La magica chitarra di Manuel Barrueco conclude la Stagione Concertistica del Teatro Regio

11/apr/2008 15.58.00 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

La magica chitarra diManuel Barrueco

conclude la Stagione Concertisticadel Teatro Regio
AParma con il Cuartetto Latinoamericano

l’esibizione delgrande solista sarà l’evento inaugurale del

X Festival della Chitarra Niccolò Paganini

Parma, Auditorium Niccolò Paganini

martedì 15 aprile2008, ore 20.00

 

 

Magie alla chitarra con Manuel Barrueco che assieme alCuartetto Latinoamericano concluderà martedì 15 aprile, ore 20.00 (turno B) la Stagione Concertisticadel Teatro Regiodi Parma con un appuntamento che darà il via agli eventi del X Festival dellaChitarra Niccolò Paganini, promosso e realizzato da Solares Fondazionedelle Arti.

 

Il programma proposto dal carismatico chitarrista, chesi esibirà assieme ad un quartetto d’archi prestigioso, sarà un viaggioattraverso il continente americano, partendo dagli Stati Uniti per toccare ilSud America, con le diverse suggestioni musicali di cinque autori tuttinovecenteschi. Carlos Guastavino, Michael Daugherty, Agustin Barrios, GabrielaLena Frank e per finire Astor Piazzolla sono i compositori affrontati daBarrueco e dai solisti del Cuartetto Latinoamericano per l’ultimo appuntamentodella Stagione Concertistica del Teatro Regio di Parma.

 

Manuel Barrueco è riconosciuto in tutto il mondo comeuno dei più importanti chitarristi, apprezzato per la maestria tecnica e per lastraordinaria musicalità, dotata di un suono seducente e doti liriche noncomuni. Con la sua chitarra ha incantato le platee delle più prestigiose saleda concerto di tutto il mondo, affrontando un repertorio che spazia dai grandiclassici del repertorio a molte pagine di compositori contemporanei. Barrueco haregistrato in esclusiva per EMI una dozzina di dischi. Il suo disco Cuba! è stato definito “unostraordinario risultato musicale” dal San Francisco Chronicle, mentrel’incisione del Concierto de Aranjuezdi Rodrigo con Placido Domingo come direttore e la Philharmonia Orchestraè stata accolta con enorme favore dal pubblico e dalla critica. Manuel Barruecoha suonato fra l’altro sotto la direzione di Seiji Ozawa, Esa-PekkaSalonen, Franz Welser-Möst e David Zinman, e il suo interesseall’arricchimento del repertorio chitarristico lo ha portato acollaborare con compositori contemporanei quali Arvo Pärt, Toru Takemitsu,Roberto Sierra e Steven Stuck.

 

Con Barrueco si esibirà il Quartetto Latinoamericano,fondato in Messico nel 1982, è internazionalmente conosciuto come il piùimportante interprete della musica latino-americana per quartetto d’archied è costituito dai tre fratelli Britàn – Saul e Aròn, violinisti eAlvaro violoncellista – insieme al violista Javier Montiel.

 

La Stagione Concertistica 2007/2008 del Teatro Regio di Parma -soci fondatori Comune di Parma, Provincia di Parma, Fondazione Cariparma,Fondazione Monte di Parma - è realizzata anche grazie al contributo diMinistero per i Beni e le Attività Culturali, Fondazione Parma Capitale della Musica, ARCUS, Reggio Parma Festival, incollaborazione Solares Fondazione delle Arti Società dei Concerti e con il sostegnodi Cariparma Crédit Agricole.

 

Per informazioni: Biglietteria del TeatroRegio di Parma tel. 0521 039399 fax 0521 504224 biglietteria@teatroregioparma.orgwww.teatroregioparma.org

 

 

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

martedì 15 aprile 2008, ore 20.00 turno B

Concerto inaugurale del X Festival della ChitarraNiccolò Paganini

 

ChitarraMANUEL BARRUECO

 

CUARTETO LATINOAMERICANO

ViolinoSAUL BRITÀN

ViolinoARÒN BRITÀN

ViolaJAVIER MONTIEL

VioloncelloALVARO BRITÀN

 

Carlos Guastavino (1912– 2000)

Las Presencias no. 6 Jeromita Linares

Allegretto Amabile

 

Michael Daugherty (b. 1954)

Bay of Pigs*

 

Javier Álvarez (b.1956)

Metro Chabacano per quartettod’archi

 

Agustín Barrios (1885– 1944)

La Catedral

 

Gabriela Lena Frank (b.1972)

Quintetto per chitarra e quartettod’archi

prima esecuzione europea**

 

Astor Piazzolla (1921– 1992)

Tango Sensations per chitarra equartetto d’archi

(Arrangiamento M. Barrueco)

Asleep - Loving - Anxiety - Fear

Milonga del Angel per chitarra equartetto d’archi

(Arrangiamento Cesar Olguin)

Muerte del Angel per chitarra equartetto d’archi

(Arrangiamento Cesar Olguin)

* Commissionato da Music Accord in onore di ManuelBarrueco e Michael Daugherty

**Commissionato da Manuel Barrueco e da BaltimoreClassical Guitar Society

 

 

 

MANUEL BARRUECO

Manuel Barrueco, nato a Santiago de Cuba, iniziò asuonare ad orecchio la chitarra a otto anni e frequentò poi il ConservatorioEsteban Salas nella sua città natale. Trasferitosi negli USA nel 1967, continuògli studi a Miami e a New York ed entrò al Peabody Conservatory di Baltimora,dove fu il primo chitarrista a vincere la Peabody Competitione dove oggiinsegna. Barrueco è riconosciuto in tutto il mondo come uno dei più importantichitarristi, apprezzato per la maestria tecnica e per la straordinariamusicalità, dotata di un suono seducente e doti liriche non comuni. La suaintensa attività internazionale lo vede suonare ogni anno nelle più importanticapitali della musica: tra gli impegni più recenti ricorderemo i concerti diNew York, Los Angeles, Chicago, Londra, Milano, Roma, Monaco di Baviera, Madrid, Barcellona,Copenhagen, Atene, Seul, Taipei, Singapore, Hong Kong e la sua nona tournée inGiappone. Nel 2002 Barrueco ha suonato fra l’altro con l’Orchestradella BBC ai Proms di Londra e con la Royal Philharmonic Orchestra a Madrid per celebrare i cento anni dalla nascitadi Joaquin Rodrigo. Nel 2003 ha suonato negli Stati Uniti la prima esecuzione di unnuovo Concerto di Roberto Sierra a lui dedicato con la New World Symphonye con la Philadelphia Orchestra, la Baltimore Symphony,l’Indianapolis Symphony, la Dallas Symphony Orchestra. È stato inoltre in tournée negli USA in duo con ilcelebre chitarrista jazz Al Di Meola. Barrueco ha registrato in esclusiva perEMI una dozzina di dischi. Il suo disco “Cuba!” è stato definito«uno straordinario risultato musicale» dal San Francisco Chronicle, mentrel’incisione del “Concierto de Aranjuez” di Rodrigo conPlacido Domingo come direttore e la Philharmonia Orchestraè stata definita «la migliore registrazione di quest’opera» da“Classic CD Magazine”. Il suo ultimo cd “Nylon &Steel” è una raccolta di pezzi in duo con grandi chitarristi nonclassici: il jazzista Al Di Meola, Steve Morse dei Deep Purple e Andy Summersdei Police, ed è un’ennesima dimostrazione della sua grande versatilità.I suoi concerti sono stati trasmessi da numerose televisioni in tutto il mondo:dalla NHK in Giappone, dalla Bayerische Rudfunk in Germania, dalla RAI inItalia e via satellite e dalla RTVE spagnola. Negli Stati Uniti Barrueco hapreso parte a numerose trasmissioni televisive, ed è diventato molto popolareanche grazie allo spot pubblicitario di una casa automobilistica in cui suonavaun pezzo classico. Manuel Barrueco ha suonato fra l’altro sotto la direzione Seiji Ozawa,Esa- Pekka Salonen, Franz Welser-Möst e David Zinman, e il suo interesseall’arricchimento del repertorio chitarristico lo ha portato acollaborare con compositori contemporanei quali Arvo Pärt, Toru Takemitsu,Roberto Sierra e Steven Stucky. In Italia Barrueco viene da molti anni sia inrecital che con Orchestra e suona regolarmente a Milano e Roma e nelleprincipali serie di concerti della penisola.

 

 

CUARTETO LATINOAMERICANO

Il Cuarteto Latinoamericano, fondato in Messico nel1982, è internazionalmente conosciuto come il più importante interprete dellamusica latino-americana per quartetto d’archi ed è costituito dai trefratelli Britàn – Saul e Aròn, violinisti e Alvaro violoncellista –insieme al violista Javier Montiel. Il Cuarteto ha inciso la maggior parte delrepertorio latino americano per quartetto d’archi e il loro sesto volumedel ciclo di 17 quartetti d’archi di Villa-Lobos, registrati per Dorian,è stato nel 2002 fra i candidati sia al premio Grammy per la miglioreregistrazione per musica da camera che al Grammy Latino. Il complesso si èesibito in parti solistiche con molte orchestre prestigiose: Los AngelesPhilharmonic con Esa-Pekka Salonen, Seattle Symphony con Gerard Schwarz,National Arts Center Orchestra di Ottawa, l’Orchestra Filarmonica de laCiudad de México, la Dallas Symphony e l’Orchestra Simon Bolivardel Venezuela. Ha fatto tournées in Europa, America, Nuova Zelanda e Israele, esi è esibito nelle più importanti sale: Kennedy Center a Washington, Santa FèChamber Music Festival,Dartmouth College, Cornell University, Spivey Hall e Ojai Festival. Hacollaborato con molti solisti come i violoncellisti Janos Starker e YehudaHanani, i pianisti Santiago Rodriguez, Cyprien Katsaris e Rudolph Buchbinder,il tenore Ramon Vargas, e i chitarristi Narciso Yepes, Sharon Isbin, DavidTanenbaum e Manuel Barrueco. Con Barrueco ha suonato in molte tra le piùimportanti sale negli Stati Uniti e in Europa, ha registrato 2 cd e commissionatoai compositori americani Michael Daugherty e Gabriela Lena Frank dei quintetticon chitarra. Il Cuarteto è “in residence” alla Carnegie MellonUniversity di Pittsburgh, e all’Istituto Nazionale delle Belle Arti diMexico City. Dal 2004 riceve la sovvenzione di “Mexico en Escena”dal Fondo Nazionale per le Arti e la Cultura del Messico e grazie a questosupporto ha potuto sviluppare un intenso programma educativo nei maggioriConservatori del Messico e presentare una serie di concerti con musica perquartetto d’archi da quasi tutti i paesi latinoamericani. Inoltre ilCuarteto sta collaborando con famosi registi messicani per realizzare una seriedi video che presentano brevi composizioni per quartetto di autori latinoamericani. 

 

 

 

 

 

 

 

 

StagioneConcertistica 2007/2008

del Teatro Regio di Parma

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

Teatro Regio di Parma

 

 

15, 16 dicembre 2007

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA

RAFAEL FRÜHBECK DE BURGOS

SABINA VON WALTHER

KATHARINA PEETZ

 

 

17 gennaio 2008

GRIGORY SOKOLOV

 

 

28 gennaio 2008

SOLISTI DEL TEATRO REGIO DI PARMA

 

 

2, 3 febbraio 2008

ORCHESTRA DEL TEATROREGIO DI PARMA

INMA SHARA

 

 

4 febbraio 2008

PHILHARMONIA ORCHESTRA

ESA-PEKKA SALONEN

TAMARA STEFANOVICH

 

 

12 febbraio 2008

ALEXANDER LONQUICH

 

 

22 febbraio 2008

ORCHESTRA NAZIONALE DELL’ACCADEMIA DI SANTACECILIA

ANTONIO PAPPANO

 

 

24 febbraio 2008

ORCHESTRA NAZIONALE DELL’ACCADEMIA DI SANTACECILIA

ANTONIO PAPPANO

 

 

29 febbraio 2008

JORDI SAVALL

ROLF LISLEVAND

 

 

13 marzo 2008

MAHLER CHAMBER ORCHESTRA

DANIEL HARDING

ISABELLE FAUST

 

 

17 marzo 2008

TRIO DI PARMA

SIMONIDE BRACONI

 

 

4 aprile 2008

ORCHESTRE PHILHARMONIQUE DU LUXEMBURG

EMMANUEL KRIVINE

RUDOLF BUCHBINDER

SALLY MATTHEWS

 

 

14 aprile 2008

ISRAEL PHILHARMONIC ORCHESTRA

ZUBIN MEHTA

 

 

15 aprile 2008

MANUEL BARRUECO

CUARTETO LATINOAMERICANO

 

 

 

 

 

Biglietteria del Teatro Regio di Parma

ViaGaribaldi, 16/A 43100 Parma

Tel.0521 039399 - Fax 0521 504224

biglietteria@teatroregioparma.org

www.teatroregioparma.org

 

Orario

martedì- venerdì ore 10 -14, 17-19

sabatoore 10-13, 16 -19

eun’ora e mezza precedente lo spettacolo.

Chiusola domenica, il lunedì e i giorni festivi.

Incaso di spettacolo nei giorni di chiusura:

domenicaore 10-12, 14-16

lunedìore 10-12, 17-20.30

 

Ilpagamento presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma può

essereeffettuato con denaro contante in euro, con assegno circolare

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl