TAZENDA e il nuovo cd MADRE TERRA da Venerdì 23 Maggio 2008 in tutti i negozi di dischi

TAZENDA e il nuovo cd MADRE TERRA da Venerdì 23 Maggio 2008 in tutti i negozi di dischi I TAZENDA, dopo il successo dell' album VIDA, con oltre 100.000 copie vendute e il singolo DOMO MIA, con EROS RAMAZZOTTI Tornano con il nuovo cd MADRE TERRA e il singolo omonimo in duetto con FRANCESCO RENGA TRACKLIST: *1.

09/mag/2008 02.10.00 Guido Robustelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

 

 

 

 

I TAZENDA, dopo il successo dell’ album VIDA, con oltre 100.000 copie vendute

e il singolo DOMO MIA, con EROS RAMAZZOTTI

 

 

 

Tornano con il nuovo cd MADRE TERRA e il singolo omonimo

in duetto con FRANCESCO RENGA

 

 

TRACKLIST:

 

 

*1. Madre Terra (in duetto con Francesco Renga) 2. Phonetic Illusion  *3. Manouches *4. Miele Amaro *5. Narami *6. Pane Caente *7. Anima nel vento *8. Lamentos 9. Patria quieta 10. Sa mesa *11. Liberamus *12. Lebia nue  13. Misterios  14. Sacrofango

 

*prodotte e arrangiate da Maurizio Bassi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 è un lavoro concept. Il genere progressive che abbiamo studiato e suonato da ragazzi ci è rimasto dentro ed ogni tanto fa breccia nel contesto stringato del linguaggio pop che utilizziamo oggi.

 

 

Le canzoni, sono nate quasi tutte per esigenze creative di tipo melodico e solo in un secondo momento hanno ricevuto le liriche. I testi sono in realtà un unico grande testo che come una pioggia cade e bagna le musiche che trova sotto di sé. L’idea centrale è quella di trattare in diversi modi il concetto linguistico di “Terra”, partendo dal pianeta che ci ospita e che suggeriamo di rispettare (unendoci alla già lunga lista di artisti che si occupano di tale ideale), passando per i ricordi legati alla terra che ognuno di noi conserva nella memoria del cuore.

 

 

Si parla dei popoli che non hanno una loro terra e delle storie d’amore che trovano un palcoscenico potentissimo se vissute nel contesto di una terra “forte” come la nostra. E’ presente la nostalgia dei vecchi che ricordano il profumo dell’aria buona che non c’è più ed è presente anche la guerra che ha sempre sporcato la terra di sangue.

 

 

Dopo aver snocciolato le immagini esteriori della Madre Terra, ci si addentra in testi che indagano sulla terra che siamo noi stessi. Esplorare, conoscere e rispettare questa forma di terra costituisce il lavoro più importante per un essere umano. E’ ormai chiaro il paradigma che coloro che non rispettano loro stessi non possono rispettare l’ambiente che li circonda e viceversa.

 

 

Gli argomenti sono appena sfiorati e volutamente non abbiamo spinto su modelli che sarebbero potuti facilmente sfociare in “ismi” che ghettizzano, separano e “mettono contro”, anziché “essere a favore di… ”.

 

 

La Madre Terra è di tutti, ma soprattutto di coloro che la amano. A questi ultimi il compito di insegnare agli altri con l’esempio l’arte di rispettarla.

 

 

In fase di lavorazione ci siamo chiesti con chi ci sarebbe piaciuto duettare in questo lavoro, dopo il riuscito take col silenzioso produttore Eros. Abbiamo compilato una lunga lista di artisti, uno per ogni pezzo. Poi, dopo aver visto il film The Secret, ci siamo detti “vediamo invece chi ci manda l’Universo”. La natura non manca di una certa sottile ironia e ci ha fatti incontrare in aeroporto con un grande cantante di origini sarde: Francesco Renga. Il suo ed il nostro entusiasmo nel proporci a vicenda una collaborazione è stato immediato.

 

 

Tazenda

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gigi Camedda e Gino Marielli (con Andrea Parodi, nel gruppo fino al 1997) fondano nel 1988 uno dei primi gruppi di rock etnico in Italia: i Tazenda. Il loro primo lavoro, dal titolo omonimo, mostra subito un sound che non passa inosservato alla critica e alla gente: le launeddas, i tenores campionati, l’uso delle fisarmoniche diatoniche e delle chitarre elettriche che rimandano alle cornamuse, e non ultime le loro voci, li rendono immediatamente riconoscibili, al punto di parlare in seguito di un “sound Tazenda”: insomma un marchio di fabbrica unico.

 

Da quel primo album del 1988, che vendette circa 60.000 copie, ne seguirono tanti altri: Murales (1991), Limba (1992), Il Popolo Rock (1993), Fortza Paris (1995), Il Sole di Tazenda (1997), Sardinia (1998), Bios (2001) e Bum-ba (2005). In tutto, sino ad ora, per quanto riguarda i loro CD si stimano oltre 500.000 copie vendute.

 

Le loro collaborazioni farebbero invidia a qualsiasi artista: Gianni Morandi, Simple Minds, Fabrizio de Andrè, Pierangelo Bertoli, Mauro Pagani, Paola Turci, Intillimani, Maria Carta  ed ancora tanti altri.

 

Le loro hit: Spunta la luna dal monte, Pitzinnos in sa gherra, Nanneddu, Mamojada, Carrasecare, Preghiera Semplice, No potho reposare e ed altre ancora che entrano di prepotenza a far parte del repertorio classico dei successi nazionali e non solo: Stati Uniti d’America, Canada, Australia, Germania, Inghilterra, Svizzera, Belgio e Cuba sono alcuni tra i paesi che hanno ospitato i loro calorosissimi concerti.

 

Impossibili da enumerare i premi  ed i riconoscimenti ricevuti dalla band sarda, ne citiamo solo alcuni: due Dischi d’Oro, il Telegatto per il miglior gruppo italiano, Premio Tenco, Premio Nosside, Cantagiro. Tra le altre numerose partecipazioni nazionali ricordiamo il Festival di Sanremo per due anni consecutivi, Festivalbar, Canzoniere dell'anno, Vota la voce, Gran Premio, Top 20, Roxy Bar...

 

Dall'uscita del leader Andrea Parodi nel '97 fino al 2005, i Tazenda hanno avuto e provato nuovi cantanti, senza però trovare quella linfa vitale che poteva portarli di nuovo al successo fuori dall'isola. Nel 2006 Gino e Gigi tornano a fare concerti chiamati "Tazenda Reunion" con il vecchio compagno, che poi scomparirà nel mese di ottobre.

 

Adesso è entrato ufficialmente come nuovo cantante leader all'interno del gruppo il cantante Beppe Dettori, persona di grande carisma e carica emotiva, già conosciuto nell'ambiente musicale sardo e "continentale".

 

 

 

DOMO MIA                         2007                         Radiorama / Deltadischi

 

MADRE TERRA                 2008                         Radiorama / Deltadischi

 

 

 

 

 

Info tour:

 

 

 

 

 

 

D&D Concerti   tel. 02 45076475        www.diedi.com

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa                        RADIORAMA  -  TAZENDA

 

Guido Robustelli        Comunicazione musicale e progetti

 

Email: guido.robustelli@fastwebnet.it  -  Tel. 348  3906098

 

 

                                        

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl