Louis Lortie a tempo di valzer all'Auditorium Paganini di Parma

Allegati

08/mar/2004 23.26.16 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Teatro Regio di Parma
Fondazione
____________________
 
 

Louis Lortie a tempo di valzer

 Nell'attesissimo concerto all'Auditorium Paganini,

un omaggio alla figura di Schubert attraverso un suggestivo percorso musicale

dedicato al valzer, con pagine di Schubert, Liszt, Ravel Lachenmann

giovedì 11 marzo 2004, ore 20.30

 

 

       

Tra i recital della Stagione Concertistica 2003/2004 del Teatro Regio di Parma attesissimo è il concerto del pianista Louis Lortie in programma all’Auditorium Paganini giovedì 11 marzo.

 

Il prestigio del canadese Louis Lortie (che si è aggiudicato, fra i tanti, il Primo Premio al Concorso Busoni) è accompagnato da un’impressionante serie di traguardi musicali. Salutato dal Daily Telegraph di Londra come uno dei pochissimi pianisti «per cui vale la pena abbandonare tutto e correre ad ascoltarlo», Lortie si è esibito nei più importanti teatri del mondo, in recital o assieme ad orchestre di fama internazionale.

 

Cifra originale del pianista di Montreal è l’organizzazione in cicli dei concerti e delle registrazioni, dedicandosi di volta in volta a un particolare compositore o a un tema; ricordiamo a proposito l’esecuzione integrale di Ravel a Londra e Montreal per la BBC e la CBC e un suo recital con l’integrale degli Études di Chopin alla Queen Elizabeth Hall di Londra.

 

La stagione 2001/2002 lo ha visto impegnato anche in Australia in una serie di concerti con la Queensland Philharmonic e la Sydney Symphony e in un recital con l’integrale degli Études di Chopin a Brisbane e Sydney. Ha inoltre suonato con l’Orchestra Sinfonica di Toronto e la Royal Flanders Symphony Orchestra, BBC Scottish Symphony ai BBC Proms, BBC National Orchestra of Wales al Newbury Festival, Dresden Staatskapelle, Hallé Orchestra, Filarmoniche di Zagabria e Los Angeles. Ha tenuto recital a Berlino, Brema, Amburgo Firenze, Milano e Siena. Ha completato la stagione a Washington DC, suonando con la National Symphony Orchestra.

Durante la stagione 2002/2003, per festeggiare il cinquantesimo anniversario della rete televisiva CBC, Lortie ha suonato il Concerto n. 1 per pianoforte di Beethoven (lo stesso eseguito da Glenn Gould alla prima trasmissione della CBC) insieme alla Montreal Symphony.

 

Lortie, che insegna al famoso Istituto Pianistico di Imola, ha inciso più di trentadischi per la Chandos, spaziando da Mozart a Stravinskij, incisioni che hanno ottenuto numerosi riconoscimenti, ricordando le Variazioni sull’Eroica di Beethoven (Premio Edison) e il Bunte Blatter di Schumann e altre opere di Schumann e Brahms (nominato tra i migliori CD dell’anno dal BBC Music Magazine). La sua incisione con tutti gli Études di Chopin, op. 10 e  op. 25, è stata citata dall’edizione speciale “Piano” del BBC Music Magazine come una  delle “50 Incisioni di Pianisti Superlativi”. Recentemente è stato pubblicato l’ultimo CD della sua serie di tre CD dedicata alle opere complete per pianoforte e orchestra di Liszt insieme alla Residentie Orchestra dell’Aia, mentre è in corso l’incisione di un CD dedicato a  Franz Liszt.

 

Il programma previsto all’Auditorium Paganini di Parma si rivela particolarmente interessante per il doppio filo rosso che attraversa l’intera serata. Tramite il gioco della parafrasi e della trascrizione il recital di Lortie sarà infatti un omaggio alla figura di Schubert (Selezione dai Valses nobles op. 77 D 969, Selezione dai Valses sentimentales op. 50 D 779) assieme ad un suggestivo percorso musicale dedicato al genere del valzer con pagine di Franz Liszt (Soirée de Vienne n. 6 dai Valses Caprices d’après Franz Schubert, il Secondo movimento dalla Grande Symphonie fantastique da Hector Berlioz, i Valses oubliées R 37 n. 1 e n. 2 e la Valse de l’opèra Faust da Charles Gounod), Maurice Ravel (Valses nobles et sentimentales e La Valse) e Helmut Friedrich Lachenmann (Cinque Variazioni su un tema di Schubert).

 

 

 

_________________________________

 

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

Stagione Concertistica 2003/2004 del Teatro Regio di Parma

 

giovedì 11 marzo 2004, ore 20.30

 

LOUIS LORTIE

pianoforte

 

 

Franz Schubert

Selezione da Valses nobles op. 77 D 969

Selezione da Valses sentimentales op. 50 D 779

 

Franz Liszt

Soirée d Vienne n.6 (Valses Caprices d'après Franz Schubert)

Secondo movimento dalla Grande Symphonie fantastique (Hector Berlioz)

Valses oubliées R 37 n.1 e n.2

Valse de l'opèra Faust (Charles Gounod)

 

Helmut Friedrich Lachenmann

Cinque Variazioni su un tema di Schubert

 

Maurice Ravel

Valses nobles et sentimentales

La Valse

 

_________________________________

 

 

 

Con il sostegno di

CARIPARMA & PIACENZA

 

GAZZETTA DI PARMA

 

 

_________________________________

 

 

 

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org
 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto della Legge 675/96. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall'articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl