SERA  A MACERATA  PER LA DATA “ZERO” DEL

 WORLD, UNIVERSE, INFINITY” TOUR  DISTEF BURNS

 

Di fronte a unmigliaio di persone si è inaugurato ieri sera al Rockaway di P.to P. Picena(MC) il “World, Universe, Infinity”tour di Stef Burns chitarristacaliforniano (noto in Italia anche per i suoi tour con Vasco Rossi)  

 

Un concerto strepitoso in cui Burns ha fatto parlare la sua chitarratoccando le corde più profonde, quelle dell’anima…

Un’audience altrettantostrepitosa lo ha accolto con il calore e l’estasi che hanno semprecaratterizzato anche i suoi precedenti tour, facendo registrare il sold-out unpo’ ovunque.  

Un boato ha accompagnatol’intro di “Begin”,il primo singolo estratto dal nuovo album “World Universe Infinity” (che esce in questi giorni perUltratempo distr.Self), non soltanto perché è già in rotazione nelle radio, maanche perché è il brano che inaugura Burns comecantante.

Con “In Your Room” (che probabilmente saràil secondo singolo) e “Space Time”(le liriche sono del ‘fratellino’ di Stef, Josh) il Burns cantante, ha sorpreso i suoi fans conil suo stile particolare e la sua energia contagiosa.

Ovviamente non sono mancate leconsuete improvvisazioni strumentali che hanno reso celebre Stef per la suacapacità di aprire il cuore a chi ascolta, come nei brani “Echo Lake” (in cui, nonostante sia unpezzo strumentale, la melodia è stata cantata a gran voce dal pubblico comenelle migliori tradizioni dei concerti di Vasco) ed “Alligator Pie” (tratti dal precedenteSwamp Tea).

Insomma un susseguirsi di emozioniin cui Burns e la sua fedele bandhanno regalato al pubblico anche una splendida cover di “Little Wing” (anch’essacontenuta nel nuovo disco) ed una trascinante “I dig a pony” dei Beatles.

 

Dopo l’entusiasmante festa diieri a Macerata (Porto P.Picena), BURNSfa tappa oggi a BOLOGNA (Que Me Meo),per proseguire domani 16/2 - LU MONFERRATO(Mephisto Rock Cafè),  domenica17/2 a MILANO (Legend 54), 20/2ROMA (Locanda blues), 21/2 BRESCIA(Bierbauch), 22/2 TREVISO (SonnyBoY), 23/2 Moncalieri TO (McRyan’s).

 

Discografia: “World, Universe, Infinity” inuscita in questi giorni - “SwampTea” - “Bayshore Road” (quest’ultimo scrittoa quattro mani con Peppino D’Agostino). 

La bandche accompagna Stef Burns, e cheha anche partecipato alla realizzazione del disco, è composta da:  Walter Latupeirissa (basso), FabioValdemarin (tastiere), Juan Van Emmerloot (batteria).

 

  

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl